Notizie FilmRyan Reynolds spiega perché non vuole dirigere i film

Ryan Reynolds spiega perché non vuole dirigere i film

-


Ryan Reynolds, protagonista del nuovo film The Adam Project, spiega perché la regia non gli interessa. The Adam Project riunisce Reynolds con il regista di Free Guy Shawn Levy, che ha anche diretto la trilogia di Night at the Museum e diversi episodi di Stranger Things di Netflix. Oltre a Reynolds, il cast comprende anche Walker Scobell, Zoe Saldaña, Catherine Keener, Mark Ruffalo e Jennifer Garner. The Adam Project segue Adam (Reynolds), un pilota che viaggia nel tempo, mentre collabora con il suo io più giovane (Scobell) e il suo defunto padre (Ruffalo) per riconciliare il suo passato e salvare il futuro.

Oltre a recitare, Reynolds è anche produttore di The Adam Project, uno dei tanti cappelli che ha indossato nella sua carriera in continua espansione. Reynolds è stato in precedenza produttore di Free Guy e di entrambi i film di Deadpool, ricevendo anche un credito per la scrittura di Deadpool 2. Ha anche diversi progetti in programma in futuro come produttore, come Dragon’s Lair e una nuova versione di Clue. Con un curriculum così eclettico, la regia sembra essere il prossimo passo naturale, ma Reynolds potrebbe dissentire.

In una recente intervista con Collider per promuovere The Adam Project, a Reynolds è stato chiesto se la regia lo interessasse dopo che sua moglie, Blake Lively, ha diretto il video musicale “I Bet You Think About Me” di Taylor Swift. Reynolds si è affrettato a rispondere: “Davvero no”. Quindi spiega perché, dicendo che la produzione, la narrazione e l’interpretazione di tutto lo interessano molto perché ama il processo creativo e ha anche qualcuno al timone per far rimbalzare le sue idee. Mentre Reynolds sembra disposto a co-dirigere qualcosa con Levy lungo la strada, sente che dirigere da solo “sarebbe idiota”. Dai un’occhiata ai commenti di Reynold qui sotto:

“Davvero non… Lo storytelling mi interessa in ogni modo, forma e forma. La produzione mi interessa in ogni modo, forma e forma. Lo stesso vale per l’esibizione. E lavoro con ragazzi come Shawn Levy. Non “non so perché dovrei provare a pensare di poterlo fare da solo. Sarebbe idiota. Se potessi dirigere qualcosa con Shawn Levy lungo la strada un giorno, sarebbe carino. Ma no, adoro la posizione in cui sono in. Mi piace lavorare con persone con cui posso lavorare. Mi sento anche davvero come, perché dovrei privarmi di quel fantastico collaboratore? Penso solo che sia così importante in tutto ciò che faccio. Non lo faccio Non fingere mai di essere una persona che decide unilateralmente questo o quello. Adoro il processo creativo di avere qualcuno su cui rimbalzare qualcosa. Adoro il processo creativo di tentativi ed errori, di fare a pezzi qualcosa e ricostruirlo di nuovo. Questo è il la cosa che mi interessa di più e mi piace farlo con qualcuno”.

Gli attori dietro la macchina da presa per dirigere non sono una novità e, così facendo, alcuni hanno riscontrato un grande successo. Ben Affleck ha diretto diversi film acclamati dalla critica, come Gone Baby Gone, The Town e Argo, che ha anche vinto l’Oscar per il miglior film. Clint Eastwood è anche un regista molto lodato, avendo diretto cinque film che sarebbero stati nominati per il miglior film agli Academy Awards, con Unforgiven e Million Dollar Baby entrambi vincitori. Dato il potenziale, può sembrare strano che Reynolds non abbia alcun interesse a dirigere. Tuttavia, anche gli attori trasformati in registi hanno prodotto risultati tutt’altro che stellari. Ad esempio, il film del 2005 di Andy Garcia The Lost City è stato criticato per essere troppo lungo e per avere una direzione non uniforme, e il debutto alla regia di Nicolas Cage, Sonny, è stato stroncato per una generale inettitudine nella recitazione e nella storia.

Reynolds potrebbe non prendere posto sulla sedia del regista a breve, anche se ha molti progetti all’orizzonte per tenerlo occupato. In particolare, Deadpool 3 a lunga gestazione è stato confermato, anche se non ci sono dettagli esatti su quando potrebbe accadere. Tuttavia, le voci dicono che Deadpool potrebbe apparire in Doctor Strange in the Multiverse of Madness entro la fine dell’anno. Per ora, il pubblico può catturare Reynolds in The Adam Project su Netflix.

Fonte: Collider

Date di uscita chiave The Adam Project (2022)Data di uscita: 11 marzo 2022

Ultime News

Komi-san wa, Komyushou Desu 2nd Season celebra il suo 8° episodio

Sull'account Twitter ufficiale per l'adattamento anime del manga Komi-san wa, Komyushou Desu (Komi non riesce a comunicare) sono...

Il poster di Creed 3 rivela un primo sguardo al ritorno di Michael B. Jordan

Un nuovo poster per Creed 3 mostra Michael B. Jordan pronto a tornare sul ring nei panni del...

Il servizio HIDIVE lascerà l’America Latina alla fine di questo mese

Utenti di diversi paesi dell'America Latina, che sono abbonati al servizio di streaming anime NASCOSTO dal distributore Sentai...

Blue Beetle Star Xolo Mariduena reagisce alle immagini dei costumi trapelate

Xolo Mariduena, che darà vita a Jaime Reyes nel film live-action Blue Beetle della Warner Bros., ringrazia i...

Da Non Perdere

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

45,6 Miliardi Di Won In Euro Quanti Sono? Squid Game Lo Rivela

È ufficiale: la seconda stagione di Squid Game su...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te