Asiatica Film Mediale

Riunione di presentazione di Barbenheimer

Riunione di presentazione di Barbenheimer
Erica

Di Erica

04 Agosto 2023, 23:16


Sommario

  • L’ultimo episodio della serie Pitch Meeting di Screen Rant esplora la competizione tra Barbie e Oppenheimer, due film apparentemente opposti che sono usciti nella stessa data.
  • Il Pitch Meeting prende in giro le controversie scene di sesso di Oppenheimer e il messaggio pro-femminista di Barbie che alcuni trovano essere troppo evidente.
  • Mentre Oppenheimer ha ottenuto un maggiore apprezzamento critico, Barbie sta dominando al botteghino, incassando oltre 780 milioni di dollari in tutto il mondo rispetto ai 405 milioni di Nolan. Barbie si prevede che supererà presto il miliardo di dollari.

Diventando una delle più recenti sensazioni cinematografiche virali, la serie Pitch Meeting di Screen Rant si sofferma sulla competizione tra Barbie e Oppenheimer affettuosamente chiamata Barbenheimer. Il primo film si concentra su Margot Robbie nel ruolo della bambola omonima che viaggia nel mondo reale alla ricerca del significato della vita, mentre il secondo è un thriller biografico sull’infame fisico che ha guidato il Progetto Manhattan durante la seconda guerra mondiale. Barbenheimer è diventato virale sui social media quando i due film si sono trovati a condividere la stessa data di uscita, il 21 luglio.

Dopo due settimane di dominio al botteghino, l’ultimo episodio della serie Pitch Meeting di Screen Rant esplora Barbenheimer.

Il nuovo episodio, come si può vedere sopra, mette in evidenza l’interessante fenomeno dei film apparentemente opposti che sono arrivati nei cinema contemporaneamente. Il Pitch Meeting prende in giro anche vari elementi di ogni film, in particolare le numerose scene di sesso di Oppenheimer che hanno già suscitato polemiche tra il pubblico, e il messaggio pro-femminista di Barbie che alcuni hanno considerato un po’ troppo evidente.

Chi sta vincendo Barbenheimer?

Nel periodo che ha preceduto il weekend di apertura, Barbenheimer è stato inizialmente visto come una competizione tra i due progetti, con molti utenti dei social media che hanno scelto un film piuttosto che l’altro per vederlo al cinema. Tom Cruise, un fervente sostenitore dell’esperienza cinematografica, ha espresso il suo sostegno alla competizione virale e ha detto che avrebbe visto Oppenheimer e poi Barbie nel loro weekend di apertura. Anche Nolan e l’attore Cillian Murphy erano entusiasti, con il primo che addirittura ha fatto una campagna per interpretare Ken in un potenziale sequel di Barbie.

Anche se sono passate solo due settimane dal suo rilascio, la domanda su quale progetto sia uscito vittorioso dalla battaglia di Barbenheimer rimane aperta. Per quanto riguarda i critici, Oppenheimer è stato considerato il film superiore, ottenendo un punteggio di approvazione più alto su Rotten Tomatoes del 93 percento rispetto all’88 percento di Barbie. Anche se entrambi i film hanno ispirato la vendita di biglietti per la coppia, con AMC che ha confermato la vendita di oltre 20 mila biglietti già il 11 luglio, Barbie sta dominando Oppenheimer al botteghino, avendo incassato oltre 780 milioni di dollari in tutto il mondo rispetto ai 405 milioni di Nolan.

Anche se non è chiaro come Oppenheimer concluderà la sua corsa al botteghino, sembra che Barbie sia pronta a superare la soglia del miliardo di dollari nelle prossime settimane, anche nonostante la concorrenza di Teenage Mutant Ninja Turtles: Mutant Mayhem e Blue Beetle. Sarà interessante vedere se il successo di Barbenheimer può trasferirsi in una simile battaglia al botteghino che si terrà il 29 settembre tra Saw X e PAW Patrol, altri due film diametralmente opposti con fan base già consolidati.

Fonte: Pitch Meeting


Potrebbe interessarti

Conversazione segreta con me: prequel girato prima dell’uscita del film A24, i registi parlano della “densa” mitologia.
Conversazione segreta con me: prequel girato prima dell’uscita del film A24, i registi parlano della “densa” mitologia.

I registi di Talk to Me, Danny e Michael Philippou, hanno rivelato di aver già girato un prequel del loro famoso film horror A24. Talk to Me segue le vicende di Mia (Sophie Wilde) e dei suoi amici che utilizzano una mano imbalsamata per comunicare con gli spiriti. Mentre il film si concentra sulle vicende […]

Storie Spaventose da Raccontare al Buio 2: Aggiornamento Condiviso dal Regista Dopo 3 Anni di Silenzio
Storie Spaventose da Raccontare al Buio 2: Aggiornamento Condiviso dal Regista Dopo 3 Anni di Silenzio

Sommario Scary Stories to Tell in the Dark 2 è “vivo” con una storia e una sceneggiatura in fase di sviluppo, nonostante i ritardi causati dallo sciopero degli sceneggiatori e da COVID-19. Il focus del regista André Øvredal su un altro progetto, The Last Voyage of the Demeter, ha influenzato il progresso del sequel horror. […]