Asiatica Film Mediale

Risposta dal produttore alle voci sul ritorno di Daniel Day-Lewis alla recitazione

Risposta dal produttore alle voci sul ritorno di Daniel Day-Lewis alla recitazione
Erica

Di Erica

04 Marzo 2024, 11:09


Sintesi

  • Spielberg e Sheridan si sono incontrati con Daniel Day-Lewis per discutere di un ruolo da produttore, non di un ritorno come attore.
  • Day-Lewis si è ritirato a causa dell’intensità del metodo di recitazione, ma potrebbe comunque tornare eventualmente nell’industria.
  • La possibilità che Day-Lewis si riunisca a Spielberg per un progetto su Joe Kennedy è ancora in discussione.

Un produttore di Hollywood parla delle voci riguardanti il possibile ritorno di Daniel Day-Lewis a Hollywood. La carriera di Day-Lewis è iniziata negli anni ’70 e si è conclusa con Phantom Thread del 2017. Da allora, Day-Lewis è rimasto in pensione. Durante la sua carriera, Day-Lewis ha recitato in numerosi film acclamati dalla critica, tra cui Il petroliere, Lincoln, e L’ultimo dei Mohicani. Nonostante sia rimasto saldamente in pensione, recenti voci su una riunione segreta con Steven Spielberg hanno circolato per Hollywood.

Dato che Spielberg ha diretto così tanti film brillanti, ci sono state voci secondo cui potrebbe bastare per richiamare Day-Lewis dalla pensione, soprattutto dopo la loro collaborazione in Lincoln. Un recente incontro con Day-Lewis, Spielberg e il produttore Jim Sheridan ha sollevato sospetti sul ritorno di Day-Lewis nell’industria. In un’intervista con Deadline, tuttavia, Sheridan ha rivelato che Day-Lewis non si stava incontrando per un ruolo da attore. Invece, stavano negoziando un ruolo di produttore per un prossimo progetto su Joe Kennedy. Ecco la sua citazione:

“Stavamo parlando di un progetto. Daniel sarebbe stato coinvolto solo come produttore esecutivo, non come attore. Era sulla vita di Joe Kennedy, il patriarca della famiglia Kennedy… non abbiamo fatto progressi, stavamo solo parlando.”

Daniel Day-Lewis tornerà a recitare?

Anche se Daniel Day-Lewis potrebbe non tornare a recitare, ha comunque una carriera fantastica da ricordare. Poiché era principalmente noto per il suo stile di recitazione metodica, Day-Lewis si è ritirato a causa dell’intensità coinvolta nel calarsi nei suoi ruoli. Questo gli ha permesso di realizzare film acclamati dalla critica, tra cui La leggenda del cacciatore di vampiri, L’età dell’innocenza e Il petroliere, ma ha avuto un costo su di lui come persona.

Sebbene Daniel Day-Lewis fosse principalmente un attore cinematografico, ha anche recitato in spettacoli teatrali, serie TV e video musicali.

Un possibile ritorno non è del tutto fuori dalla possibilità per Day-Lewis. Si era ritirato in precedenza nel 1997 e era rimasto lontano dall’industria fino al suo acclamato ritorno nel 2002 con Gangs of New York. Potrebbe potenzialmente tornare ancora una volta, poiché ha solo 66 anni. Molti altri attori, tra cui Harrison Ford, 81 anni, e Julie Andrews, 88 anni, sono riusciti a rimanere nell’industria anche negli ultimi anni.

Conclusione

Sono passati quasi 10 anni dal ritiro di Day-Lewis dalla recitazione, nel più lungo intervallo dal suo ruolo non accreditato in Sunday Bloody Sunday nel 1971 e il ritorno alla recitazione nel 1979 con la commedia The Recruiting Officer. Se non tornerà nuovamente sullo schermo, potrebbe ancora riapparire a Hollywood come produttore per riunirsi a Spielberg. Con il progetto su Kennedy ancora in fase di sviluppo, Daniel Day-Lewis è almeno nuovamente in discussione con i leader dell’industria.

Fonte: Deadline


Potrebbe interessarti

Kong si aggrappa sulla schiena di Godzilla nel nuovo trailer di GXK
Kong si aggrappa sulla schiena di Godzilla nel nuovo trailer di GXK

Sommario Kong cavalca sulla schiena di Godzilla in un nuovo teaser trailer di Godzilla x Kong: The New Empire, suggerendo un’evoluzione della loro dinamica. Il film vedrà lo Skar King emergere come un nuovo villain che minaccia Kong, il quale si allea con Godzilla contro questo potente nemico. Il regista Adam Wingard ha accennato a […]

Il futuro emozionante della famosa saga horror di A24 dei 2020s? viene suggerito dal regista.
Il futuro emozionante della famosa saga horror di A24 dei 2020s? viene suggerito dal regista.

Riassunto Ulteriori dettagli sulla potenziale quarta puntata del franchise X vengono rivelati dal regista Ti West durante un’intervista. Il regista però si è concentrato sulla terza puntata, MaXXXine, che non ha ancora una data di uscita. Grazie al successo ottenuto al botteghino con X e Pearl, la regia di West e il doppio ruolo di […]