Asiatica Film Mediale

Rick & Morty S6 continua segretamente a incarnare un’importante regola di Rick

Rick & Morty S6 continua segretamente a incarnare un’importante regola di Rick
Debora

Di Debora

11 Ottobre 2022, 21:43


La scena d’azione culminante della sesta stagione di Rick e Morty, episodio 6, “Juricksic Mort”, continua a dare corpo a una tendenza tranquilla riguardo a Rick e al modo in cui vede i suoi nemici. L’episodio vede Rick stare con i dinosauri evoluti mentre aspettano l’impatto di un asteroide omicida. I dinosauri, antagonisti eccessivamente benevoli dell’umanità per la maggior parte dell’episodio, intendono sacrificarsi per salvare la Terra da un altro attacco di meteoriti a livello di estinzione. Scommettendo che i dinosauri non gli permetteranno di morire con loro, Rick si unisce a loro negli ultimi istanti prima dell’arrivo del luccicante rock spaziale e li manipola per difendersi.

Non è la prima volta che Rick mostra inaspettatamente compassione per i suoi avversari. Sebbene gli piaccia distruggere i nemici in scontri epici e appariscenti, si rifiuta di uccidere coloro che tirano i pugni o che altrimenti sembrano arrendersi a se stessi. In particolare, Rick tende a mostrare pietà nei confronti dei cattivi se si identifica con loro a un certo livello. Rick può essere spesso riprovevole, ma nel caso dei suoi avversari, ha chiaramente un senso morale interno che ne consegue.

Come la regola di Rick si collega alla sua storia di origine

Rick and Morty stagione 5, episodio 10, “Rickmurai Jack” racconta finalmente il vero retroscena di Rick, incluso l’omicidio della sua famiglia. La storia di Rick rivela che assistere alla loro uccisione ha dato origine al narcisista nichilista e multiverso che gli spettatori hanno conosciuto sin dalla prima dello spettacolo. Deciso a vendicare la loro morte, si è trasformato da felice padre di famiglia che era una volta in un cinico e arrogante antieroe che ha ucciso innumerevoli Rick nella sua ricerca di colui che ha massacrato la sua amata.

La tragica origine di Rick spiega perché mostra così spesso una tale compassione per gli avversari che esitano di fronte al conflitto. La sequenza di flashback in “Rickmurai Jack” mostra Rick C-137 che volta le spalle all’altro Rick, che gli mostra la tecnologia del portale, quindi taglia alla bomba fatale che cade attraverso un portale su sua moglie e suo figlio. La colpa del sopravvissuto di Rick C-137 è incentrata sul suo stesso fallimento nell’affrontare la sfida presentata dalla sua controparte, e quindi si identifica con i cattivi che depongono le armi in attesa del loro destino. Continuando il focus della sesta stagione di Rick e Morty sulla sua storia passata, C-137 ricorda il suo stesso rifiuto di impegnarsi con l’assassino Rick come un errore che cambia la vita, e C-137 sembra spinto ad aiutare anche i nemici acerrimi a evitare di fare lo stesso errore. Ad esempio, si rifiuta di dichiarare guerra al signor Nimbus nella stagione 5, episodio 1, “Cena mortale Rick Andre”, che considera “un imbarazzo” e “uno scherzo” per non essere all’altezza del proprio potenziale. È in linea con i ritratti delle stagioni precedenti del complesso personaggio di Rick. Già nella stagione 1 di Rick e Morty, episodio 9, “Something Ricked This Way Comes”, distrugge la sua stessa compagnia dopo aver appreso di aver portato Mr. Needful alla bancarotta.

Come Rick & Morty impedisce sempre a Rick di essere completamente antipatico

La natura tossica di Rick in Rick and Morty spiega perché non distruggerà nemici così passivi, anche se brama la vittoria su avversari più concentrati. Ancora più profondo è il bisogno di Rick per gli altri nella sua vita, specialmente quelli con cui si identifica. “Non puoi essere così intelligente da rimuovere te stesso da tutti. Da un dio all’altro, sei il benvenuto”, dice ai dinosauri. Nella stagione 4, episodio 2, “The Old Man and the Seat”, Rick si sente in sintonia con Tony per il loro condiviso apprezzamento per il posto perfetto per fare la cacca. Invece di uccidere Tony, Rick lo mette in una simulazione simile a Matrix. È rattristato dalla morte di Tony e torna sull’ambito trono del bagno non per celebrare la vittoria, ma piuttosto per disperare per la sua solitudine.

È la stessa solitudine che lo porta a stare con la famiglia Smith da una linea temporale diversa. Quei momenti, che rivelano l’umanità di Rick, fanno provare allo spettatore la massima empatia per Rick. Rick e Morty lo dipingono principalmente come un idiota sprezzante ed elitario. I suoi attacchi di empatia e compassione mostrano che non è al di là della redenzione e che potrebbe anche meritarselo.

I nuovi episodi di Rick and Morty torneranno domenica 20 novembre 2022.


Potrebbe interessarti

L’attore di Elsa Bloodstone si apre sul futuro dell’MCU post-Werewolf By Night
L’attore di Elsa Bloodstone si apre sul futuro dell’MCU post-Werewolf By Night

Laura Donnelly, che interpreta Elsa Bloodstone in Marvel’s Werewolf by Night, parla del futuro del suo personaggio nel MCU. Sebbene in precedenza fosse meglio conosciuto come compositore di film come The Batman, Spider-Man: No Way Home e War for the Planet of the Apes, Michael Giacchino assume la sedia del regista per Werewolf by Night. […]

George RR Martin parla dei controversi salti temporali di House of the Dragon
George RR Martin parla dei controversi salti temporali di House of the Dragon

George RR Martin parla dei numerosi salti temporali di House of the Dragon. La serie prequel de Il Trono di Spade, ambientata quasi due secoli prima degli eventi de Il Trono di Spade, segue gli eventi del romanzo di Martin, Fire and Blood. Con gli showrunner Ryan Condal e Miguel Sapochnik a bordo per la […]