RecensioniRecensione Memoria: Tilda Swinton eleva questo dramma sfuggente e...

Recensione Memoria: Tilda Swinton eleva questo dramma sfuggente e surreale

-


Il regista thailandese Apichatpong Weerasethakul è noto per la tinta onirica e a combustione lenta che avvolge la sua opera cinematografica, che si tratti di Tropical Malady o Cemetery of Splendor. La sua Memoria abbraccia un’aura simile, creando una finestra su un mondo che sembra allo stesso tempo effimero e senza tempo mentre incide una sinestesia audiovisiva come nessun altro. Immersa in paesaggi sonori che calmano e turbano, Memoria si dispiega come un sogno febbrile sulla memoria, lo spostamento e i misteri dell’esistenza.

Cosa significhi Memoria intrinsecamente, o in parole più semplici, di cosa si tratta, è difficile da articolare a parole. Non solo il film è riccamente stratificato e selvaggiamente interpretativo, ma è anche destinato a risuonare in modi profondamente personali con lo spettatore o per niente, data la natura glaciale della maggior parte delle scene. Memoria si apre con quasi dieci minuti di silenzio notturno, scandito da un suono improvviso e rimbombante che sveglia Jessica (Tilda Swinton) dal suo sonno. L’esatta natura del suono è sconosciuta e si alza per indagare sulla fonte ma non è in grado di comprenderla completamente. Il silenzio mortale della notte è ancora una volta trafitto da una catena di allarmi per auto, che si interrompe improvvisamente come inizia, cementando l’esperienza sensoriale insolita e ipnotica che definisce il nucleo di Memoria.

Jessica risiede a Medellín ma sta attualmente visitando la sorella malata a Bogotá, che è un’archeologa coinvolta in un progetto di scavo lungo un secolo vicino alle Ande. Desiderando approfondire la fonte del suono (che inizia a sentire in modo abbastanza irregolare), Jessica si avvicina al tecnico del suono Hernán (Juan Pablo Urrego), che tenta di ricreare il suono mettendo insieme campioni sonori. “È più terroso, come un rombo dal centro della terra”, spiega Jessica. E mentre il suono inspiegabile potrebbe sembrare e suonare diverso per tutti, è sicuramente più vicino a un ruggito cavernoso, un tamburo sciamanico.

Poiché il suono è parte integrante del linguaggio di base del film, le scene si dipanano più lungo le linee di un’esperienza sonora piuttosto che visiva: la quieta monotonia di un ristorante all’aperto, il suono delle cicale di notte occasionalmente interrotto da un grido di gioia dei passanti , il dolce gorgogliare di un ruscello, o il secco, spesso insopportabile, vuoto silenzio degli spazi aperti. Mentre Jessica cerca freneticamente delle risposte, anche il suo senso della realtà sembra cambiare in qualche modo, specialmente quando si avventura maggiormente verso la campagna. Le cose sono più calme, più lente in quegli spazi, dove il sé è più sintonizzato spiritualmente e i ritmi di un pesce che viene squamato o di una rissa scoppiata tra scimmie urlatrici creano un orologio da trance.

Jessica (Tilda Swinton) in Memoria

Memoria è certamente un’esperienza non convenzionale, che sembra sia familiare che estranea, che potrebbe oggettivamente andare in entrambe le direzioni in termini di immersione del pubblico. Alcune scene possono rivelarsi a un ritmo languido, che può essere addormentato o ipnotico, a seconda del proprio stato d’animo durante l’esperienza visiva. Il finale di Memoria è sconcertante in modo inquietante, come ci si aspetta da uno scenario in cui una donna con inspiegabili incongruenze nella sua memoria incontra un uomo che ricorda tutto, compresi gli eventi precedenti la concezione del tempo. La tregua di Memoria sarebbe inesistente senza la presenza mozzafiato di Swinton, mentre fonda ed eleva il dramma sfuggente con sfumature incredibili.

Memoria ha un’uscita nelle sale estremamente limitata dal 26 dicembre 2021. Il film dura 136 minuti ed è classificato come PG per alcuni elementi tematici e un breve linguaggio.

Date di uscita chiave Memoria (2021)Data di uscita: 26 dicembre 2021

Ultime News

James Gunn accenna ai suoi piani DCU con Kingdom Come Image

Il co-CEO dei DC Studios James Gunn accenna ulteriormente ai suoi piani per il DC Universe condividendo un'altra...

L’attore di Daredevil Sister Maggie si unisce a Daredevil: Born Again

L'attrice Joanne Whalley parla della ripresa del suo ruolo di Daredevil nella prossima serie Disney+ Daredevil: Born Again....

Hazbin Hotel Series rilascia il primo sguardo a Lucifero

La prossima serie A24 Hazbin Hotel pubblica il suo primo sguardo a Lucifer Morningstar, il padre di Charlie....

La cosa di mercoledì scatenata per le strade di New York in un video esilarante

La cosa di mercoledì affronta New York City in un nuovo video di Netflix. L'animale domestico di...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te