RecensioniRecensione legata: l'orrore indie imperfetto non è all'altezza, ma...

Recensione legata: l’orrore indie imperfetto non è all’altezza, ma ha i suoi momenti

-


Tethered è la premessa di base di quanto ci si possa imbattere, il che è strano per un film con tre sceneggiatori accreditati. Jeff Cox (The Time Will Come), Michael Scott e il regista Daniel Robinette (Nervous Breakdown) hanno svolto la loro due diligence in termini di costruzione del mondo e, di conseguenza, il film sembra migliore del suo budget. Tuttavia, le crepe iniziano a manifestarsi nel montaggio e in alcuni aspetti della sceneggiatura. Tethered ha una premessa ben concepita e il film raggiunge ciò che si prefigge di realizzare, ma alla fine non è all’altezza della grandezza.

Solomon (Jared Laufree) è cieco e vive nei boschi con sua madre (Alexandra Paul). Una misteriosa bestia alla periferia della proprietà impedisce loro di avventurarsi troppo nel mondo esterno. Le regole sono semplici: in primo luogo, restituisci alla terra. La metà di ogni animale che uccidono per il cibo viene gettato negli alberi dove si aggira la bestia; secondo, canta “la nostra canzone”. Soli nel bosco, il loro unico conforto è una canzone che cantano insieme; e infine, non mollare mai la corda. Solomon è legato a una corda apparentemente infinita che lo collega alla casa. Quando Alexandra muore, sono queste regole che lo tengono in vita come un adolescente cieco che vive nei boschi. Anni dopo incontra il primo essere umano che non sono i suoi genitori, Hank (Kareem Ferguson), un cacciatore che si imbatte nella proprietà mentre spara ai cervi. A Solomon non piace molto Hank, ma riconosce la sua utilità e accetta i propri limiti. Quando Hank sente il mostro, sfida Salomone ad affrontare la sua paura o a non lasciare mai la sua casa isolata.

Kareem Ferguson in Tethered

“Ciao Solomon, è un piacere conoscerti. Per favore, non pugnalarmi. Hank entra con una certa inerzia tanto necessaria mentre il film inizia a ritardare tra l’incidente incitante e il suo arrivo. Ferguson ritrae Hank sia simpatico che inaffidabile in questo mondo sconosciuto. Interpreta Hank come un uomo indifferente agli insulti e qualcuno che è sempre pronto ad aiutare. Ma dietro a tutto c’è una confusione che Solomon può sentire: cieco o no. Il suo accento country attira gli spettatori abbastanza a lungo da dimenticare che sta curiosando dove non dovrebbe. Mentre Laufree e Paul sono solidi, la migliore prestazione di gran lunga è Ferguson.

È un merito per i realizzatori che il luogo e l’anno di Tethered non siano un fattore. Per quanto ne sa il pubblico, Hank veniva da miglia di distanza o appena oltre la montagna. Il lettore di cassette utilizzato per riprodurre la “nostra canzone” è l’unico vero indicatore del tempo e tutto ciò che rivela è che il film è probabilmente ambientato dopo i primi anni ’90. Il set di Tethered è allo stesso tempo inquietante e pratico. La capanna e il bosco sono più che sufficienti per emettere orrore durante le riprese del direttore della fotografia Aaron Sorgius (Nervous Breakdown), che trova un modo per rendere terrificanti le riprese di un’unica catena.

Alexandra Paul e Brody Bett in Tethered

Le imperfezioni di Tethered sono però molto evidenti, perché al di fuori di questi strani errori il film è ben eseguito. Durante una conversazione sulla credenza, la sceneggiatura tocca problemi reali, ma poi li martella a casa con code che non sono necessarie. Allo stesso modo, ci sono errori di modifica che sono molto evidenti. In una scena, Solomon taglia Hank e Hank colpisce Solomon con il calcio del suo fucile e il montaggio non potrebbe essere peggiore. Il suono della mano che taglia non corrisponde all’azione sullo schermo e il montaggio di entrambi gli attacchi è imperdonabile. Modificare le scene di combattimento è un lavoro difficile, ma chiamarlo un combattimento sarebbe un’esagerazione.

Il cortometraggio Tethered è uscito nel 2017 e il lungometraggio del 2022 è un grande risultato per chiunque sia un sostenitore del cinema. E mentre Tethered non è buono come altri cortometraggi indipendenti girati in lungometraggi, non vive all’ombra di Whiplash o Prospect. Tethered sembra piccolo perché lo è e anche una versione migliore di questo film non richiederebbe necessariamente più soldi. Il concetto è intrigante, il cast sta facendo il possibile e, sebbene la sceneggiatura non sia fantastica, solo dialoghi ripetitivi e non necessari lo trattengono. Tethered è al punto, ben fatto e inquietante da morire.

Tethered è uscito nelle sale e su richiesta il 18 marzo. Il film dura 88 minuti e non è classificato.

Date di rilascio chiave Tethered (2022)Data di rilascio: 18 marzo 2022

Ultime News

Il video di Doctor Strange 2 rivela Clea di Illuminati e Charlize Theron

Il filmato ufficiale di Doctor Strange in the Multiverse of Madness rivela l'introduzione degli Illuminati e della Clea...

Star Wars: Le immagini di Tales of the Jedi rivelano il primo sguardo a Baby Ahsoka Tano

Immagini da Star Wars: I racconti dello Jedi rivela il primo sguardo a Baby Ahsoka Tano. Ahsoka...

Star Wars Exec spiega come Boba Fett Armor ha influenzato i soldati clone

Il vicepresidente della Lucasfilm, Doug Chiang, spiega come l'armatura di Boba Fett abbia influenzato il design di Clone...

Dave Filoni di Star Wars dirigerà gli episodi dello spinoff di Ahsoka

Dave Filoni dirigerà diversi episodi della prossima serie di Star Wars Ahsoka con Rosario Dawson. Filoni è...

Da Non Perdere

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

45,6 Miliardi Di Won In Euro Quanti Sono? Squid Game Lo Rivela

È ufficiale: la seconda stagione di Squid Game su...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te