RecensioniRecensione di The Tale Of King Crab: Il racconto...

Recensione di The Tale Of King Crab: Il racconto popolare italiano è calmo e stimolante

-


The Tale Of King Crab si muove al ritmo della creatura marina da cui prende il titolo, ma non è necessariamente un problema. L’atmosfera del film ricorda molto le immagini italiane della fine degli anni ’50 e dei primi anni ’60, ma a volte si spinge troppo indietro nel passato. Il duo di sceneggiatori e registi Alessio Rigo de Righi e Matteo Zoppis (Belva Nera) ha un occhio acuto per i temi isolazionisti e si ritrova sia nelle loro scelte, sia nella performance principale. Al di fuori di uno strumento narrativo non necessario, The Tale Of King Crab non è mai melodrammatico e si muove sempre al suo ritmo.

Luciano (Gabriele Silli) vaga per la campagna ubriaco. Lungo la strada, incontra uomini e donne che occasionalmente lo trovano affascinante, ma, per la maggior parte, non hanno tempo per le sue buffonate. La sua fortuna alla fine si esaurisce quando viene servito troppo e avvicinato da soldati sconsiderati come lui. Luciano viene esiliato e si unisce a un gruppo che è alla ricerca del leggendario oro Janita. In questa nuova terra, travestito da prete che ha i mezzi necessari per trovare l’oro, Luciano intraprende il viaggio con la sua nuova identità e un granchio. Secondo la leggenda, lui è la mappa e il granchio è la bussola. L’improbabile banda di fratelli segue il granchio fino alla sua morte definitiva.

The Tale Of King Crab non si mette in mostra, ma è tranquillamente epico. Quando il film spiega le ali, sembra che tutto sia possibile. Il direttore della fotografia Simone D’Arcangelo fa un ottimo lavoro incorporando cose come le navi CGI con magistrali inquadrature ampie delle cime delle montagne. L’aspetto del film è forse il suo più grande risultato tecnico. Molti film hanno un aspetto cinematografico da 8 mm e, indipendentemente dal fatto che utilizzino o meno una fotocamera digitale o cinematografica, sono tutti ancora per volere del resto della produzione. The Tale Of King Crab ha la selezione delle riprese, i costumi completamente bianchi e strutturati e la luce naturale di un dramma italiano della vecchia scuola. Le riprese lunghe di Luciano che ozia nella natura selvaggia hanno un’autenticità che non si trova nei teatri di oggi. In particolare, quando si entra nella casa dei granchi in una delle scene finali, il pubblico viene trattato con un battesimo nella grotta dei pipistrelli piena d’acqua con un’illuminazione celeste.

Uno svantaggio di The Tale Of King Crab è la convenzione narrativa. Il gruppo di vecchi che ha creato la storia si sente irrilevante per il resto del film. Sicuramente danno un contesto al senso della storia di cui fa parte il film, ma la loro presenza al di fuori del tempo segue il tono classico che rende i momenti migliori di The Tale Of King Crab. Anche il ritmo del film è un problema e sembra molto più lungo dell’ora e mezza che è in realtà. La prima metà del film si trascina rispetto alla seconda metà più eccitante, ma consente dialoghi più intriganti.

Quando Luciano è sull’orlo dell’autodistruzione, suo padre vede un cadavere. Cinematograficamente, ogni parte del film incarna il demone interiore che lo segue. Il film mostra davvero le tribolazioni di “Un uomo a cui non importa niente”. Anche la colonna sonora gioca un ruolo nella storia. Ci sono due spunti musicali principali nel film: la batteria africana che evoca tensione e suspense e fiati simili a quelli che potrebbe campionare una canzone hip-hop, ognuno dei quali fa emergere l’energia secondo necessità.

Le sezioni di The Tale Of King Crab sembrano un gioco. Scene come la festa del Santo mettono in mostra non solo il lavoro della telecamera e l’uso dell’illuminazione naturale, ma anche il design dei costumi. “Non un principe, ma un dio”. All’inizio The Tale Of King Crab non attira l’attenzione, ma se il pubblico riesce a superare il pezzo d’epoca c’è un western stimolante dall’altra parte.

The Tale Of King Crab è uscito nelle sale il 15 aprile 2022. Il film dura 91 minuti ed è classificato R per nudità.

Date di uscita chiave The Tale of King Crab (2022)Data di uscita: 15 aprile 2022

Marco
Sono Marco, un appassionato di cinema e serie TV che scrive recensioni per il sito di cinema Asiatica Film Mediale. Sono una persona determinata e appassionata, che ama condividere la propria passione per il cinema e la televisione con il pubblico. Sono arrivato a scrivere per Asiatica Film Mediale dopo aver vinto un concorso per giovani critici con la mia recensione del film "Parasite". Tra le serie TV italiane preferite ci sono "Gomorra" e "Suburra". Durante la scrittura delle mie recensioni mi piace ascoltare la colonna sonora dell'opera che sto recensendo per trasmettere tutte le emozioni dell'opera ai lettori.

Ultime News

Tocca il cuore: ultima puntata di Beautiful in arrivo!

La soap opera americana Beautiful, ideata da William J. Bell e Lee Philip Bell, sta conquistando il mondo con...

I fan di John Wick 4 non smettono di elogiare Donnie Yen come Caine

Avviso: Seguono alcuni SPOILER per John Wick: Chapter 4! Dopo il suo debutto nella saga cinematografica, i fan di...

Il protagonista di Daredevil si pronuncia su come sarà la violenza in “Born Again” su Disney Plus.

Vincent D'Onofrio ha commentato se Daredevil: Born Again di Disney+ sarà ancora violento come lo era lo show...

Imperdibile serie tv “Wellmania” disponibile su Netflix dal 29 marzo

Dal 29 marzo 2023 su Netflix sarà disponibile Wellmania serie tv, una commedia ideata da Brigid Delaney e Benjamin...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te