RecensioniRecensione di The Innocents: il racconto di genere intelligente...

Recensione di The Innocents: il racconto di genere intelligente e terrificante lascia il segno

-


Il genere dei supereroi è così popolare e così ben codificato che è facile dimenticare come ci si sente con una prospettiva genuinamente fresca. E’ possibile vedere Gli innocenti (De uskyldige nell’originale norvegese) e non vederlo in questi termini, ovviamente. Non ci sono mantelli o costumi, scene d’azione di successo e davvero non molte persone salvate. Ma c’è qualcosa nel raccontare una storia con individui dotati di poteri che attinge a quegli stessi temi centrali. Da un lato, è possibile pensare a questo film come a una versione di Chronicle del 2012 senza l’elemento del filmato trovato e incentrato su bambini di lingua norvegese molto più piccoli. Dall’altro, questo è un modo incredibilmente riduttivo per descrivere un film che esplora in modo intelligente ed empatico cosa significa essere un bambino, avere azioni con conseguenze ma manca degli strumenti per capirle correttamente. The Innocents lavora per mantenere queste due modalità, film di genere e film d’arte, in stasi, e il film risultante è garantito per indugiare nella mente dei suoi spettatori per giorni dopo.

Scritto e diretto da Eskil Vogt, candidato all’Oscar 2022 per la sceneggiatura de La peggior persona del mondo, The Innocents segue un piccolo gruppo di bambini dello stesso complesso residenziale che diventano amici durante le vacanze estive. Ida (Rakel Lenora Fløttum) e Anna (Alva Brynsmo Ramstad) sono nuove nel quartiere e la giovane Ida sembra risentirsi di doversi occupare della sorella maggiore e autistica. Ben (Sam Ashraf) è evitato dai ragazzi del posto più grandi e sembra mostrare segni di una vita familiare violenta, mentre Aisha (Mina Yasmin Bremseth Asheim) ha una madre amorevole alle prese con la tristezza, che piange in cucina quando pensa che sua figlia non sta guardando. Entrambi provengono da famiglie di colore monoparentali, in netto contrasto con l’aspetto nordico classico di Ida e Anna e la casa con due genitori, e sono loro che mostrano i primi segni di abilità soprannaturali.

Rakel Lenora Fløttum ne Gli innocenti

Ben, mentre mostra eccitato a Ida quando si incontrano per la prima volta, è leggermente telecinetico, in grado di deviare il percorso di una pietra che cade con un solo pensiero. Aisha è profondamente telepatica, in grado di leggere i pensieri e le emozioni degli altri su lunghe distanze, e sviluppa un legame speciale con Anna non verbale, che sboccia quando finalmente c’è qualcuno nella sua vita che può comunicare con lei. Giocano tutti insieme e, mentre lo fanno, i loro poteri crescono. Presto, ciò che possono fare con la loro mente va oltre il livello dei trucchi per le feste. Hanno le caratteristiche di eroi (o cattivi) e un’altra storia potrebbe vederli ascendere a questi ruoli archetipici, ma qui si limitano a sfiorare i margini. In questo copione meravigliosamente attento, sono prima di tutto bambini, innocenti in quello che fanno. Ma i bambini possono essere crudeli oltre che compassionevoli, e quando un bambino che si scatena con rabbia, dolore o gelosia può farlo con una forza soprannaturale, le cose possono diventare molto oscure molto rapidamente.

Sebbene ci siano un paio di modi ovvi in ​​cui questa storia potrebbe andare, il ritmo languido che The Innocents trae dal film d’arte rende un po’ difficile prevedere il flusso e il riflusso della sua narrativa, sebbene questo aspetto della sua narrazione produca risultati alquanto contrastanti. Ci sono momenti in cui gli spettatori sentiranno la mancanza della propulsione e della tensione prolungata delle sue influenze di genere, siano essi supereroi, fantascienza o horror, e il film di Vogt potrebbe probabilmente aver beneficiato di un taglio alla sua durata di quasi due ore. Poi di nuovo, è lo stesso ritmo che crea alcune sequenze straordinariamente avvincenti, quando il pubblico capisce cosa sta per accadere, ma The Innocents si rifiuta di accelerare. È un’unione che potrebbe essere perfezionata, se il regista dovesse continuare a fare film in questo modo, ma qui rimane sorprendente, e ciò che funziona supera di gran lunga ciò che non lo fa.

Mina Yasmin Bremseth Asheim ne Gli innocenti

Aiuta il fatto che le interpretazioni degli attori bambini siano straordinariamente buone. Si sentono bambini veri in un modo che spesso i bambini dei film non fanno, e così facendo, nonostante gli orrori fantascientifici che viene loro chiesto di affrontare ed elaborare, mantengono la storia saldamente radicata. Questa qualità è ciò che rende il film di Vogt così toccante e perché non svanisce facilmente dalla mente di uno spettatore. Dal punto di vista della natura umana, ciò che si svolge in The Innocents interpreta ciò che potrebbe effettivamente accadere se i bambini sviluppassero abilità, gioie e terrori allo stesso modo fantastici. E, dal punto di vista dei supereroi, il film di Vogt recupera quel senso di stupore primordiale con cui molti dei blockbuster di oggi hanno perso i contatti, semplicemente ambientandosi in mondi così ovviamente distanti dalla vita di tutti i giorni. Qualunque sia il suo impatto al momento del rilascio, The Innocents sembra destinato a essere ricordato e, si spera, l’industria troverà spazio per altri film proprio come questo.

The Innocents è uscito in sale selezionate e in digitale venerdì 13 maggio. Il film dura 117 minuti e attualmente non è classificato.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

La nostra valutazione:

3,5 su 5 (molto buono)

Ultime News

Stranger Things Stagione 4 Volume 1 Uova di Pasqua e riferimenti

Questo articolo contiene spoiler per Stranger Things stagione 4 volume 1. Stranger Things volume 1 è assolutamente pieno di...

Il video di Doctor Strange 2 rivela Clea di Illuminati e Charlize Theron

Il filmato ufficiale di Doctor Strange in the Multiverse of Madness rivela l'introduzione degli Illuminati e della Clea...

Star Wars: Le immagini di Tales of the Jedi rivelano il primo sguardo a Baby Ahsoka Tano

Immagini da Star Wars: I racconti dello Jedi rivela il primo sguardo a Baby Ahsoka Tano. Ahsoka...

Star Wars Exec spiega come Boba Fett Armor ha influenzato i soldati clone

Il vicepresidente della Lucasfilm, Doug Chiang, spiega come l'armatura di Boba Fett abbia influenzato il design di Clone...

Da Non Perdere

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

45,6 Miliardi Di Won In Euro Quanti Sono? Squid Game Lo Rivela

È ufficiale: la seconda stagione di Squid Game su...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te