Asiatica Film Mediale

Recensione di Sonic The Hedgehog 2: Knuckles ruba lo spettacolo in un sequel divertente ma farcito

Recensione di Sonic The Hedgehog 2: Knuckles ruba lo spettacolo in un sequel divertente ma farcito
Marco

Di Marco

07 Aprile 2022, 19:21


Nel 2020, Sonic the Hedgehog della Paramount è riuscito a essere uno dei pochi film a ottenere un’uscita nelle sale adeguata. Nelle settimane prima che la pandemia di coronavirus invadesse il mondo sul serio, l’adattamento del videogioco ha incassato una solida quantità di denaro e ha conquistato i fan che potrebbero essere stati inizialmente scoraggiati dal famigerato primo design del personaggio titolare. E così, è con alcune grandi aspettative che Sonic the Hedgehog 2 ora arriva, continuando a usare il filo interdentale e a lanciare battute su Olive Garden. Diretto ancora una volta da Jeff Fowler, il nuovo film introduce molti altri elementi dei giochi, creando una storia di Sonic più familiare. Sebbene manchi della stessa energia scattante del primo film, Sonic the Hedgehog 2 è rafforzato da nuovi personaggi divertenti e un Jim Carrey perfettamente stravagante.

Ambientato qualche tempo dopo il primo film, il veloce riccio Sonic (doppiato da Ben Schwartz) è ora felicemente stabilito a Green Hills con “Donut Lord” Tom (James Marsden) e Maddie (Tika Sumpter). La vita è bella, specialmente quando Tom e Maddie partono per un matrimonio alle Hawaii, lasciando Sonic a dedicarsi ad alcune tipiche buffonate adolescenziali mentre è a casa da solo. Tuttavia, il suo tempo di divertimento è interrotto dal ritorno del dottor “Eggman” Robotnik (Carrey), ora liberato dal pianeta dei funghi con l’aiuto del nuovo potente alleato Knuckles the Echidna (doppiato da Idris Elba). Sia Robotnik che Knuckles cercano il Master Emerald, un artefatto con l’immenso potere di distruggere e rifare il mondo, e credono che Sonic sappia dove si trova. Aiutato dal nuovo amico Tails (doppiato da Colleen O’Shaughnessey), Sonic deve partire alla ricerca dello Smeraldo prima dei suoi nemici e prevenire conseguenze indicibili.

Voci di Idris Elba e Ben Schwartz in Sonic the Hedgehog 2

Con l’introduzione non di uno ma di due nuovi personaggi di spicco e tutta l’esposizione necessaria per stabilire il Master Emerald, Sonic the Hedgehog 2 è un film più grande di prima per molti versi. Ciò include la sua durata, che supera di poco le due ore quando il film precedente era più breve di circa 20 minuti. Fowler, che lavora su una sceneggiatura di Pat Casey, Josh Miller e John Whittington (da una storia di Casey e Miller), ha certamente molto terreno da coprire. Tuttavia, ci sono parti di Sonic the Hedgehog 2 che sono in ritardo quando dovrebbe accelerare in avanti. Gli occasionali cambiamenti nella trama umana alle Hawaii riducono l’urgenza dietro l’ultima avventura di Sonic, anche se regala a personaggi come Sumpter e Natasha Rothwell (nei panni della sorella di Maddie Rachel) dei grandi momenti per brillare. Inoltre, una rissa epica tra Sonic e Knuckles alla fine del secondo atto sembra una battaglia finale, quindi quando c’è ancora una discreta quantità di Sonic the Hedgehog 2 da scoprire, il film nel complesso sembra più lungo del necessario.

Tuttavia, quando Sonic the Hedgehog 2 è davvero in movimento, è piuttosto energico. Fowler mette in scena molte scene d’azione per Sonic e, sebbene possa essere da capogiro per chiunque non abbia familiarità con i giochi, i fan del personaggio sono destinati a divertirsi. Le aggiunte di personaggi di spicco del gioco Tails e Knuckles sono benvenute, anche se c’è un argomento da sostenere che Tails sia sottoutilizzato. Lui e Sonic stringono una solida amicizia e Fowler è stato molto intelligente nell’assumere O’Shaughnessey, la voce di Tails nei giochi, per il film. Tuttavia, Knuckles è sicuramente il pezzo forte di Sonic the Hedgehog 2. Con la sua mentalità letterale e i pugni super forti, riesce a tirare fuori l’arco più profondo da chiunque altro qui, e la voce roca di Elba si adatta perfettamente. Farà ridere sia i bambini che gli adulti. Oltre a ciò, le scene più tranquille tra Knuckles e Sonic si rivelano effettivamente il cuore pulsante del film. Fowler gestisce piuttosto bene quei momenti seri, anche se alcuni elementi non sempre si fondono bene con l’energia spensierata del resto di Sonic the Hedgehog 2.

Voce di Idris Elba in Sonic the Hedgehog 2

Quando si tratta del cast di ritorno, Schwartz mantiene la stessa energia che aveva nel primo film, sparando riferimenti e battute in egual misura. Ottiene alcuni momenti di vulnerabilità che gli consentono di dare a Sonic un’ombreggiatura aggiuntiva. Tra gli artisti che appaiono effettivamente sullo schermo, Carrey continua a rubare la scena. Capisce chiaramente l’incarico, dando una performance fallita con Robotnik che ha l’esatto tipo di energia folle di cui ha bisogno un cattivo di un videogioco. Marsden è affascinante, ma sfortunatamente rimane bloccato con alcuni dei momenti più noiosi di Sonic the Hedgehog 2 per la maggior parte delle sue scene. La relazione di Tom con Sonic ottiene un nuovo livello in questa puntata che non sorprende, ma dà comunque a Marsden la possibilità di iniettare un po’ di serietà nel film. Quelli sono i suoi momenti migliori.

Tutto sommato, Sonic the Hedgehog 2 è più imbottito rispetto all’ultima puntata e ciò porta ad alcuni problemi di ritmo e personaggio su tutta la linea. Tuttavia, questo è un film che riesce a mantenere lo spirito dei giochi su cui è basato, e lo fa con una colonna sonora ad ampio raggio che presenta ricami da Bruno Mars ad Andy Williams. Il cast si presenta disposto a giocare a palla, con Elba e Carrey in piedi come MVP. I fan di Sonic probabilmente si divertiranno con questo, e mentre il pubblico più in generale potrebbe non capire l’attrattiva generale, probabilmente troveranno anche alcune parti di cui divertirsi.

Sonic the Hedgehog 2 arriva nelle sale americane venerdì 8 aprile. Dura 122 minuti e viene classificato come PG per azione, violenza, umorismo rude e linguaggio mite.

Date di uscita chiave Sonic the Hedgehog 2 (2022)Data di uscita: 08 aprile 2022


Potrebbe interessarti

Recensione di All The Old Knives: Pine & Newton Boost Thriller di spionaggio medio e familiare
Recensione di All The Old Knives: Pine & Newton Boost Thriller di spionaggio medio e familiare

I giochi di spionaggio spesso sono un buon intrattenimento e l’ultima aggiunta al genere leggendario, All the Old Knives di Amazon Studios, è solido, ma non incredibilmente memorabile. Diretto da Janus Metz, il film è basato sull’omonimo romanzo di Olen Steinhauer (che ha anche scritto la sceneggiatura) e contiene molti dei tropi familiari di decenni […]

Recensione di Aline: il film biografico romanzato di Celine Dion è assurdo e cliché
Recensione di Aline: il film biografico romanzato di Celine Dion è assurdo e cliché

Le mega-superstar Cher e Madonna stanno attualmente supervisionando i film biografici delle loro vite, con quest’ultima che sottopone le più brillanti ingegnose di Hollywood a rigorose audizioni. I due hanno vissuto vite spettacolari degne non solo di un film biografico, ma di più. Allo stesso modo, anche l’icona canadese, tesoro e regina non ufficiale Celine […]