RecensioniRecensione di I Love My Dad: Oswalt è un...

Recensione di I Love My Dad: Oswalt è un padre disperato in Cruel Dark Comedy [SXSW]

-


In I Love My Dad dello sceneggiatore e regista James Morosini, Patton Oswalt interpreta un padre disperato che vuole riconnettersi con suo figlio adolescente. Mentre la premessa e l’esecuzione si svolgono come una commedia oscura, il film è profondamente scomodo da guardare. Certo, il film di Morosini sa esattamente di cosa si tratta, ma c’è anche un fastidioso senso di disagio e manipolazione che è difficile da digerire. I Love My Dad parla di una persona orribile e, sebbene nessun film debba essere una bussola morale per nessuno, la commedia è più inquietante che divertente.

Morosini interpreta Franklin, un adolescente che sta lasciando una struttura di salute mentale a seguito di un tentato suicidio. Per creare dei confini tra se stesso e il padre Chuck (Oswalt) assente, egocentrico e scuse, Franklin lo blocca su tutti i suoi account sui social media. Frustrato dal fatto che non può più tenere d’occhio suo figlio, Chuck crea un account Facebook falso usando l’identità di Becca (Claudia Sulewski), una cameriera in un ristorante locale che Chuck ha incontrato solo una volta. Franklin è ancora emotivamente crudo, quindi non ci vuole molto prima che inizi ad aprirsi a “Becca”. Chuck mantiene lo stratagemma, ma lo trova sempre più difficile una volta che Franklin esprime il desiderio di incontrare Becca faccia a faccia o quando iniziano a scoparsi furiosamente.

Quando si tratta di relazioni genitore-figlio, c’è molto atteso perdono orientato verso gli adulti che infliggono traumi o comportamenti generalmente cattivi ai loro figli. In questo caso, Chuck continua a fingere di essere Becca invece di impegnarsi per essere lì per suo figlio. Franklin crea dei limiti che Chuck non rispetta e la fine del film suggerisce che potrebbero essere in grado di riparare la loro relazione nonostante tutto ciò che è emerso, un inganno che forse peggiora lo stato mentale di Franklin. La premessa, che è presumibilmente basata sulla relazione di Morosini con suo padre, stabilisce Chuck come un narcisista irrazionale che sembra non vedere il dolore di suo figlio. Franklin dovrebbe mai perdonare suo padre per quello che ha fatto? Questa situazione sarebbe considerata più orribile e sbagliata se Chuck stesse pescando qualcun altro? Ti amo papà non riflette affatto su queste domande e crea un orologio strano, un po’ vuoto.

I Love My Dad è in definitiva un gioco di estremi e spinge i limiti di ciò che il pubblico potrebbe essere in grado di sopportare. Ci sono molte scene che vengono giustamente interpretate per ridere, comprese le interazioni di Chuck con la sua collega (Lil Rel Howery) e la fidanzata (Rachel Dratch), ma c’è qualcosa di sgradevole nel fatto che Chuck fa sesso con suo figlio e gli estremi a cui va solo per essere nella vita di suo figlio. Non funziona come una commedia soprattutto perché le risate sono poche e lontane tra loro. Le interazioni di Chuck e Franklin sono più sulla falsariga di tristi, crudeli, scoraggianti e irritanti piuttosto che umoristiche, e annulla l’intero tono del film.

Oswalt interpreta Chuck senza brividi, agitandosi selvaggiamente nel tentativo di garantire la sua presenza costante e stalker nella vita di suo figlio. La sua interpretazione crea alcune scene memorabili che mettono in mostra i suoi talenti con l’umorismo fisico e la sua consegna impassibile rende anche alcuni momenti divertenti. La performance di Morosini nei panni di Franklin è vulnerabile e cruda, con l’attore che mostra cambiamenti visibili nel suo stato mentale e fisico a seconda della persona con cui sta parlando. È chiuso con suo padre per ovvi motivi, ma si apre immensamente quando pensa di parlare con Becca. Le azioni di suo padre sono tanto più inquietanti considerando quanto sia fragile Franklin dopo il suo tentativo di suicidio e influisce notevolmente su quanto divertente finisca per essere I Love My Dad (che non è molto). È un film ben fatto? Assolutamente, e Morosini ha una visione forte su come dare forma a una storia e ai personaggi fin da subito. Sfortunatamente, questo non trasforma I Love My Dad in un must-watch.

I Love My Dad è stato presentato in anteprima al SXSW Film Festival il 12 marzo 2022. Il film dura 90 minuti e non è ancora stato valutato.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

La nostra valutazione:

2,5 su 5 (abbastanza buono)

Marco
Marco
Sono Marco, un appassionato di cinema e serie TV che scrive recensioni per il sito di cinema Asiatica Film Mediale. Sono una persona determinata e appassionata, che ama condividere la propria passione per il cinema e la televisione con il pubblico. Sono arrivato a scrivere per Asiatica Film Mediale dopo aver vinto un concorso per giovani critici con la mia recensione del film "Parasite". Tra le serie TV italiane preferite ci sono "Gomorra" e "Suburra". Durante la scrittura delle mie recensioni mi piace ascoltare la colonna sonora dell'opera che sto recensendo per trasmettere tutte le emozioni dell'opera ai lettori.

Ultime News

Il titolo tradotto in italiano sarebbe: Disney Movie Club Chiude Mentre Sony Prende Apparentemente il Controllo del Settore dei Supporti Fisici di Disney.

Sommario Il Disney Movie Club sta chiudendo mentre Sony prende il controllo della produzione di supporti fisici, segnando un...

Data di rilascio confermata per la terza stagione di “Quel momento in cui sono stato reincarnato come slime”, insieme al nuovo trailer.

Riassunto Segnatevi questa data! La terza stagione di That Time I Got Reincarnated as a Slime...

Christopher Nolan spiega Tenet in un video illuminante.

Riassunto Nolan spiega l'utilizzo del concetto fisico di entropia nel film Tenet per definire la direzione del tempo....

Il rinnovo della quinta stagione di The Boys sembra essere confermato prima dell’anteprima della quarta stagione.

Questo articolo fa parte di una directory: The Boys Stagione 4: Trailer, Cast, Collegamento Gen V & Tutto...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

Avventuratevi nel cuore pulsante dell'orrore con la nostra raccolta...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te