RecensioniRecensione di Hunt: un attore d'azione che fa battere...

Recensione di Hunt: un attore d’azione che fa battere il cuore con ampi brividi e una sceneggiatura disordinata

-


Sulla scia della sua interpretazione vincitrice di un Emmy nella serie di successo di Netflix Squid Game, Lee Jung-jae ricorda al pubblico che non è una nuova merce di tendenza della Corea del Sud, ma è una mega-star in buona fede che il pubblico occidentale è fortunato ad essere benedetto con. Il suo ultimo progetto mette in mostra le sue sconfinate capacità mentre dirige, scrive, produce e recita in Hunt, un thriller di spionaggio dell’era della Guerra Fredda ambientato in Corea del Sud.

Hunt, il debutto alla regia di Lee, segue due agenti, Park Pyong-ho (Lee) e Kim Jung-do (Jung Woo-sung), della Central Intelligence Agency coreana che devono trovare una talpa nordcoreana radicata all’interno dell’agenzia. C’è un po’ di rivalità tra i due mentre guidano diverse divisioni. Ciò provoca cambiamenti inaspettati nelle loro indagini e naturalmente sospettano l’uno dell’altro. Mentre inseguono il traditore, diventa chiaro che l’intera agenzia ne risentirà e forse anche brucerà con loro.

Lee Jung-jae in Hunt

Questo thriller d’azione non è a corto di intrighi, drammaticità e azione, ma il punto di forza è la recitazione. Come sempre, Lee impressiona con una performance impegnata e un’aura seducente che attira facilmente gli spettatori. Il suo co-protagonista, Jung Woo-sung, è altrettanto dinamico, eguagliando l’intensità e il fuoco di Lee. I due giocano molto bene l’uno con l’altro, completandosi a vicenda con i distinti tratti caratteriali, creando la sensazione che i loro personaggi non siano lo stesso tipo di agente. Le loro interpretazioni fondano questo thriller d’azione intenso e, a volte, confuso.

Lee ha sicuramente imparato molto dai suoi molti anni come attore. Le sue abilità con la fotocamera sono fluide, efficienti ed efficaci. Si adatta alle esigenze di ogni scena per aumentare l’intensità e la drammaticità in un dato momento. La sua pazienza nel suo stile è ammirevole; e ancora più ammirevole è la sua capacità di superare una sceneggiatura troppo cotta (che ha co-scritto). Il film non perde mai slancio, anche quando deve resistere all’impulso di essere un attore e ambientarsi nel mistero. C’è una storia da raccontare, e non può essere raccontata solo con pistole e inseguimenti in macchina, anche se Lee almeno ci prova.

Lee Jung-jae e Jung Woo hanno cantato in Hunt

Per quanto la regia di Lee sia impressionante e si impegni a trovare un equilibrio in questa storia, è difficile dire che abbia successo. La storia soffre un po’ a causa del ritmo, ma anche la sceneggiatura è carente. È contorto nei peggiori modi possibili. Nascondere l’identità del traditore e la verità dell’intera narrazione è la chiave per un thriller misterioso di successo, ma il risultato è ridicolo e non dovrebbe essere questo l’obiettivo. L’approccio iper-intenso di Lee nel catturare la storia fortunatamente sposta l’attenzione dalla sceneggiatura mancante.

Che la sceneggiatura lo intendesse o meno, Hunt è un esame cinico e nichilista della dura strada verso la pace. Sebbene la pace sia l ‘”obiettivo” per l’agenzia, c’è la sensazione di sentirsi completamente impotenti di fronte al destino imminente. Che frustri o meno i personaggi, contribuiscono al caos. È una visione acuta delle relazioni sudcoreane e nordcoreane, ma quell’atmosfera spiacevole e pericolosa guida il film fin dalla prima scena d’azione esplosiva. La sceneggiatura non riesce a reggersi da sola, quindi spetta a Lee creare una narrazione avvincente attraverso la sua regia e la sua interpretazione. Con una certa messa a punto, la natura frenetica e caotica dell’azione stilizzata sarebbe fondata su una scrittura incisiva e toccante.

Nonostante i problemi della pagina, Hunt eccelle come giocatore d’azione che fa battere il cuore. Esiste per eccitare il pubblico attraverso la sua pura audacia. Per quanto superficiale possa essere, è divertente. Qualunque cosa Lee Jung-jae decida di perseguire come suo prossimo lungometraggio, con una sceneggiatura solida, sarà sicuramente realizzato un capolavoro.

Hunt è uscito nelle sale ed è disponibile su VOD venerdì 2 dicembre. Dura 131 minuti e non è classificato.

Ultime News

Seth Rogen condivide i suoi pensieri schietti su un revival di Freaks & Geeks

Seth Rogen ha una risposta schietta per coloro che sperano ancora in un revival di Freaks and Geeks....

Five Nights At Freddy’s Movie finalmente iniziano le riprese con la prima immagine dei BTS

Le riprese del film Five Nights at Freddy sono finalmente iniziate dopo un lungo periodo di limbo di...

Paddington 3 riceve un aggiornamento scoraggiante da Ben Whishaw

Paddington 3 riceve un aggiornamento molto deludente da Ben Whishaw, che dà la voce all'orso amante della marmellata....

Il creatore di Last Of Us ha avuto una reazione sorprendentemente emotiva ai veri clicker

Il co-creatore di The Last of Us della HBO, Neil Druckmann, ricorda la sua reazione emotiva nel vedere...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te