RecensioniRecensione di All The Old Knives: Pine & Newton...

Recensione di All The Old Knives: Pine & Newton Boost Thriller di spionaggio medio e familiare

-


I giochi di spionaggio spesso sono un buon intrattenimento e l’ultima aggiunta al genere leggendario, All the Old Knives di Amazon Studios, è solido, ma non incredibilmente memorabile. Diretto da Janus Metz, il film è basato sull’omonimo romanzo di Olen Steinhauer (che ha anche scritto la sceneggiatura) e contiene molti dei tropi familiari di decenni di racconti di spionaggio. All the Old Knives è un’impresa brillante in gran parte ostacolata dalle esibizioni di Chris Pine e Thandiwe Newton. Racconta una storia intrigante, anche se ci sono buone probabilità che molti membri del pubblico siano in grado di prevedere la svolta finale prima che arrivi. In definitiva, All the Old Knives manca di innovazione, ma offre comunque un giro divertente grazie alla dinamica tortuosa di Pine e Newton.

Sebbene ambientato per lo più otto anni dopo il fatto, All the Old Knives ruota attorno agli eventi devastanti del volo 127. I dirottatori hanno preso il controllo dell’aereo quando è atterrato a Vienna e, nonostante gli apparenti migliori sforzi degli agenti della CIA di stanza lì, oltre 100 ostaggi hanno perso le loro vite. Ai giorni nostri, il capo della stazione Victor Wallinger (Laurence Fishburne) recluta il veterano Henry Pelham (Pine) per determinare se c’era una talpa che lavorava tra loro durante il dirottamento. Henry cerca la sua ex collega ed ex amante Celia Harrison (Newton) e nel corso di un pasto svela la verità dietro ciò che è successo in quel fatidico giorno.

Thandiwe Newton e Chris Pine in Tutti i vecchi coltelli

Il gioco del gatto e del topo che segue tra Henry e Celia crea un buon intrigo, ma ci vuole un po’ per ambientarsi. La sceneggiatura di Steinhaur introduce brevemente il volo 127 prima di saltare avanti di otto anni, direttamente al momento in cui Vic racconta a Henry di la potenziale talpa. È una transizione stridente, ma Metz desidera chiaramente entrare nel vivo della storia. Da lì, All the Old Knives svolazza liberamente tra il passato e il presente, dove Henry e Celia si siedono per la loro “intervista”, con gli editori Mark Eckersley e Per Sandholt che lavorano per mantenere le transizioni fluide. L’effetto complessivo che questo ha sulla storia è che mantiene la storia profonda di questi personaggi in prima linea nella loro interazione odierna e, per la maggior parte, funziona bene. Tuttavia, i continui tagli avanti e indietro nelle prime scene di All the Old Knives creano un’introduzione confusa a questo mondo e a questi personaggi. Una volta che Celia inizia la sua storia, le cose si sistemano notevolmente.

A suo merito, Steinhaur fa sì che il pubblico continui a indovinare la verità dietro la presunta talpa. Henry sembra pensare che non ce ne possa essere nemmeno uno, ma è chiaro che All the Old Knives si sta preparando per una grande rivelazione. C’è una svolta che capovolge ciò che è stato precedentemente rivelato, ma se è davvero sorprendente potrebbe dipendere dal singolo spettatore. Ci sono indizi su chi potrebbe essere responsabile e i membri del pubblico che hanno familiarità con i tropi di spionaggio possono probabilmente scoprire la verità. Fino all’arrivo di quella rivelazione, Metz mantiene le cose in movimento a un ritmo coinvolgente. Celia accompagna Henry e il pubblico durante il giorno in cui il volo 127 è stato preso in consegna e c’è una vera suspense nella sua storia. Ogni volta che l’azione si sposta all’interno dell’aereo, Metz aumenta il terrore e il disagio al punto che alcuni potrebbero trovare inquietante da guardare. Nel complesso, però, All the Old Knives mantiene ferma la sua attenzione sul lungo incontro di Celia ed Henry all’ora di pranzo. Avere i due personaggi principali che rimangono in un posto per gran parte dell’azione di oggi correrebbe il rischio di mantenere le cose stagnanti se la storia non fosse spesso tagliata altrove. Metz decide anche di intrecciare occasionalmente frammenti della conversazione di Henry due settimane prima con un altro ex collega, Bill (Jonathan Pryce). Questo è senza dubbio fatto per seminare ulteriore incertezza nel pubblico, ma è meno efficace dei flashback del volo 127.

Thandiwe Newton in Tutti i vecchi coltelli

Come coppia centrale, Pine e Newton formano una coppia attraente. Pine è ogni centimetro la spia soave che è fiduciosa nelle sue capacità e allude alle profondità nascoste di Henry senza mostrare la sua mano. Newton, nel frattempo, mantiene un aspetto esteriore freddo che si incrina sempre di più man mano che il film va avanti, sia nel passato che nel presente. Giocatori di supporto come Fishburne e Pryce sono solidi, ma non hanno molto da fare nel complesso. All the Old Knives è davvero una resa dei conti tra Newton e Pine, anche se il loro mondo avrebbe potuto essere migliorato un po’ più in profondità rispetto a tutti gli altri. Tuttavia, la loro dinamica è avvincente.

Alla fine, All the Old Knives rende la serata al cinema perfettamente divertente. Potrebbe non essere il tipo di film che rimane con il pubblico, ma ha intrighi più che sufficienti per mantenere gli spettatori coinvolti. Il salto dal passato al presente confonde un po’ la consegna e dà in gran parte l’impressione che Metz volesse giocare a un suo gioco di spionaggio con il pubblico. Chiunque cerchi un classico thriller di spionaggio sarà probabilmente confortato dal modo familiare in cui si svela, e non è una brutta cosa. Anche i normali film di spionaggio possono essere divertenti.

All the Old Knives è in programmazione in sale selezionate e su Prime Video venerdì 8 aprile. È lungo 101 minuti ed è classificato come R per sessualità/nudità, violenza e linguaggio.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

La nostra valutazione:

2,5 su 5 (abbastanza buono)

Ultime News

Thor e Gorr si scontrano nel trailer epico di Love & Thunder

Un nuovissimo trailer di Thor: Love and Thunder anticipa l'intenso combattimento di God of Thunder e Gorr the...

Kokou Suiri Stagione 2 rivela il nuovo video promozionale

Durante un panel tenutosi all'evento Anime Expo, è stato condiviso un nuovo video promozionale per la seconda stagione...

L’anime Mob Psycho 100 rilascia una nuova grafica per la sua terza stagione

Attraverso il sito ufficiale per l'adattamento anime del manga scritto e disegnato da UNO, Mob Psycho 100è stata...

Loki di Tom Hiddleston ritorna e indossa una foto dal set della nuova stagione 2 di Tux

Tom Hiddleston ritorna per la stagione 2 di Loki in nuove immagini dal set in cui indossa uno...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te