RecensioniRecensione della mia vecchia scuola: il segreto dello scolaro...

Recensione della mia vecchia scuola: il segreto dello scolaro scozzese è un documento avvincente

-


I film sono i posti migliori per storie stravaganti e si può sostenere che i documentari siano anche migliori. Non c’è emozione più grande che guardare una storia vera svelarsi davanti ai propri occhi, soprattutto quando sembra che non possa essere realmente accaduta. È il caso di My Old School, un nuovo documentario di Jono McLeod. Mentre alcuni dei più grandi documentari sembrano concentrarsi su grandi eventi storici e personaggi pubblici svettanti, questo film racconta una storia che potrebbe non aver avuto molta attenzione al di fuori della Scozia. Quel dettaglio in qualche modo non lo rende meno avvincente o riconoscibile. My Old School adotta un approccio unico per scoprire una storia vera genuinamente contorta e, di conseguenza, diventa un documentario da non perdere.

Nel 1993 a Glasgow, un ragazzo di 16 anni di nome Brandon Lee suscitò scalpore quando si iscrisse alla Bearsden Academy, e non solo perché arrivò pochi mesi dopo la morte dell’attore Brandon Lee sul set di The Crow. Brandon si è subito distinto tra i suoi compagni di classe per il suo aspetto strano, il suo background intrigante e il suo alto intelletto. Ci sarebbe voluto del tempo prima che lo sconvolgente segreto di Brandon emergesse e, quando lo fece, scosse l’intera comunità fino al midollo. Ora, decenni dopo, i suoi compagni di classe si sono riuniti per guardare indietro allo straordinario evento che ha plasmato i loro anni scolastici e offrire la propria prospettiva sulla storia di un certo Brandon Lee.

Come My Old School chiarisce fin dall’inizio, Brandon ha deciso di non essere mostrato sulla telecamera. McLeod lavora attentamente intorno a questo avendo l’amato attore scozzese Alan Cumming che sostituisce Brandon durante le parti della testa parlante e sincronizza le labbra insieme alle sue risposte. Il risultato funziona molto meglio di quanto sembri sulla carta, con Cumming che fa un ottimo lavoro nell’abbinare i toni e la voce di Brandon con le sue stesse espressioni. Questo serve anche a rendere Brandon una figura ancora più sfuggente per il pubblico; sebbene tutti possano sentirlo, il suo vero aspetto rimane un mistero, a parte alcuni filmati d’archivio verso la fine. Anche quella rivelazione non fa nulla per attenuare l’enigma che è la figura centrale di My Old School.

Fornire ulteriori dettagli sulla storia di Brandon significherebbe togliere l’emozione di vederla svolgersi attraverso gli occhi di coloro che hanno frequentato Bearsden con lui. Il concetto di ex compagni di classe che si riuniscono per guardare indietro ai loro giorni di scuola è uno che può risuonare con tutti, e My Old School si crogiola intelligentemente nella nostalgia consentendo a ciascuno dei soggetti dell’intervista di ridere e parlare davvero tra loro. Le loro parti non sono sempre focalizzate su Brandon, quindi aiutano a migliorare la storia generale. È facile per lo spettatore sentirsi come se anche lui avesse frequentato Bearsden negli anni ’90. Inoltre, McLeod aggiunge un altro po’ di creatività, in modo simile al successo dell’anno scorso Flee, usando l’animazione per ricreare i ricordi del passato, impiegando uno stile che sembrerà abbastanza familiare a coloro che sono cresciuti durante quel decennio. Nel complesso, My Old School sembra autentico e personale, e questo gli conferisce un calore irresistibile.

Alan Cumming nella mia vecchia scuola

Anche quando la verità viene fuori, l’intera storia di Brandon Lee contiene più colpi di scena di quanto ci si potrebbe aspettare. La mia vecchia scuola non lascia a nessuno risposte facili. Potrebbe sembrare semplice esprimere un giudizio su Brandon dopo aver appreso il suo segreto, ma McLeod ha raccolto così tante opinioni diverse e ha offerto molte informazioni sulla vita di Brandon che il pubblico probabilmente avrà difficoltà a decidere in un modo o nell’altro come si sente per lui. Si dovrebbe anche dare credito al modo in cui McLeod permette alla storia di svelarsi. Quella che all’inizio sembra una semplice rivisitazione assume una nuova luce quando più intervistati intervengono e quando alcune citazioni e momenti tornano per riformulare ciò che è stato detto prima. Le frasi che all’inizio sembravano innocue suonano molto diverse quando vengono intrecciate nella narrazione un’ora dopo.

Anche per coloro che non cercano normalmente i documentari, My Old School è un film da non perdere. È una storia assurda e sbalorditiva, ma contiene anche un tale cuore e autenticità che sembra profondamente riconoscibile. Piuttosto che adottare un approccio da manuale, McLeod si adatta alla storia di Brandon e abbraccia l’unicità apportando vere e proprie svolazzi creativi al film. Questa è una storia che ha colpito principalmente coloro che vivevano a Glasgow in quel momento, ma è garantito che ora rimarrà con chiunque si stabilisca per guardare My Old School srotolare la sua impressionante rete.

My Old School uscirà nelle sale venerdì 22 luglio. Dura 104 minuti e non è ancora stato valutato.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

La nostra valutazione:

4,5 su 5 (Da non perdere)

Ultime News

Edens Zero presenterà in anteprima la sua seconda stagione nel 2023

Sul sito ufficiale dell'adattamento anime del manga scritto e disegnato da Hiro Mashima, Eden Zeroè stata pubblicata una...

Better Call Saul Finale Shot Finale alternativo per Kim

Il finale della serie Better Call Saul ha filmato una scena finale leggermente diversa per Kim Wexler e...

Tensei Shitara Slime Datta Ken sorprende con un nuovo trailer del suo film

Sul sito ufficiale per l'adattamento anime delle light novel Tensei Shitara Slime Datta Ken (Quella volta che mi...

Come la Marvel ha reso l’altezza e i muscoli di She-Hulk il più realistici possibile

La direttrice di She-Hulk: Attorney at Law Kat Coiro spiega il processo lungo mesi dietro il modo in...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te