RecensioniRecensione del piacere: visione intima e talvolta grizzly della...

Recensione del piacere: visione intima e talvolta grizzly della vita nei film per adulti

-


Boogie Nights è il gold standard del cinema del porno, ma vive in un mondo che il pubblico conosce, con regole che solo Paul Thomas Anderson comprende. Don Jon guarda cosa fa il porno su Internet agli uomini di una certa età. Tuttavia, Pleasure parla di ciò che una giovane donna attraversa nella sua carriera di attrice porno. La sceneggiatrice e regista Ninja Thyberg, al suo debutto cinematografico, ha realizzato un ritratto interamente femminile che mette la protagonista Sofia Kappel, una star del cinema per adulti nella vita reale, in una posizione di prosperità. Ogni performance sembra fedele alla vita e, in alcuni casi, le star del cinema per adulti interpretano versioni alternative di se stesse. Nel bene e nel male, l’aspetto di maggior successo di Pleasure è che forse ha avuto la scena più spaventosa del 2022 finora. La visione di Thyberg è cruda ma mai sopra le righe e, di conseguenza, Pleasure offre uno sguardo concentrato su un settore che gli spettatori raramente vedono radicato in un tale realismo.

Quando Bella Cherry (Kappel) si trasferisce a Los Angeles dalla Svezia per intraprendere una carriera nel cinema per adulti, si arrabbia subito. Al suo primo scatto, viene avvertita che altre donne del settore sono famose per aver approfittato del nuovo sangue come lei. Quindi, quando Bella si trasferisce in una casa piena di donne che fanno porno, all’inizio è scostante. Alla fine, trova un’amica nella sua coinquilina Joy (Zelda Morrison), e può vedere di persona che gli uomini sul set le hanno mentito. Il nuovo gruppo di amici inizia ad andare insieme a eventi di networking e Bella diventa lentamente una star in erba. Dopo aver superato il nervosismo della prima volta, la sua seconda scena è tanto un successo quanto una rivelazione sessuale e alla fine la porta a essere più ambiziosa nel tipo di scene che è disposta a fare. Tuttavia, la sua terza scena è un incubo e le fa ripensare tutta la sua vita.

Thyberg e il co-sceneggiatore Peter Modestij (6A) – che hanno anche girato un cortometraggio omonimo uscito nel 2013 – hanno svolto un lavoro magistrale sfruttando al massimo l’espansione della loro corsa iniziale. In poche parole, il piacere è incredibile. Il film è estremamente legato al suo personaggio principale e la visione di Thyberg è chiara come il giorno. Questo non è un film con dozzine di inquadrature ampie di Los Angeles. È un film costruito su primi piani e lavoro con la telecamera a mano. Sebbene quello stile di ripresa sia comune, ciò che rende unico questo risultato in Pleasure è un non attore che offre una performance ad eliminazione diretta che dipende così tanto dai primi piani e dalle emozioni dal collo in su.

In termini di tempo sullo schermo, Kappel si assume il peso senza sforzo, sentendosi sempre la persona più interessante in ogni stanza in cui entra. Thyberg e Kappel sono in totale sincronia con questa, ma i momenti terrificanti arrivano in ogni scena in cui Kappel è in pericolo sul set. Un numero infinito di persone consuma porno e, sebbene sia facile vedere quanto sarebbe terrificante dal punto di vista degli artisti, è comunque un’occupazione. Il piacere è tanto un ritratto di una donna quanto un’indagine sul posto di lavoro. A 19 anni, chiunque correrebbe il rischio di perdersi mentalmente ed emotivamente entrando in questo settore. Ma in ogni singola scena che Kappel sta recitando in un film per adulti, è il potenziale danno al suo corpo che il film fa un lavoro fenomenale mostrando allo spettatore che, anche nei giorni migliori, potrebbe sempre succedere qualcosa di orribile.

Il piacere è facilmente uno dei migliori film dell’anno e, si spera, non passerà inosservato. Le esplorazioni del sesso sono una dozzina di dieci centesimi a Hollywood, ma Thyberg non è interessata al sesso, è interessata alle persone interessate al sesso. Non c’è giudizio e non c’è feticismo. (Il film ha anche il tempo per una battuta esilarante.) Cosa si può chiedere di più a un film come questo?

Pleasure è uscito nelle sale il 13 maggio. Il film dura 109 minuti e non è valutato.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

La nostra valutazione:

4 su 5 (eccellente)

Ultime News

JJ Abrams sviluppa uno spettacolo di corse di velocità dopo aver scritto la sceneggiatura negli anni ’90

Secondo quanto riferito, JJ Abrams sta sviluppando un adattamento televisivo live-action di Speed ​​Racer anni dopo aver scritto...

Il nuovo personaggio di Jurassic World Dominion potrebbe definire il futuro del franchise

Secondo il regista Colin Trevorrow, Kayla Watts, un nuovo personaggio introdotto in Jurassic World: Dominion interpretato da DeWanda...

Perché Doctor Strange 2 continua Thanos Retcon del MCU

Avvertimento! SPOILER per Doctor Strange nel multiverso della follia. Thanos era una volta la minaccia più grande e...

Bob Odenkirk ammette di aver viziato Better Call Saul Stagione 6 Morte l’anno scorso

Attenzione: questo articolo contiene spoiler per Better Call Saul stagione 6 episodio 7. La star di Better Call Saul,...

Da Non Perdere

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

45,6 Miliardi Di Won In Euro Quanti Sono? Squid Game Lo Rivela

È ufficiale: la seconda stagione di Squid Game su...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te