Asiatica Film Mediale

Quentin Tarantino ha convinto Michelle Yeoh a non smettere di recitare

Quentin Tarantino ha convinto Michelle Yeoh a non smettere di recitare
Erica

Di Erica

17 Marzo 2022, 20:42


Michelle Yeoh, protagonista del nuovo film di A24 Everything Everywhere All At Once, ha descritto come Quentin Tarantino una volta l’ha convinta a non rinunciare a lavorare come attore. Diretto da Dan Kwan e Daniel Schneider, Everything Everywhere All At Once parla di una madre cinese-americana, interpretata da Yeoh, che scopre di essere in grado di accedere ai ricordi e alle abilità di versioni alternative di se stessa, conducendola in una fantascienza azione avventura. Con Stephanie Hsu, Ke Huy Quan e Jamie Lee Curtis, il film è stato presentato in anteprima mondiale al SXSW l’11 marzo e uscirà nelle sale il 25 marzo.

Originaria della Malesia, Yeoh è diventata famosa per la prima volta nel cinema di Hong Kong dove ha eseguito le sue acrobazie in film d’azione come Yes Madam, Police Story 3 e Wing Chun. Ha poi iniziato ad apparire nei film di Hollywood, in particolare nella seconda uscita di Bond di Pierce Brosnan, Il domani non muore mai, prima di recitare nel capolavoro di Ang Lee del 2000 Crouching Tiger, Hidden Dragon, per il quale Yeoh è stata nominata come migliore attrice BAFTA. Più recentemente ha illuminato il piccolo schermo in Star Trek: Discovery nei panni dell’indomito Capitan Philippa Georgiou e il grande schermo nei panni di Ying Nan in Shang Chi.

Sembra che il successo sarebbe sfuggito a Yeoh prima ancora che fosse davvero iniziato, se non fosse stato per le parole ispiratrici di Quentin Tarantino. Secondo THR, Yeoh ha subito un infortunio alla schiena quasi al termine della carriera sul set di The Stunt Woman nel 1996, che l’ha portata a mettere in discussione il suo percorso nella vita. Tarantino è stato colui che alla fine l’ha convinta a incontrare a Hong Kong Jet Li e Jackie Chan, che Yeoh descrive come un punto di svolta nella sua carriera. Apparentemente il regista era un grande fan di Yeoh e ha raccontato con entusiasmo le sue scene d’azione preferite fotogramma per fotogramma, cosa che, secondo lei, l’ha riportata in vita.

La perseveranza è stata una costante nella carriera di Yeoh e ha combattuto situazioni difficili su molti progetti. Tigre accovacciata, Hidden Dragon è stata una ripresa particolarmente difficile poiché né lei né il suo co-protagonista Chow Yun Fat parlavano mandarino e si è infortunata al ginocchio durante le riprese della famosa scena del combattimento nel cortile. La sua forza di fronte alle avversità ha persino commosso il regista Ang Lee fino alle lacrime, quando è tornata sul set con un tutore per finire il film, non volendo che un infortunio le impedisse di fare ciò che amava.

Sembra quindi che le parole di Tarantino si siano davvero rivelate un punto di svolta per lei, poiché i suoi due ruoli più famosi prima delle sue recenti uscite sono entrambi arrivati ​​negli anni successivi alla loro conversazione. Protagonista al fianco di James Bond e sorvolare il baldacchino di bambù in Crouching Tiger l’ha consacrata come una star internazionale all’inizio del millennio, uno status che mantiene fino ad oggi. Con un nuovo trailer di Everything Everywhere All At Once appena pubblicato, sembra che gli spettatori siano pronti per un’altra dose di grande azione di Michelle Yeoh mentre si fa strada attraverso il multiverso.

Fonte: THR

Date di rilascio chiave Everything Everywhere All At Once (2022)Data di rilascio: 25 marzo 2022


Potrebbe interessarti

Rivelati i dettagli dell’ambientazione e della storia di Magic Mike 3
Rivelati i dettagli dell’ambientazione e della storia di Magic Mike 3

Channing Tatum rivela una nuova ambientazione e dettagli della storia per L’ultimo ballo di Magic Mike. L’attore ha una lunga storia di film di danza che risale alla sua performance rivoluzionaria in Step Up del 2006. Oggi, Tatum è meglio conosciuto per il suo ruolo da protagonista in Magic Mike del 2012 e nel suo […]

Come la scena dell’interrogatorio dell’Enigmista di Batman è stata influenzata dai ritardi
Come la scena dell’interrogatorio dell’Enigmista di Batman è stata influenzata dai ritardi

Avvertimento! SPOILER per The Batman. Paul Dano spiega come i ritardi delle riprese causati dalla chiusura della produzione di COVID abbiano influenzato le riprese di The Batman’s Scena dell’interrogatorio dell’Enigmista. Il film è stato un successo sia di critica che di pubblico, con molti che ne hanno lodato la fotografia, la musica e le performance […]