Notizie FilmQuello che il regista di Blonde ancora non capisce...

Quello che il regista di Blonde ancora non capisce del contraccolpo

-


Dopo che Blonde è stato stroncato come uno pseudo-ritratto sfruttatore e superficiale di Marilyn Monroe, il regista Andrew Dominik ha coraggiosamente ribadito che non capisce davvero cosa ha fatto di sbagliato. Parlando al Red Sea International Film Festival in Arabia Saudita, Dominik ha definito le accuse di aver sfruttato Monroe “strane, perché è morta”. Blonde è stato pesantemente criticato per le sue rappresentazioni grafiche di stupro e violenza sessuale, incluso un aborto forzato, scene che gli sono valse anche una rara classificazione NC-17. Il film sfrutta assolutamente sia la Monroe che la sua eredità, e il continuo rifiuto di Dominik di ammettere i difetti del film dimostra la sua stessa mancanza di comprensione della vita di Monroe.

Sebbene usasse la somiglianza, la carriera e i dettagli personali di Marilyn Monroe, Blonde includeva molti punti della trama fittizi. Mentre il film descrive due stupri, non ci sono prove che Monroe sia mai stata aggredita in questo modo da un dirigente dello studio o da John F. Kennedy. Inoltre, Blonde ritrae Marilyn Monroe incinta in più punti, ma non ci sono prove che abbia mai abortito. Questi dettagli sembrano essere inclusi nel film per vittimizzare e sfruttare ulteriormente Monroe.

Perché la bionda sfrutta Marilyn Monroe

Andrew Dominik ha difeso Blonde dalle accuse di sfruttamento, ma non lo ha mai fatto in modo convincente. Ad esempio, affermare che Blonde non sfrutta perché “il film non fa la differenza in un modo o nell’altro” dal momento che Marilyn Monroe è morta è, certamente, una difesa intrigante solo nel senso che molti sperano che la loro arte abbia qualche impatto sul suo pubblico, ma è illogico. Naturalmente, una persona può essere denigrata dopo la morte, come è stato dimostrato per decenni dalla morte di Monroe.

Monroe è stata derisa come una bionda stupida stereotipata, la sua vita sessuale è stata sezionata e il suo talento recitativo è stato eclissato dal suo fascino sessuale. La tragica e prematura morte di Monroe è stata oggetto di anni di teorie del complotto. Dominik non riesce a riconoscere questo assassinio del personaggio e sceglie attivamente di aggravarlo in tutta la bionda. Quando la sua rappresentazione dell’aborto e una scena bizzarra con un feto CGI che parla con Monroe sono state etichettate apertamente contro l’aborto, Dominik ha risposto: “Non ha niente a che fare con questo. Riguarda i sentimenti di Norma al riguardo”. Questo passo è quasi convincente, tranne per il fatto che Monroe non aveva sentimenti riguardo all’aborto poiché non è mai avvenuto.

Dominik ha tentato di reindirizzare i critici verso ciò che la stessa Monroe avrebbe pensato degli eventi del film, un’idea intrinsecamente errata poiché la maggior parte delle scene più orribili di Blonde non è mai accaduta, almeno non per Monroe. In particolare per una figura come Monroe, che è stata così profondamente abusata e sfruttata durante la sua vita, non c’è nulla di artistico o virtuoso nel propagare e reinventare ulteriormente questo sfruttamento. La risposta insensibile di Dominik al contraccolpo indica che anche se sapeva che Blonde era uno sfruttatore, semplicemente non gli importava.

Come la bionda non riesce a sovvertire la propria misoginia

Una delle più grandi tragedie di Blonde è stata quella in cui Andrew Dominik avrebbe potuto ritrarre Marilyn Monroe così come la società è arrivata a comprenderla: una donna, brillante nel suo mestiere e feroce nella sua autonomia che ha combattuto valorosamente contro gli ostacoli che hanno affrontato, e continuano ad affrontare, le donne in l’industria dell’intrattenimento. Dominik avrebbe potuto meditare sui modi in cui la sua stessa industria ha deluso Monroe; invece, è diventato il suo ultimo aggressore. Blonde ha avuto l’opportunità di commentare la misoginia con cui Monroe ha lottato, ma invece ha trovato più modi per vittimizzare e oggettivare Monroe, spersonalizzandola al punto che il personaggio non somigliava in alcun modo alla donna.

Le scene grafiche che hanno fatto guadagnare a Blonde una valutazione NC-17 incarnano perfettamente questa misoginia. Dominik ha ridotto Monroe a un oggetto sessuale, definito solo dagli abusi che ha subito per capriccio di uomini potenti: il dirigente dello studio che l’ha violentata per la prima volta; i medici che hanno eseguito un aborto forzato; l’atleta che l’ha battuta; il presidente che l’ha violentata ancora una volta. I commenti di Dominik hanno anche illustrato la sua mancanza di conoscenza riguardo a Monroe, che ha accusato il pubblico contemporaneo di cercare di “reimmaginare come una donna autorizzata”. L’affermazione che Monroe aveva bisogno di essere “reimmaginata” come autorizzata non è solo offensiva ma anche palesemente falsa.

Monroe ha sostenuto i diritti civili e ha avviato la sua società di produzione; era molto intelligente e profondamente analitica; è stata coinvolta negli sforzi volti al disarmo nucleare e si è mobilitata contro il maccartismo. Le recensioni controverse di Blonde in genere non si concentrano nemmeno sulla versione di Monroe che era più di un’attrice e modella. Il fatto che Dominik non consideri questi dettagli potenzianti o sia semplicemente inconsapevole della loro veridicità non dovrebbe mettere in dubbio il fatto che il regista di Blonde sembra avere ancora poca comprensione della vita avvincente del suo soggetto. In questo senso, ovviamente, Dominik non riusciva a capire perché Blonde fosse così sfruttatore; davvero non conosce la donna dietro il suo stesso film.

Ultime News

Nuovo adattamento di Stephen King da JJ Abrams e Leo DiCaprio in fase di sviluppo

Il libro più venduto di Stephen King, Billy Summers, è stato adattato in un lungometraggio con Leonardo DiCaprio...

Come il dibattito tra Edward e Jacob di Twilight ha influenzato l’esperienza di Taylor Lautner

Taylor Lautner ha parlato di come il dibattito tra Team Edward e Team Jacob di Twilight abbia influenzato...

Il nuovo poster del film di Super Mario mostra diverse galassie Nintendo

È stato rilasciato il trailer ufficiale del prossimo film di Super Mario Bros. The Super Mario Bros....

Le critiche allo show Netflix dell’autore di The Witcher peggiorano i problemi della terza stagione

I problemi continuano a crescere per l'adattamento di The Witcher di Netflix, con le critiche del creatore del...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te