Asiatica Film Mediale

“Quella C*** mi ha spezzato”: Il regista di Suicide Squad, David Ayer, si sfoga su come DC abbia modificato il suo film.

“Quella C*** mi ha spezzato”: Il regista di Suicide Squad, David Ayer, si sfoga su come DC abbia modificato il suo film.
Erica

Di Erica

29 Agosto 2023, 19:36



Il regista di Suicide Squad, David Ayer, si esprime apertamente sulle modifiche apportate dalla DC alla sua visione originale del film. Prima del debutto nel 2021 di The Suicide Squad di James Gunn, c’era il film di Ayer, Suicide Squad del 2016, che segnò l’esordio del team nel DCEU. Nonostante il successo al botteghino del film, Suicide Squad non è stato amato quanto i fan si aspettavano, e Ayer ha affermato per anni che ciò è dovuto alle modifiche apportate dalla DC al suo film.

Durante un’apparizione nel podcast Real Ones di Jon Bernthal, Ayer parla apertamente di ciò che è accaduto con Suicide Squad.

Chiesto del suo più grande dispiacere di Hollywood, Ayer conferma che è stato Suicide Squad, dicendo: “Quella roba mi ha spezzato.” Il regista poi racconta la situazione, ricordando che al momento della firma per Suicide Squad, aveva appena realizzato il celebrato film di guerra Fury. Secondo Ayer, la DC non aveva mai fatto il test di Batman v Superman: Dawn of Justice prima della sua uscita, e la reazione negativa al film ha portato lo studio a apportare cambiamenti significativi a Suicide Squad, trasformandolo “in una maledetta commedia”. Ecco lo scambio completo qui sotto:

Bernthal: Qual è il tuo più grande dolore nel settore cinematografico?

Ayer: Hollywood – dico alle persone – è come guardare qualcuno che ami farsi f***re da qualcuno che odi. Il grande dolore è stato Suicide Squad. Quella roba mi ha spezzato, mi ha messo ko.

Bernthal: Come mai?

Ayer: Dopo Fury, giusto? Avevo la città nelle mie mani – potevo fare qualunque cosa, e ho fatto qualunque cosa. E, sai, affronta questo viaggio insieme. E la stessa cosa – autentico, sincero, facciamo tutte le prove, entriamo veramente nell’anima l’uno dell’altro. Creiamo questa cosa straordinaria e collaborativa, giusto? E poi… Deadpool è uscito, giusto? E non hanno mai testato Batman v Superman, quindi hanno messo il film là fuori, e non hanno mai fatto un test, e si aspettavano un risultato diverso, e poi sono stati massacrati da tutti i critici. Poi è tipo, ‘Ok, trasformeremo il film oscuro e animato di David Ayer in una maledetta commedia”.

Cosa sappiamo della versione di Ayer di Suicide Squad

Negli anni, Ayer ha svelato molti dettagli su ciò che i fan possono aspettarsi di vedere se la versione di Ayer di Suicide Squad diventerà mai disponibile, con alcuni leak sulla director’s cut che sono emersi. Uno degli aspetti più criticati di Suicide Squad potrebbe ottenere una qualche forma di riscatto in futuro, poiché l’arco di Joker interpretato da Jared Leto è stato fortemente compromesso dalla cancellazione della maggior parte delle sue scene nel film.

Sono state rivelate molte scene tagliate di Suicide Squad di Ayer. In una di esse, il Joker di Leto avrebbe interagito con l’Incantatrice, facendo un patto con lei per recuperare Harley Quinn e diventare il “Re di Gotham”. Un’altra scena avrebbe fornito un interessante collegamento tra Suicide Squad del 2016 e Justice League del 2017, con l’Incantatrice che usa una Mother Box nella versione di Ayer del film, l’oggetto che Steppenwolf cercava in Justice League.

La versione di Ayer di Suicide Squad sembra bilanciare bene i momenti oscuri e quelli leggeri. Una delle scene rivelate include Batman di Ben Affleck che dice a Deadshot che sua figlia avrà i capelli grigi quando lo rivedrà, mentre un’altra scena raffigura Rick Flag e June Moon che vengono scoperti a baciarsi da Amanda Waller, che consiglia loro di usare “protezione” per evitare la nascita dell’anticristo. Recentemente, Ayer ha rivelato la promessa di Gunn di pubblicare la versione di Ayer di Suicide Squad, quindi c’è una vera possibilità che il pubblico possa vedere la visione originale di Ayer per Suicide Squad realizzata in futuro.

Fonte: Real Ones


Potrebbe interessarti

“Stai diluendo tutto”: Liam Neeson non è un fan dell’espansione di Star Wars
“Stai diluendo tutto”: Liam Neeson non è un fan dell’espansione di Star Wars

Riassunto Liam Neeson ritiene che la saga di Star Wars sia andata troppo oltre con i numerosi film e spinoff, diluendo la storia e l’esperienza complessiva. Se un film o una serie TV di Star Wars diluiscono la saga dipende principalmente dal contenuto stesso, con alcuni spinoff e serie TV che portano la saga in […]

Come Rebel Moon si differenzia da Star Wars spiegato dall’artista concettuale
Come Rebel Moon si differenzia da Star Wars spiegato dall’artista concettuale

Sommario Rebel Moon si distingue da Star Wars esplorando temi più oscuri e maturi, rivolgendosi agli adulti che sono cresciuti amando la saga. Il film approfondisce gli aspetti dilaniati dalla guerra dell’universo di Star Wars, andando oltre la violenza e la morte rappresentate nelle storie originali. Incorporando generi fantasy e western, Rebel Moon può offrire […]