Asiatica Film Mediale

Quel colpo di pugnale di Catspaw collega correttamente House Of The Dragon a GOT

Quel colpo di pugnale di Catspaw collega correttamente House Of The Dragon a GOT
Debora

Di Debora

11 Ottobre 2022, 21:24


Attenzione: contiene SPOILER per House of the Dragon stagione 1, episodio 8, “Il Signore delle Maree”. Un’inquadratura del pugnale catspaw in House of the Dragon stagione 1, episodio 8 rafforza il collegamento tra lo spettacolo e il suo predecessore, Il Trono di Spade. House of the Dragon si collega a Game of Thrones in alcuni modi prevedibili, dall’albero genealogico dei Targaryen alla battaglia per il Trono di Spade. Uno dei più inaspettati, tuttavia, è l’inclusione del pugnale catspaw (la stessa arma usata da Arya per uccidere il Re della Notte), e insieme ad esso il sogno di Aegon degli Estranei. Dopo House of the Dragon stagione 1, episodio 8, quel particolare legame è più profondo che mai.

House of the Dragon stagione 1, episodio 8 rivisita il sogno di Aegon e Il principe promesso, ma lo trasforma in un grande malinteso. Incluso in ciò c’è un’inquadratura persistente e appuntita del pugnale catspaw vicino al letto di Viserys, accompagnato da un picco di musica che ne evidenzia il significato. È un simbolo della profezia stessa – che è incisa sulla sua lama – e delle divisioni tra Rhaenyra e Alicent (inclusa la seconda che attacca la prima con essa) che ora non faranno che peggiorare. Il pugnale catspaw, quindi, gioca un ruolo chiave nell’avviare gli eventi della Danza dei Draghi, proprio come ha fatto la Guerra dei Cinque Re in Il Trono di Spade grazie al tentativo di assassinio di Bran Stark.

House Of The Dragon rende il pugnale Catspaw ancora più importante

Essendo la lama che ha contribuito all’inizio della Guerra dei Cinque Re e ha posto fine a La lunga notte, il pugnale catspaw aveva già una storia incredibile in Game of Thrones che lo rende tra le armi più importanti, probabilmente le più importanti, di Westeros. House of the Dragon non fa che arricchire e approfondire quell’eredità, collegandola non solo alla profezia de Il principe promesso, ma anche al modo in cui influisce sull’inizio della Danza dei Draghi. Dà un grande senso di ripetizione della storia, che è un tema comune nelle opere di George RR Martin. Si collega anche alla nozione di profezie che così spesso si autoavverano o sono fraintese, cosa che si vede di nuovo in Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco e Il Trono di Spade.

Il pugnale Catspaw collega le parti più grandi della storia dei Targaryen

È giusto che il pugnale della zampa gatta continui a svolgere un ruolo così importante negli eventi, perché, insieme alla profezia de Il principe promesso, aiuta a definire l’eredità di Casa Targaryen. Fu il sogno di Aegon a portare i Targaryen a Westeros; da ciò, è possibile tracciare una linea con il pugnale catspaw fino a House of the Dragon, e poi ai momenti chiave prima e durante Game of Thrones. Non è confermato, ma è del tutto possibile che Rhaegar Targaryen ad un certo punto possedesse il pugnale catspaw, spiegando come sia poi passato a Robert Baratheon dopo la fine della dinastia Targaryen. Rhaegar era ossessionato dalla profezia Il principe che era stato promesso, quindi avrebbe senso se ne venisse a conoscenza (in parte) tramite questo pugnale, che alla fine portò al matrimonio suo e di Lyanna Stark e alla nascita di Jon Snow, definendo così il gioco anche di Troni.

Cosa succede al pugnale Catspaw dopo la morte di Viserys?

Gran parte della storia del pugnale catspaw è ancora non scritta. Sembra che sia stato tramandato da Re a erede sin dai tempi anche prima di Aegon il Conquistatore, spiegando come l’abbia Viserys, ma in realtà non appare nel libro di Martin’s Fire & Blood, quindi c’è un lungo periodo di cui non si sa nulla – alcuni dei che House of the Dragon potrebbe effettivamente essere in procinto di riempire. Con Re Viserys morto e Rhaenyra di nuovo su Roccia del Drago, è possibile che il pugnale gattuccio venga dato ad Aegon per rafforzare ulteriormente la sua pretesa al Trono di Spade.

Nel libro, questo viene fatto dandogli la spada d’acciaio di Valyria Blackfyre, che anche Viserys ha nello show ma a cui non è stato dato alcun risalto. Dargli il pugnale di Aegon il Conquistatore, che si collega alla profezia che Alice ora pensa che suo figlio realizzi, potrebbe essere un sostituto per quello (o in aggiunta ad esso). Sarebbe anche un duro colpo per Rhaenyra, che vede il pugnale come un simbolo non solo per Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco di Aegon, ma del fardello che suo padre le ha trasmesso e del suo diritto di primogenitura di governare il Continente Occidentale. Dopo House of the Dragon, però, è difficile dire cosa accada al pugnale catspaw o alla profezia, ma sembra improbabile (dato che non è stato menzionato prima) che entrambi vengano continuamente tramandati, e invece forse persi per un po’ di tempo.

House of the Dragon rilascia nuovi episodi la domenica alle 21:00 ET su HBO.

Vuoi altri articoli della Casa del Drago? Dai un’occhiata ai nostri contenuti essenziali qui sotto…

  • Guida completa a House Of The Dragon: tutte le tue domande hanno risposto
  • Dove è stata girata La casa del drago? Tutte le località di Westeros nella vita reale
  • Confermata e spiegata la cronologia di House Of The Dragon
  • House Of The Dragon: tutte le principali famiglie scomparse da Game Of Thrones


Potrebbe interessarti

Rivelato il mese della premiere della prima parte della seconda stagione di The Nevers (ed è molto presto)
Rivelato il mese della premiere della prima parte della seconda stagione di The Nevers (ed è molto presto)

La star di Nevers, Laura Donnelly, rivela che la serie tornerà su HBO molto presto. Sviluppatosi negli ultimi anni dell’era vittoriana, The Nevers si concentra su un gruppo noto come i Touched. Composti principalmente da donne, i Toccati manifestano abilità straordinarie. Alcune di queste abilità possono essere affascinanti e abbastanza benigne, mentre altre sono decisamente […]

L’attore di Elsa Bloodstone si apre sul futuro dell’MCU post-Werewolf By Night
L’attore di Elsa Bloodstone si apre sul futuro dell’MCU post-Werewolf By Night

Laura Donnelly, che interpreta Elsa Bloodstone in Marvel’s Werewolf by Night, parla del futuro del suo personaggio nel MCU. Sebbene in precedenza fosse meglio conosciuto come compositore di film come The Batman, Spider-Man: No Way Home e War for the Planet of the Apes, Michael Giacchino assume la sedia del regista per Werewolf by Night. […]