Asiatica Film Mediale

Quanto denaro Mission Impossible 7 deve guadagnare per ottenere un profitto (e perché potrebbe perdere 100 milioni di dollari al botteghino)

Quanto denaro Mission Impossible 7 deve guadagnare per ottenere un profitto (e perché potrebbe perdere 100 milioni di dollari al botteghino)
Erica

Di Erica

16 Agosto 2023, 02:26



Nonostante abbia guadagnato oltre 500 milioni di dollari al botteghino, Mission: Impossible 7 potrebbe faticare a fare profitto. L’esordio del film sul mercato domestico è stato deludente, guadagnando solo 80 milioni di dollari nei primi cinque giorni. Si stima che Mission: Impossible 7 possa perdere circa 100 milioni di dollari, considerando i 300 milioni di dollari di costi di produzione e le spese di marketing aggiuntive.

Nonostante Mission: Impossible – Dead Reckoning Part One abbia guadagnato circa 523 milioni di dollari al box office, l’ultimo episodio potrebbe perdere 100 milioni di dollari nei cinema. Tom Cruise torna nei panni di Ethan Hunt nel settimo capitolo della serie Mission: Impossible. Nonostante il thriller d’azione fosse uno dei film più attesi dell’anno, il debutto al botteghino è stato sorprendentemente deludente, guadagnando solo 80 milioni di dollari a livello nazionale nei primi cinque giorni. Nonostante il film con Cruise abbia ottenuto migliori risultati a livello internazionale, non è ancora riuscito a raggiungere il punto di pareggio.

Variety riporta ora che Mission: Impossible 7 potrebbe perdere circa 100 milioni di dollari. Il film si stima costi 300 milioni di dollari, escluse le spese di marketing. Le spese per il marketing sono stimate in altri 100 milioni di dollari. Una fonte afferma che il film potrebbe raggiungere il punto di pareggio se guadagna 600 milioni di dollari al botteghino mondiale. Nonostante il film sia ancora lontano da questo traguardo, un analista di nome Jeff Bock crede che il film e altri simili possano compensare questa differenza e guadagnare di più attraverso lo streaming e l’on-demand.

Prima dell’uscita del film il 12 luglio, Mission: Impossible 7 era inizialmente previsto per un’apertura al botteghino di 90 milioni di dollari, che lo avrebbe reso uno dei capitoli più di successo della serie. Le aspettative erano alte a causa dei grandi successi di critica e di incassi di Tom Cruise con Top Gun: Maverick, che ha guadagnato complessivamente 1,47 miliardi di dollari. Purtroppo, l’ultimo capitolo di Mission: Impossible ha avuto un deludente weekend di apertura al botteghino, un trend nefasto che molti film d’azione hanno subìto quest’estate, incluso Indiana Jones e il Quadrante del Destino e Fast X. Successivamente ha avuto come concorrenti Barbie e Oppenheimer la settimana successiva, che hanno entrambi dominato a livello commerciale e ottenuto un immenso successo al botteghino.

Shawn Robbins, analista capo di Boxoffie Pro, individua la pandemia di COVID come la causa principale degli insuccessi al botteghino di numerosi film blockbuster quest’estate. Le riprese durante la pandemia hanno probabilmente inflazionato il budget per questi film, come potrebbe essere successo per Mission: Impossible 7. Il settimo episodio ha subito vari contrattempi di produzione, come il contagio da COVID tra i membri della troupe e la polemica sul ponte polacco dopo che diverse persone hanno protestato per la distruzione dell’attraversamento storico per una presunta sequenza di esplosioni. Le complicazioni e i ritardi di produzione hanno probabilmente aumentato i costi, che ora hanno delle conseguenze sulla possibilità che il film possa fare profitto.

Se il punto di pareggio è a 600 milioni di dollari, questo sarà una sfida importante per Mission: Impossible 7. Le proiezioni al botteghino del film stanno già diminuendo quando arriva al suo quinto weekend, con un totale mondiale attuale di 523 milioni di dollari. Pertanto, è probabile che sia vicino a perdere 100 milioni di dollari nei cinema, dato che non è vicino al punto di pareggio. Tuttavia, c’è la possibilità che le licenze per lo streaming e l’on-demand riducano la differenza di costo e aiutino il film a raggiungere il punto di pareggio alla fine.

Fonte: Variety


Potrebbe interessarti

Indiana Jones 5 perderà almeno 100 milioni di dollari al botteghino.
Indiana Jones 5 perderà almeno 100 milioni di dollari al botteghino.

Indiana Jones e il Quadrante del Destino è una grande delusione al botteghino, destinato a perdere circa 100 milioni di dollari. Con un budget di produzione di 300 milioni di dollari e costi di marketing di 100 milioni di dollari, il ricavato al botteghino del film di 375 milioni di dollari è considerato un risultato […]

Shining di Stanley Kubrick viene reinventato come un diverso libro di Stephen King
Shining di Stanley Kubrick viene reinventato come un diverso libro di Stephen King

Sommario L’immagine di copertina del romanzo di Stephen King “The Stand” è stata ricreata in un’opera d’arte che rappresenta il conflitto tra Jack e Wendy de “The Shining”. L’adattamento cinematografico di “The Shining” diretto da Stanley Kubrick è diventato uno dei più grandi film horror di tutti i tempi, nonostante le recensioni miste al momento […]