Notizie FilmPsicologia Di Chi Guarda Film Horror, Quello Che Sappiamo

Psicologia Di Chi Guarda Film Horror, Quello Che Sappiamo

-

Viene normale chiedersi quale sia la psicologia di chi guarda film horror, quando scopriamo che i film horror regnano al cinema ed in streaming: da “American Horror Story” a “The Walking Dead”, vampiri, zombie e fantasmi sono sempre più diffusi sugli schermi Italiani; e la gente li guarda con piacere: Con 700 milioni di dollari incassati al botteghino, It è ad oggi il film horror di maggior successo al mondo.

Dati i bassi costi di produzione dell’intrattenimento horror, non è un mistero che gli studios producano così tanti contenuti a sfondo horror. Ma è più difficile spiegare perché le persone siano così affascinate da questo genere. Qual è la psicologia della paura e perché le persone sono attratte dall’intrattenimento del brivido? Qual è la psicologia di chi guarda film horror? Proviamo a dare una risposta a questa domanda.

Potrebbe interessarti: Film Horror Giapponesi | Film Horror | Film Horror 2021

Perché l’horror piace?

Il piacere che alcune persone traggono dalla paura probabilmente non deriva dalla paura stessa. Secondo Seeker, una divisione di Discovery, il brivido deriva invece dal “rilassamento fisico ed emotivo che segue le situazioni spaventose”. Per alcuni fan dell’horror, il desiderio di provare paura è una manifestazione di una personalità in costante ricerca di adrenalina. La paura è “un’emozione negativa che si manifesta quando le persone sono assediate o minacciate”, ha detto a Seeker il professor Glenn Sparks. Tuttavia, le persone apprezzano anche altri aspetti dell’esperienza.

Lo psicologo Glenn D. Walters ha individuato tre fattori principali che alimentano l’attrazione per l’intrattenimento horror e che possono spiegare la psicologia di chi guarda film horror. Il primo è la tensione, che produttori e registi creano inserendo elementi di mistero, suspense, gore, terrore e shock. Il fattore successivo per spiegare la psicologia di chi guarda film horror è la rilevanza. I film horror attingono a questo fattore stabilendo elementi con cui gli spettatori si identificano. Questo spesso significa rilevanza universale, giocando cioè sulla psicologia della paura, della morte e dell’ignoto, o rilevanza culturale e sociale. Secondo Walters, gli spettatori sperimentano anche una rilevanza personale, identificandosi con il protagonista o condannando l’antagonista.

L’ultimo fattore individuato da Walters per spiegare  la psicologia di chi guarda film horror è l’irrealismo. Sebbene l’intrattenimento horror sia diventato più grafico negli ultimi anni, gli spettatori si rendono conto che ciò che stanno guardando è finto. I film e gli spettacoli televisivi utilizzano determinate angolazioni della telecamera, colonne sonore e persino l’umorismo per inviare spunti che ricordano agli spettatori che ciò che stanno guardando ha lo scopo di intrattenere. Quando i film e gli spettacoli televisivi dell’horror utilizzano questi fattori nel modo giusto, possono giocare sulla psicologia della paura in modi che attraggono gli spettatori.

Reazioni biologiche alla paura, psicologia di chi guarda film horror

Affinché gli spettatori si divertano a guardare i film horror, devono anche essere consapevoli di trovarsi in un ambiente sicuro. L’intrattenimento horror può innescare la risposta “combatti o fuggi”, che comporta un aumento di adrenalina, endorfina e dopamina. Il cervello può quindi elaborare l’ambiente circostante e concludere che l’esperienza non rappresenta una vera minaccia.

Questa consapevolezza della sicurezza personale è uno dei motivi per cui gli appassionati di horror guardano abitualmente film di paura. Come ha spiegato la sociologa Margee Kerr a The Atlantic, ciò è in parte dovuto a un fenomeno noto come trasferimento dell’eccitazione. Dopo che il battito cardiaco accelerato, il respiro pesante e altre reazioni fisiche alla paura si esauriscono, gli spettatori provano un intenso sollievo. I sentimenti positivi si intensificano e, in breve, “la paura inonda il nostro cervello di sostanze chimiche positive”, secondo l’Huffington Post.

Per spiegare ulteriormente la psicologia di chi guarda film horror c’è da dire che per alcuni spettatori, reazioni fisiche come questa sono piacevoli. Circa il 10% della popolazione apprezza profondamente la scarica di adrenalina associata al genere horror, come ha dichiarato Glenn Sparks, professore della Purdue University, a Psych Central. Ma altre persone trovano i film e i programmi televisivi dell’orrore sconvolgenti e cercano di starne alla larga. Secondo Sparks, questi spettatori “hanno più difficoltà a selezionare gli stimoli indesiderati nel loro ambiente”. Di conseguenza, possono avere reazioni psicologiche negative all’horror.

Nel cervello, la paura provoca una reazione a catena che inizia con gli stimoli stressanti e termina con la risposta “combatti o fuggi” di cui si è parlato sopra. Questa risposta è per lo più autonoma, il che significa che le persone non sanno consapevolmente ciò che sta accadendo. Poiché il cervello è molto complesso e trasferisce continuamente informazioni, nella psicologia della paura sono coinvolti molti processi cognitivi. Tuttavia, lo Smithsonian identifica alcuni degli attori principali:

  • Il talamo determina dove i dati sensoriali in arrivo devono essere inviati nel corpo.
  • La corteccia sensoriale interpreta questi dati sensoriali.
  • L’ippocampo è in grado di immagazzinare e recuperare i ricordi e di elaborare gli stimoli per dare un contesto.
  • L’amigdala determina le possibili minacce e “decodifica le emozioni” immagazzinando i ricordi della paura.
  • L’ipotalamo attiva la risposta “combatti o fuggi”.

Questi componenti biologici lavorano insieme per identificare la paura e rispondere ad essa. Ma ci sono anche elementi psicologici che spingono le persone a cercare l’intrattenimento horror, vediamo quali sono questi elementi che potrebbero aiutarci ancor di più a spiegare la psicologia di chi guarda film horror.

Elementi che influenzano la psicologia della paura

Psicologi e scienziati si sono a lungo interessati al motivo per cui le persone perseguono e apprezzano la paura, per capire la psicologia di chi guarda film horror. Sono stati condotti molti studi e suggerite ipotesi sul perché le persone reagiscono in questo modo all’horror. Per esempio, Cynthia A. Hoffner e Kenneth J. Levine hanno pubblicato una meta-analisi di 35 articoli su riviste di psicologia dei media riguardanti “la relazione tra il divertimento degli spettatori e i film horror”, secondo il Pacific Standard. Hanno trovato teorie prevalenti che spiegano perché film come Paranormal Activity ottengono buoni risultati ai botteghini di tutto il mondo, tra cui:

  • Trasferimento dell’eccitazione: Questa teoria afferma che le persone che provano una risposta emotiva all’horror provano anche un maggiore piacere quando le minacce vengono risolte.
  • Empatia individuale: Secondo il professor Ron Tamborini, le persone meno empatiche apprezzano maggiormente i film horror. Egli suggerisce che “gli spettatori con alti livelli di empatia dovrebbero non gradire i film horror perché reagiscono negativamente alla sofferenza degli altri”.
  • Ricerca di sensazioni: Le persone che guardano i film horror potrebbero voler stimolare reazioni sensoriali. Gli studi indicano che questi spettatori possono essere più aggressivi di altre persone.

Comprendere la psicologia della paura

I processi biologici alla base della psicologia della paura sono complessi e vari. Tuttavia, l’interesse culturale per l’intrattenimento horror sembra avere un fondamento in ciò che gli esseri umani sono come specie, oltre che negli interessi e nei tratti individuali.

Ultime News

La scelta di Tom Hanks di Elvis evita un odiato errore da biopic sulla musica

I film biografici musicali spesso commettono l'errore di confondere i fatti che circondano la loro storia e fare...

Perché va bene tifare per quella morte finale di Stranger Things

Attenzione: contiene SPOILER per Stranger Things stagione 4, episodio 9, "The Piggyback". La morte di Jason nel finale della...

Quanti demogorgoni avevano i russi (e come li hanno ottenuti)?

Avvertimento! Questo post contiene spoiler per Stranger Things stagione 4, volume 2. Stranger Things stagione 4 ha ulteriormente...

Perché tutti sono ossessionati dal fatto che Wolverine sia basso?!

Con il popolare personaggio degli X-Men Wolverine che si prepara a entrare nel MCU, i Marvel Studios dovrebbero...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te