Asiatica Film Mediale

“Pronto o no 2”: gli autori suggeriscono anteprime dello script del “F–king Banger” in mezzo alle voci sul sequel.

“Pronto o no 2”: gli autori suggeriscono anteprime dello script del “F–king Banger” in mezzo alle voci sul sequel.
Erica

Di Erica

16 Aprile 2024, 04:50



Questo articolo fa parte di una directory: Accadrà o no Ready Or Not 2? Ecco cosa sappiamo

Sommario

  • Ready Or Not 2
    ha già una sceneggiatura promettente, come rivelato dai registi Matt Bettinelli-Olpin e Tyler Gillett.
  • Non ci sono notizie ufficiali sulla conferma del sequel, ma le speranze per il progetto sono alte.
  • Il successo critico e finanziario del film originale, insieme alla crescente fama dei registi, rendono il momento propizio per un possibile sequel.

Ready Or Not 2 potrebbe rivelarsi un successo, se il film mai si materializza, secondo i registi coinvolti nel progetto. Il film originale Ready Or Not con protagonista Samara Weaving è stato rilasciato nel 2019, diretto da Matt Bettinelli-Olpin e Tyler Gillett, e raccontava la storia di una giovane sposa inseguita dalla ricca famiglia del suo fidanzato come parte di un’antica tradizione matrimoniale. Incassando 57 milioni di dollari con un budget di 6 milioni, il film si è rivelato un successo commerciale e di critica.

Nonostante siano passati quattro anni dall’uscita del film originale, Ready Or Not 2 non è ancora stato ufficialmente confermato, ma un aggiornamento promettente da parte di Bettinelli-Olpin e Gillett ha dato un motivo di ottimismo per il possibile sequel. In un’intervista con Entertainment Weekly, i registi di Scream hanno rivelato che la sceneggiatura che hanno è destinata ad essere un vero successo, e che hanno fiducia nel fatto che il progetto si realizzerà. Di seguito riportiamo le loro dichiarazioni complete:

Sta venendo fuori. Possiamo dire che Ready Or Not 2 si sta ora sviluppando. Possiamo dire che c’è una sceneggiatura che sarà un vero successo. E siamo così entusiasti che tutto ciò si stia realizzando, dato che quel film è davvero l’amore della nostra vita creativa a molti livelli.

Accadrà Ready Or Not 2?

Perché potrebbe essere il momento giusto per un sequel di questo horror-comedy sottovalutato

“Se Ready Or Not 2 accadrà o meno è ancora incerto in questa fase, ma potrebbe essere il momento giusto per l’uscita di questo sequel tanto atteso.”

Ready Or Not 2 è ancora lontano dall’essere certo in questo momento, ma l’ottimismo di Bettinelli-Olpin e Gillett è un segnale positivo per il potenziale sequel. Ci sono anche suggerimenti che Samara Weaving potrebbe riprendere il suo ruolo dal primo film, ma non è chiaro quanti altri membri del cast torneranno per un sequel, anche se, considerando il finale insanguinato di Ready Or Not, sembra improbabile che ci siano molti altri volti noti. In ogni caso, se Ready Or Not 2 si realizzerà o meno rimane ancora incerto in questa fase, ma potrebbe essere il momento giusto per l’uscita di questo sequel tanto atteso.

L’horror-comedy può essere sempre un colpo o un fallimento, ma Ready Or Not è stato una nuova e unica interpretazione di un genere a volte stantio. Con il successo di critica e pubblico, non ci saranno dubbi che ci sia un interesse per un sequel, specialmente quando è un film che potrebbe essere realizzato con un budget modesto e con molte possibilità di successo al botteghino. Anche se non è chiaro su cosa si concentrerà la storia, è probabile che segua le vicende di Grace dopo gli eventi del primo film, e ci sono molte direzioni che i registi potrebbero prendere, compresa una possibile connessione con la maledizione.

Un’altra ragione per cui potrebbe essere il momento giusto per un sequel di Ready Or Not è l’emergere di Bettinelli-Olpin e Gillett come registi di successo e versatili, avendo diretto l’acclamato Scream 5, il suo seguito Scream VI e il recentemente rilasciato Abigail. La loro reputazione sta crescendo con ogni film, e sembra probabile che alla fine otterranno l’approvazione per realizzare Ready Or Not 2. Per ora, il pubblico può rivedere l’originale e godersi un’esperienza horror fresca e unica.

Fonte: Entertainment Weekly

Ready or Not è un RHorrorComedyThriller. Dove guardare

*Disponibilità negli Stati Uniti

  • streaming
  • noleggio
  • acquisto

Non disponibile

Non disponibile

Non disponibile

Nel film Ready Or Not, una commedia nera del 2019 diretta da Matt Bettinelli-Olpin e Tyler Gillett, la giovane sposa Grace Le Domas partecipa a un violento gioco di nascondino con la famiglia del suo fidanzato che cerca di ucciderla durante la notte di nozze come parte di un rituale di lunga data. Il film vede la partecipazione di Samara Weaving nel ruolo di Grace, Mark O’Brien nel ruolo del marito di Grace Alex, Adam Brody nel ruolo del fratello di Alex Daniel, Andie MacDowell nel ruolo della madre Becky, e Henry Czerny, Melanie Scrofano, Kristian Bruun ed Elyse Levesque nei ruoli degli altri membri della famiglia omicida.

Registi Matt Bettinelli-Olpin, Tyler Gillett Data di uscita 21 agosto 2019 Case di produzione Searchlight Pictures Distributori Searchlight Pictures Sceneggiatori R. Christopher Murphy, Guy Busick Cast Nat Faxon, Kate Ziegler, Elyse Levesque, Chase Churchill, Elana Dunkelman, Andie MacDowell, Liam MacDonald, Mark O’Brien, Nicky Guadagni, Adam Brody, Henry Czerny, Ethan Tavares, Kristian Bruun, Melanie Scrofano, Samara Weaving, Etienne Kellici, John Ralston Durata 95 minuti Budget 6 milioni di dollari


Potrebbe interessarti

L’ultimo colpo della guerra civile alla Casa Bianca spiegato da Alex Garland.
L’ultimo colpo della guerra civile alla Casa Bianca spiegato da Alex Garland.

Avviso: GRANDI SPOILER per Civil War (2024)! Sommario Il regista Alex Garland rivela il significato dell’ultima scena in Civil War, evidenziando i temi del sacrificio personale e dell’impatto duraturo della guerra. La fotografia scattata da Jessie cattura l’essenza del momento e ciò che le persone ricorderanno della guerra. Garland sottolinea l’importanza di mostrare il costo […]

Membro dell’equipaggio di Blair Witch desidera che Blumhouse contatti il team creativo originale per un nuovo film.
Membro dell’equipaggio di Blair Witch desidera che Blumhouse contatti il team creativo originale per un nuovo film.

Summary Il designer di produzione di The Blair Witch Project, Ben Rock, critica Lionsgate e Blumhouse per non aver coinvolto gli autori originali nel reboot di Blair Witch e spera in un trattamento attento. Rock sottolinea l’importanza di coinvolgere gli autori originali nel reboot per connettersi con il pubblico e evitare di ripetere passati fallimenti. […]