Asiatica Film Mediale

Profondo Sentimento: Un attore Nat si rivolge a coloro che vivono la scena del riunione dell’episodio 2 e al destino del personaggio.

Profondo Sentimento: Un attore Nat si rivolge a coloro che vivono la scena del riunione dell’episodio 2 e al destino del personaggio.
Debora

Di Debora

04 Marzo 2024, 16:05



Questo articolo fa parte di una directory: The Walking Dead: The Ones Who Live – Data di uscita, storia, trailer e tutto ciò che sappiamo sullo spin-off di Rick & Michonne
Precedente Trailer dell’episodio 3 di The Walking Dead: The Ones Who Live – Il piano di fuga di Rick & Michonne prende forma
Attuale “Profondamente emotivo”: l’attore Nat si sofferma sulla scena di riunione dell’episodio 2 e sul destino del personaggio
Successivo “Le persone avranno una sorpresa”: Ones Who Live Episode 4, scritto dalla star di The Walking Dead, si fa promettente.

Attenzione: SPOILER in arrivo per l’episodio 2 di The Walking Dead: The Ones Who Live!

**Sommario**

– L’attore Matthew August Jeffers di The Walking Dead: The Ones Who Live è stato profondamente colpito dalla scena di riunione di Rick e Michonne nell’episodio 2, esprimendo il desiderio che i loro personaggi si riunissero.
– Jeffers ha trovato emozionante la scena della morte di Nat, poiché non era mai morto prima su un palcoscenico o sullo schermo.
– L’attore ha sottolineato le emozioni genuine e le interpretazioni intense nell’episodio, enfatizzando l’impatto del momento sul set.

L’attore di The Walking Dead: The Ones Who Live, Matthew August Jeffers, si è aperto sulla scena di riunione tra Rick e Michonne, così come sul destino del suo personaggio. Jeffers ha interpretato Nat nell’episodio 2, un superstite dei fuochi d’artificio che aiuta Michonne nel suo viaggio alla ricerca di Rick. Tuttavia, una volta che la coppia si riunisce, viene colpito al petto da un agente di CRM e muore tra le braccia del suo nuovo amico.

Parlando con Screen Rant dopo l’uscita dell’episodio 2 di The Ones Who Live, Jeffers ha svelato le sue opinioni sia sulla riunione del duo principale che sulla morte di Nat. L’attore ha spiegato perché voleva vedere Rick e Michonne riuniti, descrivendo anche le emozioni sul set durante la sua scena finale. Ecco cosa ha detto Jeffers:

“Bello era il primo giorno in cui ho incontrato Andy, e subito ho capito perché questo ragazzo è stato una star per così tante stagioni. È davvero una persona meravigliosa e ho subito sentito un legame e un’attrazione per lui. Era davvero bello che poi potessi girare e pensare ‘Oh sì, questi due dovrebbero riunirsi. Sono grandi persone, grandi esseri umani'”.

“Era davvero bello, stava nevicando. Era una giornata grigia e nuvolosa. Guardavo gli alberi spogli. Era davvero emozionante. Non ero mai morto su un palco o sullo schermo. Era davvero molto emozionante. Ricordo di essere profondamente emotivo prima di una scena e di dire ‘Non voglio morire, non voglio morire’, molto triste, e poi le lacrime di Danai che cadevano letteralmente sul mio viso. Penso che questa sia la forza dello show. Penso che sia quello che stanno dicendo i critici in questo momento, che queste emozioni sono genuine, e queste interpretazioni sono davvero intense, e ho sentito tutto ciò. È davvero fantastico essere lì per quel momento”.

**Come l’amicizia tra Michonne e Nat influenzerà The Ones Who Live**

Durante la sua ricerca di Rick, Michonne è stata accompagnata da una moltitudine di persone di una comunità nomade, tutti desiderosi di aiutarla e unirsi ad Alexandria dopo averlo trovato. Tuttavia, il gruppo viene attaccato da CRM, che usa il gas al cloro per uccidere tutti tranne lei e Nat. Michonne impiega un anno per riprendersi, diventando più legata all’altro sopravvissuto nel processo. Questa amicizia si è mantenuta quando è stata finalmente convinta a tornare a casa nonostante credesse che suo marito fosse ancora vivo.

La morte di Nat significa che tutti coloro che hanno cercato di aiutarla nel suo viaggio sono morti, qualcosa che sembra averla colpita basandosi su una conversazione che ha con Rick. Quando gli chiede se possono affrontare CRM, lui dice che è troppo pericoloso, convinto che non riusciranno a tornare a casa se ci provano. Tuttavia, dopo aver visto così tante persone innocenti morire per salvarla, Michonne potrebbe sentire il dovere di aiutare altri innocenti per compensare ciò che è accaduto ai suoi amici.

Dato quanto Nat l’ha aiutata a credere nell’idea di riportare a casa Rick, potrebbe anche decidere di fare tutto il possibile per scappare con suo marito. Questo onorerà la memoria di tutti coloro che sono morti cercando di far riunire la coppia, anche se nessuno di loro è rimasto in vita per vederlo. Con quattro episodi rimasti di The Walking Dead: The Ones Who Live, non passerà molto tempo prima che l’impatto delle morti dei suoi amici venga pienamente compreso.

The Walking Dead: The Ones Who Live va in onda la domenica su AMC e AMC+.


Potrebbe interessarti

Personaggio originale di SVU salva Stabler in Law & Order: Organized Crime Stagione 4 Episodio 7 Trailer
Personaggio originale di SVU salva Stabler in Law & Order: Organized Crime Stagione 4 Episodio 7 Trailer

Sommario Captain Donald Cragen torna nella stagione 4, episodio 7 di Law & Order: Organized Crime per salvare Elliot Stabler dal pericolo. Il passato di Cragen con Stabler e Benson lo rende essenziale per costruire la loro tanto attesa relazione. Il 25° anniversario di Law & Order: SVU potrebbe riportare membri originali del cast come […]

Personaggio molto amato torna per il 1000º episodio speciale di NCIS, una nuova foto del set conferma.
Personaggio molto amato torna per il 1000º episodio speciale di NCIS, una nuova foto del set conferma.

Sommario Il 1000° episodio di NCIS riporterà il personaggio apprezzato dai fan, Fornell, per aiutare la squadra a salvare Vance da una situazione pericolosa nel traguardo dell’episodio. Il ritorno di Fornell potrebbe aprire la strada al ritorno di Gibbs dopo essere stato assente nell’episodio di commiato di Ducky nella stagione 21 di NCIS, episodio 2. […]