Asiatica Film Mediale

Primetime Emmys rinviati mentre lo sciopero di Hollywood continua a marciare

Primetime Emmys rinviati mentre lo sciopero di Hollywood continua a marciare
Debora

Di Debora

28 Luglio 2023, 16:33


Riassunto

  • A causa degli scioperi in corso da parte di scrittori e attori, gli Emmy Awards del 2023 sono stati posticipati, senza una nuova data stabilita.
  • Gli scioperi hanno anche influenzato le uscite cinematografiche, con Disney che ha posticipato l’uscita di “Poor Things”. Gli studi cinematografici si scontrano con i creativi su questioni come la giusta retribuzione e la regolamentazione dell’IA.
  • Il ritardo indefinito degli Emmy suggerisce che gli scioperi di Hollywood continueranno per un periodo significativo. Il conflitto tra gli studi e i creativi, in particolare riguardo all’IA, sembra probabile che persista, creando l’incertezza su quando gli Emmy del 2023 andranno in onda.

Gli Emmy Awards del 2023 sono stati posticipati dalla loro data di trasmissione prevista a settembre a causa dello sciopero in corso del WGA e del SAG-AFTRA. Attori e scrittori sono in sciopero, lottando per una retribuzione equa, diritti per lo streaming e la regolamentazione dell’IA a Hollywood. Gli scioperi in corso tra attori e scrittori di Hollywood hanno causato diverse interruzioni di produzione nelle ultime settimane.

Ora, Variety riporta che gli Emmy Primetime del 2023, inizialmente previsti per il 18 settembre 2023, sono stati posticipati. Anche gli Emmy Creative Arts del 2023 sono stati posticipati oltre le date di trasmissione previste per il 9 e 10 settembre. Sebbene non sia stata stabilita una nuova data per entrambe le cerimonie di premiazione, si è riportato che gli Emmy Primetime potrebbero andare in onda nel novembre 2023 o nel gennaio 2024.

Come gli scioperi degli scrittori e degli attori influenzano gli Emmy

Essendo gli scrittori e gli attori in sciopero, nessuna delle due parti avrebbe partecipato agli Emmy se la cerimonia si fosse svolta mentre lo sciopero era in corso. Gli Emmy sono stati probabilmente posticipati per assicurarsi che gli scioperi fossero finiti al momento della trasmissione. Trasmettendo dopo la fine degli scioperi, gli attori e gli scrittori possono partecipare all’evento e coloro che ricevono premi potranno salire sul palco. Questo ritardo segna la prima volta dal 2001 che gli Emmy non verranno trasmessi nella nota finestra di settembre. L’ultima trasmissione riprogrammata è avvenuta a causa degli attacchi dell’11 settembre, e la nuova data è stata fissata per novembre dello stesso anno.

Oltre agli Emmy, gli scioperi degli scrittori e degli attori hanno influenzato anche gli studi cinematografici nel posticipare l’uscita dei prossimi film a fine anno. Disney ha rinviato l’uscita di “Poor Things”, con protagonista Emma Stone, da settembre a dicembre e sta valutando di fare lo stesso per almeno altri tre film. Warner Bros. sta anche valutando opzioni per posticipare “Dune: Parte Due” e “Aquaman and the Lost Kingdom” al 2024.

Con gli Emmy ora posticipati e la loro nuova data di trasmissione sconosciuta, sembra che gli scioperi di Hollywood continueranno per un po’ di tempo. Con i vari studi di Hollywood che assumono costosi esperti di intelligenza artificiale, come Netflix e Disney, sembra che i conflitti tra gli studi e i creativi non spariranno presto. Resta da vedere se gli Emmy Awards andranno in onda a novembre o gennaio o se dovranno essere posticipati ancora di più fino al 2024.

Fonte: Variety


Potrebbe interessarti

That’s Gonna Escalate: Il regista di Justified: City Primeval parla di come il passato influenzi lo show e fa una previsione su futuri camei.
That’s Gonna Escalate: Il regista di Justified: City Primeval parla di come il passato influenzi lo show e fa una previsione su futuri camei.

Justified: City Primeval: il regista Michael Dinner vuole che i riferimenti al passato del revival servano ai personaggi. Il revival cerca di stabilire la propria identità spostando l’ambientazione da Miami a Detroit, segnando così un nuovo inizio. L’introduzione della figlia adolescente di Raylan e nuovi personaggi aggiunge profondità ed evoluzione alla storia, evitando un eccessivo […]

Il regista di Secret Invasion ha ricevuto 1 requisito per Rhodey per preparare Armor Wars
Il regista di Secret Invasion ha ricevuto 1 requisito per Rhodey per preparare Armor Wars

Il regista di Secret Invasion, Ali Selim, rivela che Marvel gli ha dato degli obiettivi per il prossimo film, tra cui mettere Nick Fury nello spazio e assicurarsi che le gambe di Rhodey non funzionino per Armor Wars. Se Rhodey è stato sostituito da uno Skrull dopo Captain America: Civil War, potrebbe non essere a […]