Notizie FilmPrey Star risponde alle critiche sui film sequel di...

Prey Star risponde alle critiche sui film sequel di Predator

-


La star di Prey, Amber Midthunder, ha recentemente risposto alle critiche sul film prequel di Predator. Ambientato all’inizio del XVIII secolo, ben prima degli eventi di Predator (1987), il film horror d’azione vede Midthunder nei panni di Naru, un giovane cacciatore comanche che si trova faccia a faccia con l’iconico e spietato cacciatore di alieni. Armata solo con una piccola ascia, un arco e la sua abilità nella caccia, Naru deve rintracciare e uccidere il Predator prima che distrugga l’intera tribù.

Sebbene Prey si sia rivelato immensamente popolare, con Hulu che ha annunciato che è stata la prima più vista di qualsiasi film sul suo servizio di streaming, ci sono state alcune critiche da parte di una piccola parte di spettatori. La maggior parte dei detrattori del film ha indicato il maggiore divario di potere tra Naru e il Predator, con l’eroe che è una donna minuta con armi primitive e il Predator è un alieno imponente armato di tecnologia altamente avanzata. Alcuni hanno persino accusato Prey di essere una propaganda apertamente femminista che demonizza gli uomini. Ora, Midthunder ha finalmente affrontato quei detrattori.

In una recente intervista con People, Midthunder ha risposto alle critiche riguardanti la presunta agenda di Prey e il suo personaggio. L’attore ammette di essere “orgogliosa” del film che ha realizzato e generalmente respinge tali commenti negativi, definendoli “rumore”. Midthunder afferma che coloro che chiamano il film anti-patriarcale sono confusi con i temi di Prey e con la storia di Comanche. Leggi di più di ciò che l’attore ha detto di seguito.

“La gente dice sempre cose, ma è solo rumore. Onestamente, quelle persone non hanno idea di cosa stiano parlando. Prima di tutto, sono davvero orgoglioso del nostro film e penso [director] Dan [Trachtenberg] è un regista incredibile. Ha creato qualcosa su cui le persone possono mangiare le loro parole”.

“Penso che molte persone abbiano pensato che il nostro film sarebbe stato un tipo di storia super-svegliata, F-il-patriarcato, e non è affatto di questo che si tratta. Non è una ragazza che sfida ciò che gli uomini dicono che può e non può È letteralmente un individuo che si sente chiamato a qualcosa e le persone che la conoscono non pensano che quella sia la sua vocazione. È molto più personale e, penso, come personaggio, più difficile da affrontare di qualsiasi altra cosa”.

“La gente non sa molto sulla storia dei nativi. Punto. Quindi non sanno che tipo di guerrieri eravamo. Ci sono persone che non sanno nemmeno che ci sono tribù o lingue diverse. Quindi già questo viene da un luogo dell’ignoranza. Poi lo guardi e dici: ‘Oh no, amico. I Comanche erano davvero, davvero grandi guerrieri.'”

“Erano conosciuti per essere alcuni dei guerrieri più feroci di tutti. E avevano una società di guerriere femminili, quindi c’erano donne che combattevano e cacciavano. Quindi sì, penso che tu guardi questo e tu [tell yourself], ‘Va bene, qualunque cosa, la gente dirà sempre cose.’ Sono orgoglioso di quello che abbiamo fatto”.

Midthunder respinge i critici del film e mette in evidenza la cultura guerriera dei Comanche per dimostrare che non solo Naru era formidabile, ma completamente in grado di sconfiggere il Predator. L’educazione culturale di Naru, così come il suo stretto legame con suo fratello guerriero Taabe (Dakota Beavers), le hanno dato le abilità per superare in astuzia il cacciatore di alieni sul suo stesso territorio. Midthunder afferma inoltre che il film non è affatto anti-uomini, ma riguarda più l’auto-potenziamento di una giovane donna a cui è stato ripetutamente detto che non può ottenere ciò che desidera. Sebbene ci siano membri della tribù che disprezzano Naru e la insultano attraverso l’uso dei loro ruoli sociali basati sul genere, Midthunder sostiene che il film non demonizza gli uomini Comanche per le loro percezioni culturalmente formate, ma invece è un film mostra un viaggio personale di scoperta di sé e motivazione.

Poiché il cinema è cambiato negli ultimi decenni, creando opportunità per personaggi principali più diversi, come attori di colore e donne, c’è stato un contraccolpo consistente riguardo a un’agenda percepita “svegliata”. Quando Daisy Ridley è stata scelta per interpretare Rey in Star Wars: Episodio VII – Il risveglio della Forza, molti fan arrabbiati si sono rivolti ai social media con le loro affermazioni di propaganda femminista, simili alla reazione di Midthunder nei panni di Naru in Prey. Nonostante i suoi detrattori, Ridley è stata generalmente molto amata dai fan di Star Wars per la sua interpretazione di Rey. Come mostrato in precedenza, gli “hater” saranno in gran parte soffocati dal supporto vocale dei fan di Prey.

Fonte: persone

Ultime News

June si unisce finalmente alla Resistenza e prepara il futuro dei suoi Testament

ATTENZIONE: Spoiler per The Handmaid's Tale stagione 5, episodio 5 e The Testaments di Margaret Atwood. Alla fine...

Spiegazione dell’ombra vivente del club di mezzanotte

Questo articolo contiene spoiler per la prima stagione di The Midnight Club. Il Midnight Club presenta un'ombra vivente...

Lindsay Lohan ha l’amnesia nel nuovo trailer del film natalizio di Netflix

Il nuovo trailer di Falling for Christmas di Netflix con Lindsay Lohan è stato rilasciato oggi. Il...

La stagione 10 di Chicago PD ha già impostato il ritorno di Halstead… la prossima stagione?

Avvertimento! Spoiler avanti per Chicago PD stagione 10 episodio 3. Anche prima che se ne...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te