Notizie Serie TVPicard Stagione 2 spiega il più antico confronto Kirk...

Picard Stagione 2 spiega il più antico confronto Kirk di Star Trek

-


Un viaggio nella mente di Jean-Luc Picard fornisce un esame forense del motivo per cui il capitano di Star Trek: The Next Generation era così diverso da James T. Kirk. Quando Star Trek andò in onda per la prima volta nel 1966, il Capitano Kirk di William Shatner si adattava perfettamente allo stampo di un classico eroe d’azione: un focoso, audace anticonformista che non aveva paura di infrangere alcune regole sulla sua strada per salvare la situazione. Quando Star Trek: The Next Generation è stato presentato in anteprima 21 anni dopo, il vantaggio della serie sequel non avrebbe potuto essere una partenza più grande. Dopo due decadi di bucanieri di Kirk, ecco un topo di biblioteca calvo, che sorseggia il tè e suona il flauto che amava le regole quasi quanto fare la prima notte.

Lo stile di vita sano ovviamente ha funzionato, perché Star Trek: Picard stagione 2 vede il personaggio di Stewart ancora esplorare lo spazio e salvare la galassia nei suoi 90 anni, e l’episodio 7 (“Monsters”) fa capolino più dietro il sipario psicologico di Jean-Luc Picard rispetto a qualsiasi altra serie di Star Trek andato prima. Con Picard in uno stato simile al coma dopo essere stato investito da Adam Soong, Tallinn entra nella mente di Jean-Luc per tirarlo fuori. All’interno, trova suo padre che finge di essere un terapeuta, un giovane Jean-Luc che combatte mostri oscuri e sua madre chiusa a chiave dietro una porta misteriosa. È una distopia freudiana del bagaglio familiare che Star Trek: Picard si diverte molto a disfare le valigie.

Il passato travagliato di Picard è al centro di “Monsters”, ma il tour dell’episodio attorno a quel vecchio cervello sintetico affronta anche le molte nette differenze tra Jean-Luc Picard e James T. Kirk come protagonisti di Star Trek. Tale intenzione diventa chiara durante la sessione di terapia paterna, in cui Picard si confronta con la domanda: “Ti dà fastidio in qualche modo, che non sei molto interessante?” Picard risponde prevedibilmente con: “Non è il mio lavoro essere interessante”. È uno scambio semi-meta che gioca sull’idea che il vantaggio di Star Trek: The Next Generation fosse “noioso” rispetto a Kirk. Il terapeuta – la mente di Jean-Luc, ovviamente – solleva poi un tratto dopo l’altro che separa Picard da Kirk. La sua severità professionale (“anche i tuoi amici più cari ti chiamano Capitano”), la sua difficoltà ad essere emotivamente aperto, la sua reticenza, un amore intellettuale per la cultura, la palese avversione all’amore romantico…

Questi sono tutti elementi a cui il pubblico di Star Trek ha assistito per decenni all’interno della performance di Patrick Stewart, ma Star Trek: Picard finalmente fornisce il contesto dietro di loro. Quella natura notoriamente riservata – una qualità che nessuno potrebbe accusare di avere James T. Kirk – deriva dal trauma emotivo dell’infanzia, mentre tenere gli altri a debita distanza è una tattica di protezione progettata per evitare di farsi male nello stesso modo in cui i genitori di Picard hanno influenzato il suo io più giovane. Picard non ha mai elaborato la malattia mentale di sua madre, nonostante le fosse così vicino, né ha capito la reazione di suo padre ad essa. Più Star Trek: Picard rivela sulla storia del suo protagonista principale, più la sua personalità inizia ad avere un senso. Come può un bambino che ha vissuto questi problemi senza ottenere una chiusura (e c’è ancora altro da rivelare, a quanto pare) diventare un’anima spensierata che apre il suo cuore liberamente?

Star Trek: The Next Generation ha generalmente mostrato più volontà nel sottolineare i difetti del suo capitano rispetto a Star Trek: The Original Series con Kirk. Star Trek: Picard sta ora tracciando la radice di questi problemi, accentuando la profonda e cavernosa divisione tra gli eroi. Star Trek: Picard potrebbe spiegare perché Jean-Luc è così com’è – e perché è un capitano della Flotta Stellare così diverso rispetto a Kirk – ma queste nuove inflessioni del retroscena in realtà avvicinano le due leggende della Flotta Stellare, in un certo senso. Prendendo l’origine di Kirk fornita dal film Star Trek del 2009 di JJ Abrams, il giovane James è cresciuto senza conoscere suo padre, mentre sua madre sarebbe stata vittima di abusi da parte del nuovo patrigno di James. Questo avvicina la dolorosa infanzia di Kirk a ciò che Star Trek: Picard rivela su quella di Jean-Luc. È affascinante come le tribolazioni dei genitori abbiano trasformato ogni giovane capitano in un tipo di leader completamente diverso, costringendo entrambi a dedicare la loro vita all’esplorazione dello spazio.

Star Trek: Picard continua giovedì su Paramount+.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

Perché i Goldberg hanno sostituito l’allenatore Mellor (Bryan Callen) nella stagione 10

C'è una domanda persistente sul motivo per cui l'allenatore Mellor (Bryan Callen) è stato sostituito nella stagione 10...

Ogni membro del cast di SNL che se n’è appena andato

Il Saturday Night Live di questa settimana ha visto la partenza di quattro membri del cast di lunga...

La star di Game Of Thrones reagisce al trailer di House Of The Dragon

La star di Game of Thrones Nikolaj Coster-Waldau reagisce al trailer del prossimo spin-off prequel della serie House...

Ahsoka è il ruolo fisicamente più impegnativo della sua carriera di Rosario Dawson

Parlando della prossima serie Disney+ Ahsoka, Rosario Dawson definisce il suo ruolo in Star Wars il più fisicamente...

Da Non Perdere

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

45,6 Miliardi Di Won In Euro Quanti Sono? Squid Game Lo Rivela

È ufficiale: la seconda stagione di Squid Game su...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te