Asiatica Film Mediale

Perché Timothée Chalamet amava suonare un cannibale negli anni ’80 In Bones & All

Perché Timothée Chalamet amava suonare un cannibale negli anni ’80 In Bones & All
Erica

Di Erica

03 Settembre 2022, 18:46


In vista della sua anteprima al Festival del Cinema di Venezia, Timothée Chalamet dice che lavorare su Bones and All è stato una boccata d’aria fresca. Ambientato negli anni ’80, il film racconta la storia di Lee (Chalamet) e Maren (Taylor Russell), due vagabondi cannibalisti che intraprendono un viaggio attraverso l’America di Ronald Reagan. Segna la seconda volta che Chalamet lavora con il regista Luca Guadagnino, che ha diretto Call Me By Your Name del 2017. Bones and All è interpretato anche da Chloë Sevigny, Michael Stuhlbarg e Mark Rylance.

Call Me By Your Name è stato un successo monumentale sia per Chalamet che per Guadagnino. Ciascuno ha ricevuto ampi consensi per il loro lavoro nel film e Chalamet è diventato il più giovane candidato al miglior attore agli Academy Awards dal 1939. Alla fine del 2019, Call Me By Your Name è stato incluso in molte liste Best of the Decade, e Chalamet ha detto che da allora era “morto” per lavorare di nuovo con Guadagnino. La loro tanto attesa riunione è arrivata dopo che Guadagnino ha letto la sceneggiatura di Bones and All e ha visto “immediatamente” Chalamet nel ruolo di Lee.

Alla conferenza stampa del film a Venezia, Chalamet ha criticato la cultura dei social media di oggi e ha definito Bones and All un “sollievo” per la sua trama degli anni ’80. Per Chalamet, interpretare un personaggio che sta “lottando con un dilemma interno” senza la possibilità di collegarsi online ha rappresentato una sfida gradita e ha evidenziato alcune insidie ​​del rimanere iperconnesso tramite Internet. Leggi cosa ha detto Chalamet prima della premiere del film di seguito:

“Essere giovane ora, ed essere giovane ogni volta, posso solo parlare a nome della mia generazione, è da giudicare intensamente. Non riesco a immaginare cosa significhi crescere con l’assalto dei social media, ed è stato un sollievo interpretare personaggi che stanno lottando con un dilemma interno assente dalla possibilità di andare su Reddit, o Twitter, Instagram o TikTok e capire dove si inseriscono. Non sto esprimendo un giudizio; puoi trovare la tua tribù lì. Ma penso che sia difficile essere vivi adesso. Penso che il collasso della società sia nell’aria. Ecco perché si spera che questo film abbia importanza”.

Chalamet ha anche spiegato che era ansioso di firmare per il film per la sua trama “radicata” sulla scia di Chiamami col tuo nome. Ha ricordato di essere stato entusiasta di riunirsi con il regista che ha lanciato la sua carriera per raccontare una storia più in linea con la loro prima collaborazione rispetto ai grandi successi che Chalamet ha fatto da allora. Quella natura su piccola scala e guidata dal personaggio è ben lontana da alcuni degli altri progetti recenti di Chalamet: l’attore sta attualmente girando il sequel del gigantesco epico epico di fantascienza Dune dell’anno scorso. Ha avuto anche una parte significativa in Don’t Look Up, la satira di Netflix costellata di star che non potrebbe essere più lontana dal suo lavoro con Guadagnino.

I fan che hanno conosciuto Chalamet dopo Call Me By Your Name hanno anticipato Bones and All da quando sono iniziati i sussurri di un’altra collaborazione con Guadagnino e saranno felici di sapere che la prima serie di recensioni sembra promettente. Anche dopo i commenti di Chalamet sul ritorno alle sue radici, l’elemento cannibalismo promette una trama bizzarra che differisce dalla lenta combustione minimalista di Call Me By Your Name.

Fonte: varietà


Potrebbe interessarti

La riedizione di Spider-Man: No Way Home potrebbe tornare al numero 1 di nuovo questo fine settimana
La riedizione di Spider-Man: No Way Home potrebbe tornare al numero 1 di nuovo questo fine settimana

La riedizione estesa di Spider-Man: No Way Home del 2021 potrebbe potenzialmente raggiungere di nuovo il numero 1 al botteghino di questo fine settimana. Il film è stato il quarto ingresso nelle sale nella Fase 4 del Marvel Cinematic Universe e il terzo incentrato sull’Uomo Ragno di Tom Holland. Segue Peter Parker mentre chiede al […]

MCU può facilmente riconvertire 2 personaggi segreti per essere entrambi Doctor Doom
MCU può facilmente riconvertire 2 personaggi segreti per essere entrambi Doctor Doom

Le fasi 3 e 4 del MCU hanno introdotto due personaggi sconosciuti che potrebbero essere entrambi rivelati come Doctor Doom nel prossimo futuro. Con gli annunci di Avengers: The Kang Dynasty e Avengers: Secret Wars, ci sono molte teorie in giro sul fatto che Doctor Doom giocherà un ruolo enorme nel resto della Saga del […]