Asiatica Film Mediale

Perché Thor: Love & Thunder infrange una regola del Valhalla d’oro

Perché Thor: Love & Thunder infrange una regola del Valhalla d’oro
Erica

Di Erica

08 Luglio 2022, 20:15


Avvertimento! SPOILER avanti per Thor: Love and Thunder.

Jane Foster di Natalie Portman ritorna in Thor: Love and Thunder nei panni dell’eroe Mjolnir Mighty Thor, e non solo scuote Asgard ma infrange una regola d’oro del Valhalla. Continuando il cambiamento tonale stabilito da Thor: Raganarok e riprendendo Thor dopo Avengers: Endgame, Thor: Love and Thunder trova il suo dio titolare (Chris Hemsworth) che parte per un’avventura per impedire a Gorr the God Butcher (Christian Bale) di uccidere tutti gli dei. È affiancato da Korg (Taika Waititi), King Valkyrie (Tessa Thompson) e Jane come Mighty Thor.

L’ultima apparizione di Jane Foster nel MCU è arrivata in Thor: The Dark World. In quella seconda uscita da solista di Thor, è stata infettata da una Gemma dell’Infinito e ha bisogno di recarsi ad Asgard per liberarsene. Mentre è lì, impara di più sugli Asgardiani, sulla loro tecnologia, storia e costumi. Questo include il Valhalla, il paradiso nell’aldilà con cui vengono ricompensati i guerrieri asgardiani. In Thor: Love and Thunder, viene ulteriormente spiegato che solo gli Asgardiani che muoiono in battaglia possono entrare nel Valhalla, stabilendo chiaramente le regole che determinano l’ingresso. Eppure, Jane riesce a eludere queste regole quando muore alla fine del film e viene accolta nel Valhalla da Heimdall (Idris Elba) nella scena post-crediti di Thor: Love and Thunder.

Thor: Love and Thunder rivela che a Jane Foster è stato diagnosticato un cancro allo stadio 4 e che i trattamenti stanno facendo ben poco per rallentare la malattia. Nel disperato tentativo di trovare una cura, Jane chiede aiuto a una forma di scienza più avanzata: la magia asgardiana. Cerca specificamente Mjolnir, il martello di Thor, che ha il potere di infondere grande salute a chi lo impugna. Mentre brandisce Mjolnir, Jane diventa Mighty Thor e sembra essere in ottima salute, ma il martello le sta effettivamente prosciugando le forze e impedendo al suo corpo umano di combattere il cancro. Indipendentemente da ciò, Jane è determinata ad aiutare Thor nella sua battaglia finale con Gorr, e usa l’ultimo pezzo del potere di Mighty Thor per distruggere la Necrospada prima di trasformarsi di nuovo in Jane e morire tra le braccia di Thor. Sebbene umana, il suo corpo si dissolve in polvere d’oro, simile a quello che è successo sia a Odino che a Frigga. Poi, nella scena post-crediti, viene confermato che Jane è stata mandata nel Valhalla. Ma come può un essere umano entrare nell’aldilà di Asgard?

Perché Jane Foster può andare nel Valhalla nonostante sia umana

Jane che si reca nel Valhalla dopo la sua morte può inizialmente sembrare una sorpresa, per non parlare di un flagrante disprezzo per le regole già stabilite, ma Thor: Love and Thunder offre una spiegazione. Quando Jane diventa Mighty Thor, viene chiamata Asgardiana, suggerendo che subirà una completa trasformazione e non è semplicemente un essere umano che brandisce i poteri di Thor. Viene anche mostrato che trasformarsi in Mighty Thor con Mjolnir sta prosciugando il suo corpo umano di tutta la sua forza. In un certo senso, impugnare Mjolnir sta bruciando la sua mortalità, e questo è supportato dal suo corpo che si dissolve in polvere d’oro dopo la morte. Jane potrebbe aver vissuto come un’umana, ma muore asgardiana. Muore anche in battaglia, dando la vita per salvare Thor e distruggere la Necrosword, che è certamente una morte eroica che si addice alle ricompense del Valhalla.

Nei fumetti, Jane Foster va anche nel Valhalla quando muore come Mighty Thor. Le è stato concesso l’ingresso da Odino come ricompensa per aver salvato tutta Asgard e, simile agli eventi in Thor: Love and Thunder, è un esempio di violazione di queste regole di ingresso per il Valhalla. In questo caso, è lo stesso Odino a infrangere le regole di ingresso, ma in Love and Thunder potrebbe effettivamente essere Thor a consentire l’eccezione. Jane è in grado di diventare Mighty Thor quando tiene Mjolnir perché ne è degna, ma il film suggerisce anche che è grazie a Thor che in precedenza aveva chiesto a Mjolnir di proteggere Jane. Il suo desiderio di tenerla al sicuro viene poi radicato nel martello, quindi quando Jane cerca l’aiuto di Mjolnir, questo la aiuta nell’unico modo in cui sa come farlo. E all’inizio, potrebbe sembrare che la trasformazione di Jane in Mighty Thor sia ciò che causa la sua morte, indebolendo tutte le sue forze e lasciando che il cancro vinca. Ma diventare Mighty Thor è ciò che salva Jane, trasformandola in una guerriera asgardiana che muore di una morte gloriosa in battaglia e viene resuscitata nelle sale del Valhalla.

Vuoi altri articoli su Thor: Love & Thunder? Dai un’occhiata ai nostri contenuti essenziali qui sotto…

  • Thor: Spiegazione del finale di Love & Thunder (in dettaglio)
  • Tutto ciò che sappiamo su Thor 5: storia, ambientazione e cast
  • Chi interpreta Brett Goldstein nel MCU
  • Aspetta – Quel Galactus è in Thor: Love & Thunder?!
  • Thor: Love & Thunder Guida completa al cast – Spiegazione di ogni personaggio MCU
  • Quanto costa Thor: Love & Thunder da realizzare (e di cosa ha bisogno al botteghino)
  • Quando Love & Thunder è ambientato nella linea temporale dell’MCU e quanto tempo dopo Endgame

Date di rilascio chiave

  • Black Panther: Wakanda Forever/Black Panther 2 (2022)Data di uscita: 11 novembre 2022
  • Ant-Man and the Wasp: Quantumania (2023)Data di uscita: 17 febbraio 2023
  • Guardiani della Galassia Vol. 3 (2023) Data di uscita: 05 maggio 2023
  • The Marvels/Captain Marvel 2 (2023)Data di uscita: 28 luglio 2023


Potrebbe interessarti

Thor 5 sarà la più grande battaglia di eroi dai tempi di Iron Man contro Cap
Thor 5 sarà la più grande battaglia di eroi dai tempi di Iron Man contro Cap

Attenzione: SPOILER per Thor: Love and Thunder La scena dei titoli di coda di Thor: Love and Thunder prepara la più grande battaglia del Marvel Cinematic Universe per Thor 5: Thor (Chris Hemsworth) contro Hercules (Brett Goldstein)! Nel sequel dell’MCU del regista Taika Waititi, il Dio del Tuono si allea con Jane Foster AKA the […]

Natalie Portman fa commenti sorprendenti sul futuro dell’MCU di Jane Foster
Natalie Portman fa commenti sorprendenti sul futuro dell’MCU di Jane Foster

ATTENZIONE: questo post contiene spoiler su Thor: Love and Thunder Natalie Portman fa commenti sorprendenti sul futuro dell’MCU di Jane Foster dopo Thor: Love and Thunder. L’attrice vincitrice dell’Oscar fa il suo ritorno nel franchise nell’ultimo sequel di Thor, interpretando il potente Thor. In linea con il materiale originale, Jane assume il suo personaggio di […]