Notizie Serie TVPerché The Sandman ha impiegato così tanto tempo per...

Perché The Sandman ha impiegato così tanto tempo per essere realizzato e come ha superato tutte le aspettative

-


Nonostante la lunga attesa, l’adattamento di Netflix di The Sandman è stato in grado di essere all’altezza e persino superare le aspettative. Sebbene lo spettacolo di Sandman abbia apportato alcune modifiche ai fumetti, è rimasto per lo più fedele al materiale originale e la sua storia non sembra datata nonostante il fumetto risalga al 1989. Il creatore Neil Gaiman ha avuto successo con gli adattamenti di alcuni dei suoi altri funziona, come American Gods di Starz, il film d’animazione di Laika Coraline e Good Omens di Amazon, ma The Sandman sembra prendere vita propria.

The Sandman è incentrato su Morpheus, alias Dream (Tom Sturridge), la personificazione antropomorfa dei sogni e uno degli Endless. Gli Endless sono potenti entità che rappresentano varie forze naturali necessarie al funzionamento dell’universo. Lo spettacolo inizia con il personaggio principale imprigionato per mano del mago Roderick Burgess, che aveva invece intenzione di intrappolare la sorella di Dream, Morte. Intrappolato per cento anni, Dream rientra in un mondo drasticamente cambiato dalla sua assenza e dall’uso negligente dei suoi poteri di Sandman, inclusa la sua capacità di indurre sogni, da parte degli umani. Si propone di ripristinare l’equilibrio nel mondo reale così come nel Sogno.

L’amato lavoro di Neil Gaiman ha impiegato così tanto tempo per essere adattato sullo schermo, con lo spettacolo in arrivo a più di 25 anni dalla fine della serie a fumetti. Tentativi ripetuti di adattare la serie sono avvenuti dal 1996, con la Warner Bros. al timone poiché detengono i diritti cinematografici della DC Comics. Varie insidie ​​hanno afflitto i tentativi iniziali, inclusi disaccordi tra registi e produttori, insieme alla disapprovazione di Gaiman per versioni specifiche delle sceneggiature. La lunga attesa è culminata in uno spettacolo acclamato dalla critica che rimane fedele al suo tono e alla sua creatività unici.

Perché Sandman era così difficile da adattare

Ci sono alcuni motivi per cui The Sandman, che è un successo per Netflix, è stato così difficile da adattare. Lo showrunner Allan Heinberg ha fornito alcune informazioni sul motivo per cui i tentativi precedenti si sono rivelati difficili: “La portata assoluta, davvero. Quello che ho capito dalle avventure di Neil e David Goyer nel tentativo di sviluppare è che è molto difficile, se non impossibile, provare ad adattare ciò che è Sandman in una struttura di due ore e tre atti” (tramite CBR.com).

Heinberg ha detto che anche con più di 10 ore di lavoro, ha trovato difficile rendere giustizia materiale. La storia di Sandman si adatta meglio al formato del programma televisivo, poiché è molto sfumata. Un film avrebbe probabilmente omesso molti dettagli importanti. Gaiman ha affermato che molte delle sceneggiature che ha ricevuto per The Sandman non erano molto buone ed è stato irremovibile nell’evitare alcune delle insidie ​​che affliggevano altri adattamenti.

Gli effetti speciali erano un’altra ragione per il ritardo. Per mostrare al meglio la vivida immaginazione di Gaiman di mondi come The Dreaming, erano necessari progressi moderni nella CGI. Uno studio probabilmente non metterebbe il sostegno finanziario richiesto in un adattamento di un fumetto di due ore, classificato come R. Una storia lunga come The Sandman doveva essere raccontata attraverso l’obiettivo intimo di una piattaforma come Netflix che permette ai suoi dettagli di essere un vantaggio anziché uno svantaggio.

La sequenza temporale di produzione di Sandman ha richiesto 30 anni

Le idee di produzione per l’adattamento di The Sandman sono iniziate presto durante la corsa iniziale del fumetto e hanno preso piede dopo la sua fine nel 1996. Inizialmente, il duo di sceneggiatori Ted Elliot e Terry Rossio, meglio conosciuti per aver sceneggiato Aladdin, Shrek e i primi dei film dei Pirati dei Caraibi, sono stati allegati al progetto. Roger Avary doveva essere il regista, ma le cose sono andate in pezzi dopo i disaccordi tra più parti. Gaiman ha rivelato di aver fatto trapelare di proposito la sceneggiatura di Jon Peters per sabotarla. Secondo quanto riferito, il film includeva Dream, Lucifer e The Corinthian come terzine a caccia degli oggetti mancanti di Dream.

Nel 2014, Joseph Gordon-Levitt e David Goyer, che hanno scritto la trilogia di Dark Knight, si sono uniti al team di produzione. Jack Thorne, lo scrittore di His Dark Materials, ha consegnato una sceneggiatura favorevole alla Warner Bros., e Eric Heisserer di The Arrival è stato chiamato per la riscrittura. L’ingresso di Heisserer ha segnato l’uscita di Gordon-Levitt dal progetto. Poi in seguito se ne andò, ma non prima di suggerire che The Sandman fosse più adatto per la TV piuttosto che per un film.

La versione iniziale dell’adattamento televisivo doveva essere guidata da Eric Kripke, creatore di Supernatural e showrunner di The Boys, ma Gaiman non sentiva le loro visioni allineate. Con Goyer e Gaiman lasciati come produttori, lo spettacolo è finalmente arrivato nelle mani di Heinberg, che ha scritto Wonder Woman. Insieme hanno finalmente ottenuto il rilascio tramite Warner Bros. su Netflix.

Perché Sandman di Netflix funziona così bene

The Sandman di Netflix funziona così bene principalmente per la sua vicinanza al materiale originale. Alcune scene dello spettacolo sono quasi identiche al fumetto fino al dialogo. Lo spettacolo fa anche un ottimo lavoro nel modernizzare il materiale e non renderlo un pezzo d’epoca.

Il casting dello show è eccellente e include un cast stellato guidato dal ritratto di Dream di Tom Sturridge. Nonostante il contraccolpo intorno al casting di Lucifer, il ritratto di Gwendoline Christie del personaggio era in realtà più fedele al personaggio di Gaiman rispetto alla versione interpretata da Tom Ellis. Il ritratto di Mason Alexander Park e Kirby Howell-Baptiste di Desire e Death of The Endless, rispettivamente, sono stati in grado di dare vita a personaggi concisi e difficili da incarnare. Lo spettacolo mostra anche un buon ritmo, separando i suoi archi in più episodi. Questo dà a The Sandman un’atmosfera da antologia pur raccontando una storia coesa che collega ogni arco narrativo.

Il tempismo è tutto. Ci sono voluti più di 30 anni per adattare The Sandman, ma ne è valsa la pena aspettare. Con il suo tono unico e la complessa storia intrecciata sulle personificazioni astratte, è comprensibile il motivo per cui adattare il materiale è stato difficile. Sebbene non tutti i blocchi stradali della produzione dello spettacolo siano pubblici, le note difficoltà rendono il successo dello spettacolo ancora più speciale.

Ultime News

I creatori della teoria del Big Bang discutono delle differenze pilota inedite

I co-creatori di The Big Bang Theory Chuck Lorre e Bill Prady rivelano dettagli sul pilot inedito che...

Il dolce motivo per cui l’attore Andor non ha preso gli oggetti di scena di Star Wars dal set

Mentre fa il suo debutto in franchising, l'attrice Andor Adria Arjona rivela perché si è rifiutata di prendere...

HSMTMTS Stagione 4 lancia diversi attori di film originali

High School Musical: The Musical: The Series ha scelto più attori dei film originali per apparire nella stagione...

Perché Cassian Andor non uccide l’ufficiale imperiale

Avvertimento! SPOILER per Star Wars: Andor episodi 1-3 Sebbene Cassian Andor di Diego Luna abbia mostrato le...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te