Asiatica Film Mediale

Perché Scream 6 non ha ucciso QUEI personaggi spiegato dai registi.

Perché Scream 6 non ha ucciso QUEI personaggi spiegato dai registi.
Erica

Di Erica

19 Marzo 2023, 13:08



Attenzione: SPOILER per Scream 6!

I registi di Scream 6 stanno spiegando perché alcuni personaggi non sono stati uccisi. Matt Bettinelli-Olpin e Tyler Gillett son tornati dopo aver diretto Scream del 2022, il primo capitolo della saga senza il coinvolgimento di Wes Craven. Dopo gli eventi del film precedente e la morte di Dewey Riley (David Arquette), il nuovo episodio segue i sopravvissuti nel loro viaggio da Woodsboro a New York City, dove si trovano al centro di una nuova serie di omicidi del Fantasma dell’Opera.

Con un aumento significativo della violenza, Scream 6 presenta alcune morti memorabili, ma Bettinelli-Olpin e Gillett stanno rivelando perché i personaggi principali non sono stati uccisi questa volta, nonostante Gale (Courteney Cox), Mindy (Jasmin Savoy Brown) e altri siano stati attaccati dal Fantasma dell’Opera. Parlando con Fangoria, i registi hanno condiviso che il film doveva “far sentire veramente bene e catartico”, e hanno spiegato che la fine non avrebbe funzionato se fosse successa una morte simile a quella di Dewey. Leggi i commenti di Bettinelli-Olpin e Gillett sulla morte in Scream 6 qui sotto:

Gillett: Penso che ne abbiamo parlato, perché lo facciamo sempre, l’abbiamo fatto anche con l’ultimo di tipo “Dobbiamo uccidere altre persone?” Penso che ogni volta che ci abbiamo pensato per un attimo, ci siamo sentiti disincantati, ci sembrava di andare al di fuori di ciò che il film voleva fare, che nella nostra mente era far sentire veramente bene e catartico alla fine. Penso che sia stato anche uno scherzo su sé stesso, l’aspettativa di “Serie di film! Maggiore carneficina, maggior numero di morti”, Mindy dice tutte queste cose, e noi diciamo: “No, non deve essere così”. L’idea che possa sfidare se stessa è molto divertente per noi.

Bettinelli-Olpin: Penso anche che nell’ultimo, con la morte di Dewey, sia stato così difficile, ed era ​​destinato a essere difficile, e poi il film deve affrontare quella morte per i successivi 15-20 minuti. In un modo molto reale, dobbiamo rallentare il film, tutti devono gestirlo e penso che con questo film, per natura, è saltato direttamente alla fine, quindi c’è anche questa parte in cui non vorremmo fare un torto e uccidere i personaggi e poi passare avanti. Penso che una delle cose che ci è piaciuta davvero di Scream 5 è che ha effettivamente preso il tempo – anche se è stato davvero difficile uccidere Dewey – di vedere come ciò ha influenzato Gale, come ha influenzato Sid.

Personaggi come Dewey, Gale e Sidney Prescott (Neve Campbell) sono considerati pilastri della saga slasher, apparendo in quasi tutti i film. Questo è ciò che ha reso così sorprendente la sorte di Dewey in Scream del 2022, con la sua morte per mano del Fantasma dell’Opera che ha suscitato molte reazioni emotive. I registi hanno in precedenza rivelato che non rimpiangono la morte di Dewey, in quanto ha influenzato le storie degli altri personaggi ed era necessaria per stabilire nuove trame in futuro.

Anche i nuovi personaggi come Mindy, Chad (Mason Gooding), Sam (Melissa Barrera) e Tara (Jenna Ortega) sono sopravvissuti nel nuovo capitolo, ma le loro morti potrebbero essere possibili in futuro. Vale la pena ricordare che un altro personaggio ricorrente, Randy Meeks (Jamie Kennedy), è stato ucciso in Scream 2, nonostante sia sopravvissuto al primo film. Con Gale e Sidney ancora in vita, sarà interessante vedere come le loro storie si concluderanno.

Anche se uccidere un altro personaggio principale sarebbe una mossa sorprendente, la saga ha dimostrato di poter mantenere il suo successo anche senza di essi. Poiché Scream 6 è terminato con una nota positiva, una morte più grande sembra possibile nel prossimo capitolo. Coloro che si stanno ancora riprendendo dagli eventi del film saranno probabilmente in attesa con ansia di Scream 7 per scoprire cosa succederà.


Potrebbe interessarti

Perché Freddie Prinze Jr. si pente dei film di Scooby-Doo e non ne farà un terzo.
Perché Freddie Prinze Jr. si pente dei film di Scooby-Doo e non ne farà un terzo.

Freddie Prinze Jr. si pente delle sue apparizioni nei film di Scooby-Doo. Prinze Jr. è apparso come il leader del team Mystery Inc., Fred, sia nel live-action del 2002 Scooby-Doo che nel sequel del 2004 Scooby-Doo 2: Monsters Unleashed. Fino ad ora non è stato annunciato un terzo sequel per i film live-action di Scooby-Doo, […]

La star di World War Z non si arrende alla sequel cancellata (anche 10 anni dopo)
La star di World War Z non si arrende alla sequel cancellata (anche 10 anni dopo)

La protagonista di World War Z, Mireille Enos, spera ancora che venga realizzato il sequel, anche a distanza di 10 anni. Il film del 2013, basato sul romanzo omonimo di Max Brooks, raccontava le vicende dell’ex investigatore delle Nazioni Unite Gerry Lane (Brad Pitt) e dei suoi sforzi per fermare un’apocalisse zombie in crescita. Enos […]