Asiatica Film Mediale

Perché Rob Zombie non ha visto nuovi film di Halloween

Perché Rob Zombie non ha visto nuovi film di Halloween
Erica

Di Erica

24 Ottobre 2022, 21:47


Il regista Rob Zombie parla del motivo per cui non ha visto la nuova trilogia di Halloween di David Gordon Green. Zombie ha guadagnato notorietà nel mondo della musica come membro fondatore di White Zombie prima di diventare un artista solista con l’uscita di Hellbilly Deluxe nel 1998. Ha poi trasformato il suo amore per l’horror in un nuovo percorso di carriera come regista, debuttando con House of 1000 Corpses nel 2003, che ha anche scritto. Zombie ha poi proseguito due anni dopo con un sequel chiamato The Devil’s Rejects.

Dopo i suoi primi due film, Zombie è stato scelto per scrivere e dirigere un riavvio di Halloween, uscito nel 2007. Il suo Halloween è stato un film decisamente più oscuro e grintoso con Scout Taylor-Compton nel ruolo di Laurie Strode, Malcolm McDowell nei panni del dottor . Loomis e Tyler Mane, alto 6′ 8″, nei panni di Michael Myers. I critici e alcuni spettatori non hanno apprezzato l’interpretazione di Zombie sul materiale, ma ha trovato un pubblico e ha avuto abbastanza successo da giustificare un sequel. Zombie’s il seguito, Halloween II, è stato rilasciato nel 2009 ed è stato accolto ancora meno bene del suo precedente capitolo.Il sequel ha anche mancato al botteghino, ponendo fine al mandato di Zombie nel franchise.

Zombie è andato su Facebook per condividere un meme di Halloween, che presenta un uomo che dice che il regista ha rovinato il franchise nel 2007, con la stessa immagine capovolta sotto di essa che ora afferma che a partire dal 2022 ha salvato il franchise. Il meme prende in giro l’accoglienza poco brillante di Halloween Ends di David Gordon Green, con Zombie che ammette di non aver visto nessuno dei nuovi film. Elaborando un po’ di più, rivela che l’esperienza di girare i suoi film di Halloween mi ha “bruciato” nel franchise. Dai un’occhiata al post di Zombie su Halloween sopra.

Perché i film di Halloween di Rob Zombie sono stati difficili da realizzare

Il tempo trascorso da Zombie nella realizzazione dei suoi due film di Halloween è stato rovinato da continue interferenze da parte dei produttori. Dimension Films era dietro i riavvii, con Bob e Harvey Weinstein a chiamare le riprese. Questo accadeva prima che gli scandalosi crimini di Harvey venissero portati alla luce e i Weinstein erano noti per essere eccessivamente pratici con i loro film, spesso manomettendo le intenzioni del loro regista. Zombie and the Weinsteins si sono scontrati per il montaggio finale del film, che ha visto il loro taglio uscito nelle sale e un taglio del regista uscito più tardi su DVD, che era sostanzialmente diverso.

Zombie odiava la sua esperienza di lavoro ad Halloween e non aveva intenzione di tornare per un altro film. Tuttavia, quando un sequel veniva portato avanti, i Weinstein erano determinati a completarlo indipendentemente dal fatto che il regista fosse coinvolto o meno. Sentendosi protettivo nei confronti del riavvio che ha contribuito a creare, Zombie è tornato con riluttanza. Il regista si è subito pentito della scelta, tuttavia, poiché ha affermato che la sua esperienza nelle riprese del sequel è stata anche peggiore. Lo svantaggio di tutto questo è che ha ucciso la passione di Zombie per un franchise horror che una volta amava, che sembra essere rimasto con il regista fino ad oggi poiché ha evitato del tutto di guardare la nuova trilogia di Halloween di Green. La sua riluttanza combinata con l’interferenza dello studio ha creato un prodotto finale poco brillante. Data la sua esperienza, non sorprende che Zombie non si sia preso la briga di guardare la trilogia più recente.

Fonte: Rob Zombie/Facebook


Potrebbe interessarti

Tobin Bell torna ufficialmente per Saw 10
Tobin Bell torna ufficialmente per Saw 10

Tobin Bell tornerà nei panni di John Kramer, Jigsaw, mentre Lionsgate e Twisted Pictures inizieranno la produzione di Saw 10 alla fine di questo mese. Saw è un franchise horror psicologico incentrato sul misterioso Jigsaw Killer che utilizza una serie di giochi raccapriccianti in cui gli individui devono infliggere dolore a se stessi o agli […]

Jessica Chastain ha discusso di una morte che diventa il suo remake con Anne Hathaway
Jessica Chastain ha discusso di una morte che diventa il suo remake con Anne Hathaway

Jessica Chastain dice di aver parlato con Anne Hathaway di un remake di Death Becomes Her. Chastain e Hathaway sono due delle attrici più acclamate che lavorano oggi. La prima è stata nominata per tre Oscar, vincendo di recente per la sua straordinaria trasformazione in Gli occhi di Tammy Faye, mentre Hathaway ha due nomination […]