Notizie Serie TVPerché le modifiche al design del Grand Inquisitor di...

Perché le modifiche al design del Grand Inquisitor di Star Wars sono un errore

-


Il Grande Inquisitore sta facendo una rinascita nel canone di Star Wars attraverso i fumetti e il suo ruolo in Obi-Wan Kenobi, ma le modifiche al suo design potrebbero essere un sintomo di un problema più grande. Confermando molte voci, il trailer di Obi-Wan Kenobi ha rivelato che il leader dell’ordine degli Inquisitori farà il suo debutto live-action nella prossima serie Disney+. Il Grande Inquisitore sarà interpretato da Rupert Friend nello show, che includerà anche il Quinto Fratello e un nuovissimo Inquisitore di nome Reva.

Sebbene il nome Inquisitore fosse già stato utilizzato da alcune storie nel vecchio Universo Espanso, è stato in Star Wars Rebels che il concetto di cacciatori di Jedi come il canone di Star Wars sa che è stato davvero introdotto. Un ordine di sensibili alla forza che lavorava per l’Imperatore, gli Inquisitori erano responsabili della caccia e dell’eliminazione dei Jedi sopravvissuti in tutta la galassia. La missione del Grande Inquisitore in Rebels era quella di porre fine all’equipaggio dello Spettro, incluso Jedi Kanan Jarrus e il suo padawan Ezra Bridger.

Il cambiamento nel design del Grande Inquisitore nei fumetti e soprattutto in Obi-Wan Kenobi non solo non riesce a ritrarre la specie Pau’nan, ma crea anche un problema di canone nel franchise. Per quanto riguarda la questione semplicemente estetica, il design più umano che mette in evidenza i lineamenti dell’attore finisce per andare oltre i tratti di base che hanno sempre definito la specie Pau’nan in Star Wars, in particolare la testa lunga. Anche prima di Rebels, i Pau’nan potevano essere trovati in Star Wars: Episodio III – La vendetta dei Sith quando Obi-Wan visita Utapau, e il loro design originale è stato replicato molto meglio dalla serie animata rispetto allo spettacolo di Kenobi. Il Grande Inquisitore in Obi-Wan Kenobi non dà l’impressione di essere una specie aliena che condivide poco con gli umani, ma di essere una persona normale in un trucco. Le proporzioni sembrano errate e nemmeno la grana della pelle corrisponde all’originale. Per un franchise in cui la vastità della galassia e le specie aliene sono così importanti, questo non è un problema da poco.

Per quanto riguarda il problema del canone, un cambiamento così improvviso nel design del Grande Inquisitore rispetto a Star Wars Rebels rischia di creare l’impressione che le serie animate non siano importanti quanto i film e gli spettacoli dal vivo. Per gran parte del pubblico, Obi-Wan Kenobi sarà il primo contatto con il Grande Inquisitore e gli Inquisitori di Star Wars in generale, e rendere il design del cattivo così diverso dalla sua controparte animata potrebbe indicare a questo nuovo pubblico che non lo fanno Non è necessario recuperare il ritardo con nessuna delle animazioni. Oltre ad essere una strategia di marketing scadente considerando che tutte le proprietà di Star Wars sono disponibili su Disney+, creare una separazione così significativa tra due segmenti del franchise rende il canone un disservizio.

Questo diventa un problema ancora più grande dato che così tanti personaggi e trame di Star Wars: The Clone Wars e Rebels stanno diventando cruciali per la saga generale di Star Wars. Dopo le lotte di Star Wars: L’ascesa di Skywalker, il franchise è passato al formato TV, in cui aveva già una tradizione molto prima di The Mandalorian. Il fatto che Dave Filoni, produttore di The Clone Wars e Rebels, sia attivamente coinvolto nella serie live-action rende le modifiche al design ancora più curiose.

La praticità e l’attenzione alla performance dell’attore sono davvero importanti, ma l’attuale tecnologia cinematografica avrebbe potuto offrire un design molto migliore per il Grande Inquisitore. Se non fosse stato possibile ottenere l’aspetto perfetto con un trucco pratico, si sarebbe potuto utilizzare un mix di CG e protesi. Ciò creerebbe una connessione più fluida tra Star Wars Rebels, Obi-Wan Kenobi e le future apparizioni del Grande Inquisitore.

Date di rilascio chiave Rogue Squadron (2023)Data di rilascio: 22 dicembre 2023

Ultime News

Neil Gaiman risponde al contraccolpo del casting di Lucifer, lo show Sandman di Netflix

L'autore Neil Gaiman ha risposto al contraccolpo che circonda il casting di Lucifero nell'adattamento di Netflix della sua...

Hayden Christensen riflette sul massacro di Tusken Raider di Anakin

Hayden Christensen racconta com'è stato filmare il massacro di Tusken Raider di Anakin in Star Wars: Episodio II...

Loki Star Sasha Lane affronta il possibile ritorno della seconda stagione

Sasha Lane, che ha interpretato Hunter C-20 nella prima stagione dell'omonimo show di God of Mischief, si chiede...

9-1-1 Showrunner commenta se Connie Britton tornerà mai

La showrunner del 9-1-1 Kristen Reidel discute se Connie Britton tornerà o meno nello show. 9-1-1 è...

Da Non Perdere

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

45,6 Miliardi Di Won In Euro Quanti Sono? Squid Game Lo Rivela

È ufficiale: la seconda stagione di Squid Game su...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te