Notizie FilmPerché la valutazione bassa di Eternals non lo rende...

Perché la valutazione bassa di Eternals non lo rende un disastro MCU

-


L’epopea spaziale del 2021 di Chloé Zhao Eternals è stata accolta con recensioni da miste a negative al momento del rilascio, ma non era priva di pregi e migliorata dopo una seconda visione, tutt’altro che un disastro MCU. Eternals ha il punteggio critico più basso di Rotten Tomatoes di qualsiasi film del Marvel Cinematic Universe e anche l’accoglienza del pubblico è stata mista, anche se senza dubbio aveva i suoi fan. Il film di Zhao era generalmente considerato troppo ambizioso per il suo bene, con un cast pieno di personaggi sottosviluppati e una durata gonfia che mancava della posta in gioco o dei simpatici protagonisti di altri lunghi film MCU come Avengers: Endgame. Tuttavia, il film conteneva molti elementi che lo hanno aiutato a distinguersi dai suoi contemporanei MCU come un’opera d’arte unica.

Eternals segue un gruppo di superumani tra cui Sersi (Gemma Chan), Ikaris (Richard Madden) e Thena (Angelina Jolie) che hanno il compito di difendere la Terra dai malvagi Deviants da Arishem, un Celeste. La storia abbraccia migliaia di anni, mostrando i primi giorni del Marvel Cinematic Universe e come gli Eterni abbiano influenzato l’evoluzione umana e alla fine si siano sciolti. Il film si sposta quindi nei giorni nostri, dopo molti eventi che hanno cambiato il mondo, come quelli di Avengers: Age of Ultron e lo scatto di Thanos in Avengers: Endgame. La squadra si riforma quando i Devianti ritornano e alla fine viene rivelato che il loro vero scopo è preparare la Terra per “l’Emersione”, la nascita di un nuovo Celeste.

Nonostante le critiche che ha dovuto affrontare, Eternals non è certamente un disastro MCU. Il film è forse il film più ambizioso e d’autore della serie Marvel Cinematic Universe, e anche se sicuramente non è perfetto, ci sono alcune cose che inchioda con cui altri film MCU lottano, come la sua identità visiva. La vincitrice del premio Oscar Chloé Zhao è stata la regista perfetta per creare un film esteticamente stimolante e, nonostante molti critici abbiano analizzato i suoi problemi, la maggior parte concorda sul fatto che Eternals sia almeno visivamente sorprendente. Inoltre, sebbene i suoi personaggi non siano tutti ben caratterizzati, attori di primo piano come Gemma Chan, Richard Madden e Kumail Nanjiani (che interpretava Kingo) aiutano a dare vita a scene chiave, inclusa la prima scena di sesso in assoluto del MCU.

Eternals è il film del Marvel Cinematic Universe con il punteggio più basso su Rotten Tomatoes

Eternals ha ricevuto una significativa attenzione negativa da parte della critica cinematografica e ha finito con un punteggio di Rotten Tomatoes del 48%, il più basso di qualsiasi film all’interno dell’MCU (il successivo più basso è stato Thor: The Dark World con il 66%). Tuttavia, il film ha ricevuto elogi più favorevoli grazie al punteggio del pubblico di Rotten Tomatoes, dove attualmente ha un 78% più rispettabile. È importante notare che per i grandi film di successo come quelli del MCU, la ricezione del pubblico ha probabilmente un impatto maggiore sul botteghino e sui numeri di streaming successivi rispetto alle recensioni critiche, comunque.

Molti spettatori che apprezzano il film trovano che il suo cast piacevolmente diversificato sia un importante punto di forza. Il film è il primo film nel Marvel Cinematic Universe a presentare un supereroe apertamente gay, nella forma di Phastos di Brian Tyree Henry. Presenta anche il primo supereroe sordo, Makkari di Lauren Ridloff: lo speedster del gruppo. Inoltre, il gruppo è molto più diversificato rispetto alla formazione originale di Avengers, poiché presenta una divisione uniforme di uomini e donne, nonché personaggi di colore come Phastos, Kingo e Gilgamesh (Don Lee). Per questo forse il film ha raggiunto un pubblico più ampio, in quanto persone di diversa estrazione possono vedersi rappresentate sullo schermo. Nonostante i suoi problemi, il film ha innegabilmente conquistato la buona volontà del pubblico fornendo rappresentazioni autentiche di diversi gruppi razziali, nonché delle comunità non udenti e LGBTQ+.

La visione e lo stile di Chloe Zhao risplendono in Eternals

Oltre al suo variegato cast di personaggi, la vincitrice dell’Oscar Chloé Zhao riesce a creare una storia sincera che è interamente sua, sia visivamente che in senso narrativo. Eternals è il primo film dei Marvel Studios che sembra in qualche modo dissonante dal resto del franchise. Per alcuni, questo è un problema, poiché i riferimenti a Iron Man, Capitan America e gli altri Vendicatori possono sembrare forzati a volte. Tuttavia, a parte questi momenti, la natura autonoma di Eternals offre a Zhao l’opportunità di creare una storia epica che non ha bisogno di alimentare una narrativa più ampia. I fan della Marvel hanno certamente ragione quando sostengono che è strano che altri supereroi Marvel non assistano la squadra contro un conflitto mondiale come l’Emergence. Tuttavia, Zhao’s Eternals sembra un’opera d’arte individualista che non richiede riferimenti al più ampio MCU per costruire il suo mondo, che è tanto unico quanto eccitante.

Inoltre, l’occhio di Chloé Zhao per gli ampi paesaggi e la straordinaria fotografia non viene sprecato nel film. Fresca di vincere il suo Oscar per Nomadland, la regista non delude, offrendo il film MCU visivamente più distinto di sempre. Scene come la fallita Emergence of the Celestial Tiamut sono su una scala epica che supera qualsiasi cosa i Marvel Studios avessero precedentemente prodotto. Anche la scenografia è ben ponderata e visivamente distinta rispetto all’MCU più ampio, poiché la nave degli Eterni è molto diversa dai tipi di velivoli visti in altri film MCU cosmici come Guardiani della Galassia. In sostanza, Zhao si ritaglia un angolo dell’MCU che è distinto per i suoi Eterni. Il tono più serio del film funziona con la scelta tenue ma efficace della tavolozza dei colori di Zhao e le bellissime riprese di paesaggi che aiutano Eternals a forgiare la propria identità visiva.

Eternals è il film più ambizioso del MCU

Sebbene alcuni critici abbiano suggerito che Eternals sia eccessivamente ambizioso, la sua ambizione dovrebbe comunque essere applaudita. Eternals mira a raccontare una storia che va ben oltre la difficile situazione di intriganti partner commerciali in affari basati sulla Terra come Iron Man o Ant-Man. Supera persino la portata di altre storie cosmiche come la politica dei Kree e Skulls di Captain Marvel ed è forse solo leggermente messa in discussione da Guardians of the Galaxy Vol. 2, che presenta anche un Celeste come antagonista principale. Tuttavia, l’obiettivo di Eternals di raccontare una storia che abbraccia secoli è diverso da qualsiasi altra cosa nell’universo Marvel. L’idea di un film che mira a raccontare le avventure di un vasto cast di esseri immortali in un lasso di tempo così ampio è sempre stata una sfida. Il fatto che il film sia andato bene come è successo, nonostante i suoi problemi, è un’incredibile impresa del cinema.

Anche la trama di Eternals è ambiziosa. Anche Guardiani della Galassia Vol. 2 con il suo cattivo celeste, Ego, ha raccontato una storia di supereroi abbastanza standard basata sul trauma passato di Peter Quill. Eternals, d’altra parte, racconta una storia epica su esseri insondabili che hanno creato tutta la vita nell’universo, con grandi colpi di scena che sono davvero avvincenti. La portata della storia è immensa: il team non ha deciso di proteggere la Terra millenni fa, ma è stato letteralmente creato per farlo, il che è una prospettiva unica e affascinante allo stesso tempo. Sebbene la storia di Eternals non sia necessariamente migliore delle storie di supereroi più tradizionali che l’hanno preceduta, è sicuramente più ambiziosa, anche con la propensione del MCU per gli dei, la magia sconvolgente e un cosmo immaginario tentacolare. Eternals non è il film perfetto per il MCU. Tuttavia, è un film straordinario sotto molti aspetti e riesce più di quanto non fallisca. Chloé Zhao ha realizzato il film più vario, visivamente distinto e ambizioso dell’universo cinematografico Marvel. Quei titoli sono sicuramente più memorabili della sua scarsa valutazione di Rotten Tomatoes.

Date di uscita chiave Doctor Strange in the Multiverse of Madness (2022)Data di uscita: 06 maggio 2022 Thor: Love and Thunder (2022)Data di uscita: 08 luglio 2022 Black Panther: Wakanda Forever/Black Panther 2 (2022)Data di uscita: 11 novembre 2022 The Marvels/Captain Marvel 2 (2023) Data di uscita: 17 febbraio 2023 Guardiani della Galassia Vol. 3 (2023) Data di uscita: 05 maggio 2023 Ant-Man and the Wasp: Quantumania (2023) Data di uscita: 28 luglio 2023

Ultime News

Joyce e Hopper finalmente ottengono il loro primo appuntamento nel fumetto di Stranger Things

Mentre gli spettatori aspettano la quinta stagione di Stranger Things, un fumetto creato dai fan immagina il primo...

Perché Jon Hamm non ha esitato a prendere il ruolo di damigelle d’onore

Oltre un decennio dopo aver ottenuto recensioni entusiastiche, Jon Hamm si apre sul motivo per cui ha accettato...

La scena della riunione dei fantasmi della Force di Obi-Wan e Qui-Gon ha fatto piangere Liam Neeson

L'attore di Qui-Gon Jinn, Liam Neeson, riflette sul suo ritorno nell'universo di Star Wars e rivela che il...

Henry Cavill diventa Captain Britain nella straordinaria fan art del MCU

Mentre il suo futuro nel DC Extended Universe rimane in gran parte sconosciuto, Henry Cavill è immaginato come...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te