Notizie Serie TVPerché la stagione 3 di The Boys non ha...

Perché la stagione 3 di The Boys non ha ucciso un grande Supe come i fumetti

-


Attenzione: spoiler in vista per la stagione 3 di The Boys.

Lo showrunner di The Boys Eric Kripke spiega perché la regina Maeve (Dominique McElligott) non è morta nel finale della terza stagione come nei fumetti. Dopo il successo delle due precedenti iterazioni, la terza stagione ha alzato la posta sull’audace serie di satira sui supereroi di Prime Video, intensificando la rivalità tra gli omonimi vigilantes e la squadra di supereroi corrotti The Seven. La terza stagione di The Boys ha introdotto il sovrintendente originale, Soldier Boy (Jensen Ackles), e ha visto il cattivo della serie Homelander (Anthony Starr) prendere una svolta sociopatica.

Sebbene le reazioni al finale della terza stagione di The Boys siano state divise, molti sono soddisfatti della gestione dell’arco narrativo di Maeve da parte dello show. Nell’episodio finale, Maeve sfugge alle grinfie di Homelander e unisce le forze con Billy e Soldier Boy per uccidere il malvagio sovrintendente. Ma dopo aver realizzato che Solider Boy è determinato a commettere un massacro, dà la priorità al salvataggio dei suoi amici e salta fuori dalla finestra di un grattacielo con lui, sopportando la sua esplosione di energia letale. Anche se sembra che Maeve si sia sacrificata, in seguito si scopre che è viva. Il destino di Maeve nella terza stagione di The Boys è stato diverso da quello dei fumetti, dove sacrifica la sua vita per proteggere Starlight da Homelander.

Ora, in una conversazione con TVLine, Kripke spiega perché ha scelto di non uccidere Maeve nella terza stagione di The Boys. Come spiega lo showrunner, non ci sono mai stati piani per uccidere il personaggio poiché il lieto fine di Maeve è stato meritato. Un altro motivo per cui Kripke ha lasciato vivere Maeve è che non voleva cadere nel tropo di Bury Your Gays di Hollywood. Kripke è contrario all’uccisione non necessaria di personaggi queer. Uccidere Maeve, che è bisessuale, quando merita una conclusione gioiosa avrebbe continuato quella tendenza. Leggi cosa ha detto Kripke di seguito.

“Non ho mai pensato di uccidere Maeve, fin dall’inizio [of the series]. Stavamo intenzionalmente costruendo un lieto fine per lei, sempre, per molte ragioni. Uno, se lo meritava. Che ci crediate o no, The Boys è un universo morale, e quando fai le scelte giuste, vieni ricompensato e lei meritava un lieto fine con Elena.

Non cadrò nel tropo di uccidere i personaggi gay. ne sono consapevole, [and] Sono d’accordo con la critica. Non lo farò anche io. E devo ammettere che penso che stiamo giocando un po’ con quel tropo lasciando che le persone pensino che sia morta, e urleranno alla loro TV e ne saranno davvero sconvolte, ma poi [we] rivela che in realtà andrà a vivere una bella vita senza potere con la sua ragazza. Quindi si spera che questo possa toglierlo di dosso”.

Sebbene Maeve sia sopravvissuta allo schianto esplosivo di Soldier Boy, ha finito per perdere i suoi poteri. Ma questa è una buona cosa dato che finalmente ha la libertà di vivere la vita come un normale essere umano. Il finale della terza stagione di Boys ha visto Maeve riunirsi con la sua ragazza Elena (Nicola Correia-Damude) e i due decidono di ricominciare la vita lontano da Homelander. Quindi, sebbene Maeve non sia morta, sembra comunque che la sua storia sia stata adeguatamente risolta, aprendo la strada alla sua uscita dalla serie. Questo è qualcosa che anche Kripke ha confermato, dicendo che il sovrintendente non si vedrà nello show per un po’, anche se Maeve tornerà sicuramente prima che The Boys finisca.

La decisione dei ragazzi di non uccidere Maeve è stata intelligente e parla del senso di virtù della serie. È vero, lo spettacolo è spietatamente brutale e violento, ma lo spargimento di sangue e il sangue non sono mai privi di scopo. The Boys tende a trattare i suoi personaggi nel modo in cui agiscono, e questo atteggiamento karmico è il fulcro della serie. Stormfront ha incontrato un tragico destino nella terza stagione di The Boys a causa del suo terrorismo razzista, e Homelander, A-Train (Jessie T. Usher) e The Deep (Chace Crawford), sebbene vivi, hanno affrontato terribili battute d’arresto personali e professionali per i loro misfatti . Maeve e Starlight sono le uniche due sovrintendenti che hanno messo a frutto i loro superpoteri, ed è per questo che sono felici e con le persone che amano. Uccidere Maeve sarebbe stato un disservizio per lei e per i fan, semplicemente perché lo sviluppo del suo personaggio meritava un futuro migliore.

Fonte: Linea TV

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

Il poster di Super Mario Bros. rivela il primo sguardo al design 3D di Mario del film

Questo articolo copre una storia in via di sviluppo. Continua a controllare con noi poiché aggiungeremo ulteriori...

La star di Winchester paragona lo spinoff di Supernatural a Breaking Bad

La star di Winchester, Drake Rodger, spiega come lo spin-off di Supernatural sia paragonabile a Breaking Bad. ...

LOTR: Rings Of Power Star analizza la scena di Galadriel e Adar dell’episodio 6

Avvertimento! Spoiler avanti per Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere stagione 1, episodio 6. La...

Uruk vs Uruk-hai: come gli Orchi di Rings of Power sono diversi da LOTR

Attenzione: spoiler in vista dell'episodio 6 di The Rings of Power Gli Uruk di The Rings of Power...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te