Asiatica Film Mediale

Perché la signora Cobel sceglie Lumon nel finale della prima stagione di Severance

Perché la signora Cobel sceglie Lumon nel finale della prima stagione di Severance
Debora

Di Debora

09 Aprile 2022, 21:42


Quanto segue contiene spoiler per Severance stagione 1

Il creatore di Severance Dan Erickson spiega perché la signora Cobel rimane fedele alle Lumon Industries nel finale della prima stagione. Dopo essere stato presentato in anteprima a febbraio con il plauso universale della critica, Severance ha introdotto il pubblico in un mondo in cui i dipendenti di un’azienda biotecnologica, Lumon, hanno scelto di vedere le loro vite lavorative e personali “separate” in un personaggio “innie” e “outie” tramite un forma unica di chirurgia cerebrale. Severance è interpretato da Adam Scott, Dichen Lachman, Zach Cherry, Britt Lower, Tramell Tillman, John Turturro, Christopher Walken e Patricia Arquette.

Severance segue principalmente Mark insieme ai suoi colleghi sul pavimento tagliato, Helly, Dylan e Irving. I dipendenti della divisione archivi aziendali di Lumon sono supervisionati dalla signora Harmony Cobell, che all’esterno si traveste da vicina di Mark e tata della sorella, la signora Selvig. Dopo il tentativo di suicidio di Helly, Cobel è stata licenziata da Natalie e dal consiglio nell’episodio 8, provocando una crisi esistenziale poiché Cobel ha messo in dubbio la sua fanatica devozione al fondatore Kier Eagan. Quando Mark ha detto “Mrs. Slevig” sta pensando di lasciare il suo lavoro, è sembrata brevemente sostenere la sua decisione. Tuttavia, una volta che Mark la chiamò accidentalmente “Ms. Cobel” e ha rivelato che l’esperimento dei suoi ex dipendenti con l’emergenza degli straordinari, si è precipitata a proteggere l’azienda.

In una recente intervista con EW, il creatore di Severance Erickson ha discusso il processo di pensiero dietro la decisione di Cobel di proteggere Lumon nel finale della prima stagione, “The We We Are”. Nonostante sia stata picchiata e rifiutata da una compagnia che le ha consumato tutta la vita, coglie immediatamente l’occasione per riaffermare la sua lealtà a Lumon. Leggi la spiegazione di Erickson di seguito:

“Ho adorato quel momento [in episode 8], perché è stata completamente picchiata da questa compagnia che è stata tutta la sua vita, rifiutata da loro e praticamente sputata fuori. Mi chiedo cosa sarebbe successo nel suo seminterrato se Mark non avesse bussato alla porta. Era il minimo, e poi all’improvviso, bussano alla porta, e penso che per lei, essere invitata a questa festa sia stato il momento di rendersi conto: “C’è una vita al di fuori di questo? Sono più la signora Selvig che Cobel? Ho sempre pensato che Selvig fosse la maschera, ma forse no”. Penso che sia un personaggio davvero triste e bellissimo, specialmente quando ha questi momenti in cui desidera ardentemente una vera connessione e una vera famiglia”.

“Ma poi, sì, il momento in cui vede un modo per tornare a Lumon, è immediato. Una volta che si rende conto che Mark è diventato il suo innie e capisce cosa è successo, è come “Se riesco a fermare tutto questo, se posso salvare Lumon da quello che sta succedendo qui, forse è il mio modo di rientrare”. E lei va bene per questo, che è la storia di ogni tossicodipendente, ogni membro di una setta, tutti in una brutta relazione a cui continuano a tornare. Abbiamo questi momenti di chiarezza in cui riusciamo quasi a vedere la nostra stessa dignità e a separarci da quel cattivo sistema, ma poi spesso, tragicamente, appena c’è di nuovo una porta aperta, non puoi fare a meno di rientrare A volte è un processo che richiede anni per uscire, e a volte non lo fai mai. Quindi, mi è davvero piaciuto quel momento per lei. Penso che ciò che molti di noi avrebbero amato in quel momento fosse che lei si rivoltasse contro Lumon e diventasse un’alleata dei nostri eroi, ma non è ancora arrivata. Questa è stata tutta la sua vita e non può staccarsi.

Dicendo “non è ancora arrivata”, Eriksson implica allo stesso modo che un giorno Cobel potrebbe allearsi con i suoi dipendenti. Tuttavia, è sicuro dire che ha bruciato il ponte tra la signora Slevig e Mark ora che la sua famiglia conosce la sua vera identità. In un certo senso, la fine della farsa della signora Slevig non lascia a Cobel altra opzione che combattere per Lumon. Senza la sua vita di vicina di Mark e tata di Devon, non ha vita e/o famiglia oltre a quella con Lumon.

La prima stagione di Severance si è conclusa con un enorme cliffhanger: Helly ha sabotato il discorso del suo outie di Eagan (mentre Cobel guardava), Mark ha urlato di sua moglie, Gemma/Ms. Casey, essendo vivo, e Irving hanno confermato che lui e Burt non sono una coppia proprio quando Milchick è finalmente arrivato da Dylan nella sala di controllo. Per fortuna, la stagione 2 di Severance è già stata confermata come in lavorazione su Apple TV+, quindi il pubblico alla fine scoprirà cosa dopo che Dylan ha tolto le mani dagli interruttori. Oltre a queste conseguenze, la stagione 2 probabilmente offrirà più retroscena sulla dinastia Eagan e, ovviamente, su Harmony Cobel.

Fonte: Entertainment Weekly

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

La nostra bandiera significa che la Morte Nera rivela come sono stati realizzati i titoli unici dello spettacolo
La nostra bandiera significa che la Morte Nera rivela come sono stati realizzati i titoli unici dello spettacolo

Il nostro attore Flag Means Death Samba Schutte ha rivelato come vengono creati gli interessanti intertitoli della serie. Our Flag Means Death è la serie originale HBO Max creata da David Jenkins. Basata su una storia vera, la serie è ambientata nel 1717 quando un ricco proprietario terriero di nome Stede Bonnet decide di porre […]

Peaky Blinders Stagione 6 Twist commette un peccato cardinale
Peaky Blinders Stagione 6 Twist commette un peccato cardinale

Attenzione: contiene spoiler per la stagione 6 di Peaky Blinders. Il finale della sesta stagione di Peaky Blinders ha fornito una svolta scioccante per quanto riguarda la morte di Tommy Shelby, e la decisione di farlo commette un peccato capitale, tradendo la premessa della storia. Ci sono alcune regole non scritte nella narrazione che gli […]