Asiatica Film Mediale

Perché la più grande morte del finale della serie The Walking Dead doveva accadere

Perché la più grande morte del finale della serie The Walking Dead doveva accadere
Debora

Di Debora

21 Novembre 2022, 04:51


Attenzione: spoiler in arrivo per il finale della serie di The Walking Dead.

Mentre il finale della serie di The Walking Dead aveva molte potenziali vittime tra cui scegliere, Rosita è stata l’unica vera scelta. The Walking Dead non è mai stato timido nell’uccidere i personaggi principali. Naturalmente, il pubblico che ha familiarità con la storia violenta di The Walking Dead ha anticipato che l’ultima stagione – e il finale della serie in particolare – avrebbe accumulato un pesante bilancio delle vittime. Questa ipotesi si è dimostrata selvaggiamente sbagliata, poiché non solo la stagione 11 di The Walking Dead ha ampiamente evitato di uccidere grandi eroi, ma anche il finale mostra una moderazione insolita. A parte Jules e Luke, che a quanto pare sono tornati apposta per l’onore di morire, Rosita è senza dubbio la più grande vittima.

La scomparsa di The Walking Dead di Rosita è in parte il risultato delle circostanze. Tra gli imminenti tre spin-off di The Walking Dead di AMC, molti membri del cast principale sono stati salvaguardati dalla morte molto prima che il finale andasse in onda. I personaggi più longevi e di grande impatto The Walking Dead potrebbero uccidere essenzialmente ristretti a Rosita o Eugene, con entrambi che si sono uniti come personaggi principali nella stagione 4 e da allora sono rimasti in prima linea nell’azione. Entrambi erano bersagli plausibili, ma il morboso pendolo di The Walking Dead ha iniziato a oscillare nella direzione di Rosita non appena la stagione 11 ha rivelato che Coco non era tenuto con gli altri bambini.

Perché Rosita, non Eugene, doveva essere l’ultima vittima di The Walking Dead

Nei momenti morenti di “Faith” della stagione 11 di The Walking Dead, il guardiano dell’avamposto 22 ha assicurato a Rosita visibilmente scossa che avrebbe “perso tutto” rifiutandosi di rivelare dove fosse tenuto suo figlio. Mentre Eugene si allontanava gradualmente dal pericolo grazie all’intervento di Mercer, The Walking Dead ha posizionato Rosita come una madre eroica disposta a prendere assolutamente qualsiasi misura necessaria per recuperare sua figlia. Quella profezia si realizza nell’episodio finale di The Walking Dead, quando Rosita protegge Coco con il proprio corpo, ricevendo un morso di zombi mentre tiene al sicuro suo figlio. La coraggiosa missione materna di Rosita ha reso la sua morte quasi inevitabile.

La morte di Rosita invece di Eugene ha senso come conclusione della dinamica in corso della coppia. Rosita ha tipicamente guidato Eugene attraverso l’epidemia di zombi in The Walking Dead e, come ammette lo stesso Eugene, lo ha reso l’uomo che è durante la stagione 11. In cambio, Rosita ha trovato un amico fedele e leale che è diventato come un fratello bisognoso di protezione. . Il fatto che Eugene ora debba farsi strada nel mondo senza Rosita sembra un passo naturale nel suo personale viaggio in The Walking Dead, mentre Rosita che protegge Coco a costo della propria vita sembra il suo naturale passo finale.

TWD ha fatto bene a fare di Rosita l’unica vittima importante del finale di serie

The Walking Dead avrebbe potuto, ovviamente, uccidere sia Rosita che Eugene nel suo finale di serie. Anche artisti del calibro di Gabriel, Aaron e Jerry avrebbero potuto trovarsi sul ceppo del finale, e The Walking Dead stranamente fa di tutto per tenere Elijah al sicuro. Rosita ottenere la morte comica di Andrea e diventare l’unico personaggio principale che riposa in pace entro la fine di “Rest In Peace” è sorprendentemente misericordioso per uno show televisivo con la reputazione di The Walking Dead. Piuttosto che una debolezza, tuttavia, gli ultimi momenti di Rosita beneficiano della maggiore attenzione di essere l’unica grande vittima del finale della serie.

In precedenza, The Walking Dead ha dato la priorità alla quantità piuttosto che alla qualità in termini di uscite violente dei personaggi. Forse l’esempio più famigerato sarebbe uccidere Abraham insieme a Glenn nella premiere della settima stagione di The Walking Dead. Imparando le lezioni da quell’errore, The Walking Dead dà allo spazio finale di Rosita per risuonare e respirare, lasciando che la tragedia permea ogni personaggio principale e togliendo ogni ultima goccia di emozione da questa morte finale.


Potrebbe interessarti

Perché QUEL personaggio è tornato nel finale della serie The Walking Dead
Perché QUEL personaggio è tornato nel finale della serie The Walking Dead

Attenzione: spoiler in arrivo per il finale della serie di The Walking Dead. A seguito di speculazioni dilaganti, il finale della serie The Walking Dead di AMC presenta due enormi ritorni di personaggi cameo, con Rick Grimes e Michonne che appaiono entrambi nei momenti finali dell’episodio. Dopo aver interpretato Rick Grimes dal 2010, Andrew Lincoln […]

Il finale della serie The Walking Dead rivela perché Daryl Dixon va in Francia
Il finale della serie The Walking Dead rivela perché Daryl Dixon va in Francia

Attenzione: spoiler in arrivo per il finale della serie di The Walking Dead Il misterioso viaggio spin-off di Daryl Dixon in Francia potrebbe essere risolto grazie al finale della serie di The Walking Dead. Quando AMC ha annunciato che The Walking Dead sarebbe terminato con la stagione 11, una serie spin-off con Daryl Dixon di […]