Notizie FilmPerché la balena è controversa, nonostante il ritorno di...

Perché la balena è controversa, nonostante il ritorno di Brendan Fraser

-


Questo articolo discute la fatfobia e l’abuso sessuale e quindi potrebbe essere angosciante per alcuni lettori.

Sebbene The Whale sia stato salutato come il film di ritorno dell’attore Brendan Fraser, il film di Darren Aronofsky sta suscitando polemiche a causa delle preoccupazioni sulla fatphobia. The Whale racconta la storia del solitario insegnante di inglese Charlie (Brendan Fraser) che vive con una grave obesità e tenta di riconnettersi con la figlia adolescente separata, Ellie (Sadie Sink), per l’ultima volta. The Whale rappresenta il primo ruolo da protagonista in un lungometraggio per Brendan Fraser in quasi un decennio; ha lavorato principalmente in parti di supporto, come No Sudden Move di Steven Soderbergh, e ruoli televisivi come Cliff Steele di Doom Patrol. The Whale è anche l’ottavo lungometraggio del regista Darren Aronofsky, i cui film come Requiem for a Dream del 2000 e La madre del 2017!, si trovano spesso al centro di polemiche per i loro contenuti spesso grafici e temi inquietanti.

Nonostante gli elogi quasi universali per la trasformativa interpretazione centrale di Brendan Fraser, l’ultimo film di Aronofsky è ancora una volta al centro di polemiche. The Whale ha iniziato ad attirare polemiche sull’annuncio della premessa del film e le preoccupazioni per la fatphobia del film sono aumentate solo dopo la sua anteprima alla 79a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia nel settembre 2022. Molte delle accuse di fatphobia prendono di mira l’uso di una fatsuit da parte di Aronofsky per aiuta a ritrarre il Charlie di Fraser come un uomo di 600 libbre, così come l’apparente trattamento superficiale dell’obesità nel film. Un punto luminoso costante che circonda gli aspetti più controversi di The Whale, tuttavia, è la performance di Brendan Fraser nei panni di Charlie, che viene costantemente definito empatico, compassionevole e intriso di umanità nelle recensioni del film.

La balena viene celebrata per la performance di ritorno di Brendan Fraser

Parte del motivo per cui The Whale viene celebrato come la performance di ritorno di Brendan Fraser è che è il suo primo ruolo importante in un film in quasi un decennio, e Fraser sfrutta al massimo questa opportunità per catturare veramente l’umanità del suo personaggio. Fraser infonde a Charlie un senso simultaneo di calore e colpa, evitando completamente di trattarlo come uno spettacolo morboso e sfruttatore, nonostante sia le dimensioni del personaggio che la quantità di effetti pratici e digitali usati ne La balena per interpretarlo. Nella sua recensione di The Whale, Mae Abdulbaki di ScreenRant ha elogiato la performance di Fraser definendola “magnetica e ricca di sfumature”. Il successo della performance di Fraser non è solo evidente in molte delle recensioni del film, ma è stato anche chiaramente mostrato alla prima del Toronto International Film Festival (TIFF) di The Whale. Fraser ha ricevuto una standing ovation di cinque minuti alla proiezione del TIFF di The Whale, che ha portato l’attore alle lacrime, prima di dire alla folla che sperava che il film avrebbe “cambiato alcuni cuori e menti” e avrebbe ispirato più compassione tra gli spettatori.

Spiegazione della controversia sulla fatfobia della balena

Nonostante gli elogi quasi universali per la performance umana di Brendan Fraser, così come per la recitazione del resto dell’ensemble del film, The Whale ha suscitato molte polemiche per la presunta fatphobia del film da parte di spettatori e critici allo stesso modo. Queste critiche sono in parte derivate dall’uso di una tuta grassa per far sembrare Brendan Fraser come se pesasse le 600 libbre del suo personaggio, piuttosto che assumere un attore di corporatura simile a Charlie. La tuta è stata quindi modificata digitalmente in post-produzione per aumentare ulteriormente le dimensioni del personaggio fino a 600 libbre. I critici di questa decisione creativa del regista Darren Aronofsky affermano che questa scelta mina le prestazioni umane di Fraser e tratta Charlie in modo voyeuristico.

La direzione di Aronofsky è stata ulteriormente criticata in quanto sottolinea la crudeltà che Charlie sopporta, in particolare l’abuso verbale che Charlie riceve da sua figlia Ellie, e tratta il suo mangiare come uno spettacolo orribile, che sembra in contrasto con l’empatia che la performance di Fraser ottiene. Il missaggio del suono della balena enfatizza i rumori sgradevoli del mangiare durante qualsiasi scena in cui Charlie ha del cibo, mentre la musica ritmata suona per creare ulteriormente l’atmosfera inquieta. Le scelte registiche di Darren Aronofsky non sembrano provenire da un luogo di empatia e sembrano trattare Charlie come uno spettacolo da circo piuttosto che la performance tridimensionale dell’umano Brendan Fraser.

La storia della balena è stata anche accusata di usare l’obesità di Charlie puramente come metafora e travestimento, piuttosto che coinvolgerla effettivamente a livello narrativo. Non estraneo all’iconografia religiosa (i precedenti film di Aronofsky includono l’adattamento biblico Noè) i critici hanno affermato che il regista sembra più interessato a usare Charlie come una figura sacrificale simile a Cristo piuttosto che un personaggio tridimensionale a pieno titolo. The Whale rende omaggio al modo povero in cui le persone grasse vengono curate negli ospedali e in altri contesti medici. Tuttavia, il film è stato accusato di aver usato il rifiuto di Charlie di andare in ospedale come un modo per mostrare al pubblico che è altruista, piuttosto che riconoscere che gli studi dimostrano che i pazienti obesi vengono spesso respinti o diagnosticati erroneamente dai medici.

La controversia sulla balena danneggerà il film?

Il vecchio adagio recita: “non esiste una cattiva pubblicità”, tuttavia, non è sempre così. Il film Amsterdam, uscito nell’ottobre 2022, ha suscitato polemiche significative a causa dei problemi che circondano il suo regista, David O. Russell, e ha ricevuto numeri incredibilmente bassi al botteghino. Queste controversie includono il regista che ha aggredito il collega regista Christopher Nolan a una festa nel 2003, insultando verbalmente l’attore Lily Tomlin sul set e Russell che ha ammesso di aver abusato sessualmente di sua nipote. Nonostante un cast stellare, tra cui Christian Bale, Margot Robbie e John David Washington, Amsterdam ha fallito alla sua uscita e si prevede che perderà circa $ 100 milioni di 20th Century Studios. La controversia che circonda The Whale, sebbene non sia neanche lontanamente schiacciante come Amsterdam, potrebbe danneggiare il film dopo la sua ampia uscita nel dicembre 2022.

Oltre a danneggiare finanziariamente il film, le controversie di The Whale potrebbero danneggiare il film come esperienza per gli spettatori, dato che molti di loro sono legati al contenuto del film stesso. Molti dei film di Darren Aronofsky si crogiolano nella miseria dei loro personaggi, incluso Charlie’s The Whale. Questo è particolarmente degno di nota nel dramma psicologico di Aronofsky sui tossicodipendenti, Requiem for a Dream, che tratta gli effetti fatiscenti dell’eroina come un film dell’orrore. Queste scelte stilistiche da parte di Aronofsky sono state notate come più che presenti in The Whale con il film che spesso enfatizza le dimensioni e le abitudini alimentari di Charlie per l’orrore piuttosto che per l’empatia. Sebbene The Whale contenga una performance migliore in carriera e profondamente umanista di Brendan Fraser, gli aspetti più controversi del film minacciano di far affondare quella performance in un mare di miseria.

Date di rilascio chiave

  • Data di rilascio della balena: 09-12-2022

Ultime News

Jason Segel farebbe un cameo in How I Met Your Father, se richiesto

I cameo di How I Met Your Father potrebbero continuare, poiché Jason Segel conferma che sarebbe disposto a...

Secondo quanto riferito, il creatore di Arrowverse ha ridotto il coinvolgimento di DC

Secondo quanto riferito, il creatore di Arrowverse, Greg Berlanti, sta cercando di ridurre il suo coinvolgimento in DC....

Nicole Kidman e Maya Erskine adattano il libro The Perfect Nanny per HBO

Nicole Kidman e Maya Erskine reciteranno nell'adattamento della HBO del libro francese The Perfect Nanny. Scritto da...

Che malattia ha Frank in The Last Of Us?

Avvertimento! Questo episodio contiene importanti spoiler per l'episodio 3 di The Last of Us. L'episodio 3 di...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te