Asiatica Film Mediale

Perché Jessica Lange ha lasciato American Horror Story dopo la stagione 4

Perché Jessica Lange ha lasciato American Horror Story dopo la stagione 4
Debora

Di Debora

31 Gennaio 2022, 20:42


Jessica Lange è nota per i suoi ruoli profondi in King Kong (1976) e Tootsie (1987); Nei suoi ultimi anni, ha placato una nuova generazione nella serie horror antologica American Horror Story (2011), ma ha lasciato dopo la stagione 4. Le memorabili performance di Jessica Lange le hanno fatto vincere due Primetime Emmy e un Golden Globe. È diventata rapidamente una delle preferite dai fan, quindi è stato uno shock per i fan quando ha annunciato che non sarebbe tornata per la quinta stagione, Hotel.

I ruoli di Jessica Lange in ogni stagione sono tra i suoi più indimenticabili: Constance Langdon in Murder House, Sister Jude in Asylum, Fiona Goode in Coven ed Elsa Mars in Freak Show. Dopo il suo ruolo in Freak Show, non è tornata nello show, a parte una breve apparizione nell’ottava stagione Apocalypse. American Horror Story è andato ancora molto bene, con l’undicesima stagione attualmente prevista per l’uscita nell’ottobre 2022, ma l’assenza di Lange è sempre rimasta notata.

In origine, Lange doveva essere in American Horror Story solo per la prima stagione, quindi quattro stagioni erano attese da tempo rispetto a ciò che aveva inizialmente accettato. Ha pensato che lo spettacolo fosse una ripresa interessante, e come niente che avesse mai fatto prima: “Quando mi hanno contattato per farlo di nuovo, ho pensato: ‘Beh, va bene, forse possiamo farlo stagione dopo stagione.’ Invece, ho accettato di fare altre tre stagioni. C’è sempre una fine a tutto.” (tramite Deadline). Uno dei motivi per cui Lange ha continuato a tornare nella serie è stato a causa delle sue relazioni straordinarie, sia collaborative che personali, che ha stretto con i creatori Ryan Murphy e Brad Falchuk. Quando Lange ha ottenuto il suo primo ruolo in American Horror Story, aveva 61 anni; ottenere questi ruoli unici e diversi è stato eccitante. I ruoli le hanno ricordato le parti che aveva quando ha iniziato la sua carriera e che non aveva sperimentato da anni. Per lei, avere questi ruoli diversi a questo punto della sua carriera è stata incredibilmente elettrizzante, ma dopo quattro stagioni è arrivato il momento di salutarla.

Per Lange, essere in American Horror Story le è sembrato simile a uno spettacolo teatrale, gratificante ma con molto lavoro: “Finisce per molto tempo durante l’anno per dedicarsi a qualcosa. Non lo facevo da molto tempo”. (tramite Entertainment Weekly). Quando Lange ha lasciato la serie, i fan erano ovviamente sconvolti ma fortunati a vivere quattro stagioni della gamma di Jessica Lange come attrice, da una vicina omicida a una manager di uno spettacolo da baraccone. Anche se sembra che Lange non riprenderà presto i suoi ruoli in American Horror Story, ha continuato la sua relazione di collaborazione con Ryan Murphy, interpretando Dusty Jackson nella sua serie Netflix The Politician.

Ci saranno sempre voci persistenti se Jessica Lange tornerà mai nella serie. Indipendentemente dal fatto che faccia o meno un’apparizione nella stagione 11 di American Horror Story, i suoi ruoli classici saranno sempre ricordati per ciò che ha reso le prime stagioni così speciali.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Star Wars dovrebbe davvero riportare indietro Grogu?
Star Wars dovrebbe davvero riportare indietro Grogu?

Attenzione: spoiler in vista per l’episodio 5 di Book of Boba Fett. L’episodio 5 di The Book of Boba Fett, “Il ritorno del mandaloriano”, allude fortemente al ritorno di Grogu, ma è davvero la cosa giusta da fare per Star Wars? Grogu, o “Baby Yoda”, come a volte viene affettuosamente chiamato dagli spettatori, è andato […]

Perché Din Djarin torna alla setta mandaloriana nel libro di Boba Fett
Perché Din Djarin torna alla setta mandaloriana nel libro di Boba Fett

Spoiler per gli episodi 1-5 di The Book of Boba Fett. Il Mandaloriano la stagione 2 ha fatto in modo che il viaggio personale di Din Djarin con Grogu lo avesse portato ben oltre le regole limitanti e ristrette della sua setta mandaloriana, i Children of the Watch, quindi perché torna da loro in Il […]