Asiatica Film Mediale

Perché il viaggio nel tempo della signora Marvel è stato autorizzato a infrangere le regole di Endgame

Perché il viaggio nel tempo della signora Marvel è stato autorizzato a infrangere le regole di Endgame
Erica

Di Erica

28 Luglio 2022, 14:17


La scrittrice capo Bisha K. Ali affronta l’idea che la signora Marvel abbia infranto le regole del viaggio nel tempo di Avengers: Endgame. La settima serie Disney+ dei Marvel Studios ha introdotto il nuovo eroe del MCU, Kamala Khan. Interpretata da Iman Vellani, la signora Marvel ha mandato l’adolescente originaria di Jersey City in un’avventura indimenticabile che include l’apprendimento del passato segreto della sua famiglia mentre cercava di destreggiarsi tra i suoi nuovi poteri.

Parte dell’arco narrativo di Kamala nello show Disney+ la vede approfondire la storia della sua famiglia per comprendere appieno le sue origini e le capacità che ha riscontrato dopo aver indossato un braccialetto di cimelio. Nell’episodio 5 di Ms. Marvel, “Time and Again”, viene trasportata indietro nella notte in cui la sua bisnonna, Aisha, è misteriosamente scomparsa durante la partizione dell’India. Aisha manda Kamala ad aiutare la sua giovane figlia perduta, Sana, a riunirsi con suo padre per assicurarle la sopravvivenza. Il problema con questo, tuttavia, è che contraddice le regole del viaggio nel tempo stabilite da Smart Hulk in Avengers: Fine del gioco, affermando che nessuno può cambiare il passato tornando al passato.

Alla domanda sulla questione da CinemaBlend, Ali spiega perché la signora Marvel in realtà non infrange le regole dei viaggi nel tempo del MCU. Invece di citare Avengers: Endgame, considera più legittimo il credo stabilito in Loki. E secondo la TVA, il viaggio nel tempo di Kamala “non avrebbe causato un evento Nexus a causa della sua inevitabilità. Quindi era un circuito chiuso”. Dai un’occhiata alla citazione completa di Ali di seguito:

Sì, abbiamo avuto Avengers: Endgame [rules] che non puoi tornare indietro come un consequenziale [way]. […] Tuttavia tra Endgame e [Ms. Marvel], è uscito un altro piccolo spettacolo chiamato Loki, a cui ho partecipato molto nel capire come poteva funzionare il tempo. E direi che penso che non avrebbe causato un evento Nexus a causa dell’inevitabilità di esso. Quindi era un circuito chiuso. Ecco cosa succede. […] Ed era anche il fatto che un evento Nexus è causato da… Sai una cosa? Verrò urlato da qualcuno, da un fan o dalla Marvel. Non so dire quale. Ma dirò questo, che per me aveva perfettamente senso e si adattava alla logica di quanto stabilito nella TVA, che sembrava la decisione definitiva sul tempo, credo.

Certo, le regole del viaggio nel tempo di Avengers: Endgame sono ancora un’enorme fonte di confusione per i fan del MCU, soprattutto perché il film non ha mai approfondito la questione. In effetti, le specifiche riguardanti il ​​destino finale di Steve Rogers, che lo ha visto tornare indietro, rimangono incerte. La spiegazione di Smart Hulk è stata fatta nel modo più breve possibile e ha funzionato in termini di narrativa, in modo da non sminuire ciò che è successo in Avengers: Infinity War e ciò che lo ha preceduto nella Infinity Saga. Ciò che rende complicato questo particolare argomento è che non esiste una spiegazione definitiva nel mondo reale per i viaggi nel tempo, quindi i Marvel Studios possono elaborare linee guida che si applicano meglio alla loro narrazione. Nel caso di Ms. Marvel, ha usato il viaggio nel tempo per un effetto drammatico, poiché il viaggio di Kamala alla Partizione dell’India è uno dei momenti più consequenziali dello spettacolo.

È anche possibile che ci siano diversi modi e regole per il viaggio nel tempo nell’MCU. La spiegazione di Smart Hulk in Avengers: Endgame è radicata nella scienza della vita reale, poiché la maggior parte delle ricerche conferma questa affermazione. Uomini di scienza come Bruce Banner e Tony Stark che aderiscono a questa idea ha senso, ma ciò non significa che sappiano tutto del concetto. Dopotutto, la TVA ha operato separatamente dalla Sacra Timeline, quindi la maggior parte degli eroi non è a conoscenza di ciò che sa. In ogni caso, mentre la Multiverse Saga del MCU continua, forse i Marvel Studios possono affrontare adeguatamente la questione e rivelare se la signora Marvel ha davvero infranto le regole del viaggio nel tempo in Avengers: Endgame.

Fonte: Cinema Blend

Date di rilascio chiave

  • Black Panther: Wakanda Forever/Black Panther 2 (2022)Data di uscita: 11 novembre 2022
  • Ant-Man and the Wasp: Quantumania (2023)Data di uscita: 17 febbraio 2023
  • Guardiani della Galassia Vol. 3 (2023) Data di uscita: 05 maggio 2023
  • The Marvels/Captain Marvel 2 (2023)Data di uscita: 28 luglio 2023


Potrebbe interessarti

I fan dell’MCU tornano ora Iron Man in Captain America: Civil War Debate
I fan dell’MCU tornano ora Iron Man in Captain America: Civil War Debate

Il Team Iron Man inizia a fare tendenza online mentre i fan dell’MCU rivisitano Captain America: Civil War. Sono passati sei anni da quando il film di squadra dei Marvel Studios è uscito nei cinema. Diretto da Joe e Anthony Russo, Captain America: Civil War è stato preparato per il culmine della Infinity Saga in […]

Black Adam Star spiega come Atom Smasher è diverso dai fumetti
Black Adam Star spiega come Atom Smasher è diverso dai fumetti

La star di Black Adam, Noah Centineo, ha spiegato come Atom Smasher sia diverso nel film rispetto ai fumetti. Black Adam uscirà il 21 ottobre e sarà il prossimo capitolo del DC Extended Universe. Il film è uno spin-off del film Shazam! e funge da storia delle origini per l’antieroe Black Adam (Dwayne Johnson). Black […]