Asiatica Film Mediale

Perché il runtime del finale della stagione 4 di Stranger Things è stato così lungo

Perché il runtime del finale della stagione 4 di Stranger Things è stato così lungo
Debora

Di Debora

07 Luglio 2022, 21:47


Gli showrunner di Stranger Things, i Duffer Brothers, hanno spiegato perché il finale della stagione 4, “The Piggyback”, ha avuto una durata vicina a quella della maggior parte dei film. La stagione 4 della serie Netflix di successo è stata pubblicata in due volumi rispettivamente il 27 maggio e il 1 luglio. I tempi di esecuzione degli episodi della quarta stagione di Stranger Things erano stati un argomento di discussione prima dell’uscita della stagione.

Portando la serie a nuovi livelli, la stagione 4 di Stranger Things ha ampliato la portata della serie drammatica di fantascienza oltre qualsiasi cosa fosse stata vista prima. Insieme a nuovi personaggi e una nuova minaccia, la stagione ha visto i membri esistenti divisi in tutto il mondo, espandendosi oltre i misteri in Hawkins quando Eleven (Millie Bobby Brown) e la famiglia Byers si sono trasferiti in California, mentre Jim Hopper (David Harbour) è un prigioniero di l’esercito russo dietro la cortina di ferro in Kamchatka. Con una storia di dimensioni ambiziose con un cast di grandi dimensioni, la stagione 4 di Stranger Things ha visto la serie avere alcuni dei suoi episodi più lunghi fino ad oggi, con l’episodio 9 “The Piggyback” che ha una durata di 2 ore e diciannove minuti. Con la durata degli episodi più lunga della stagione che ha attirato molta attenzione prima della messa in onda della stagione, i Duffer Brothers hanno rivelato perché il finale della stagione 4 aveva una durata che poteva rivaleggiare con molte produzioni cinematografiche.

Durante una recente intervista con Collider, i Duffer Brothers hanno spiegato il ragionamento dietro l’impressionante lunghezza del finale. Nell’intervista, Ross Duffer ha spiegato che il motivo per cui il finale ha avuto una durata così lunga era dovuto all’impossibilità di trovare un buon posto per dividere l’episodio mantenendo il ritmo dell’episodio. Affermando che ritenevano che il finale non sarebbe stato in grado di mantenere un ritmo costante o l’interesse del pubblico se fosse stato modificato in più parti, i Duffer Brothers hanno scelto invece di creare un episodio più lungo. Dai un’occhiata alla risposta dello showrunner qui sotto.

“Penso che non siamo riusciti a trovare un buon punto per romperlo perché c’è quasi un’ora di tensione accumulata, e poi diventa dura per un’ora. Poi abbiamo i nostri 25 minuti di coda. Sarebbe “Semplicemente non è stato un episodio molto soddisfacente fermarlo dopo quella prima ora. Secondo noi, sarebbe semplicemente esaurito. Non volevamo forzare un finale, quindi abbiamo pensato, beh, sarebbe solo sii questo episodio mostruoso. Se vuoi metterlo in pausa, vai avanti.”

Il produttore esecutivo Matthew Thunell ha precedentemente parlato della durata degli episodi della quarta stagione di Stranger Things durante un’intervista nel maggio 2022. Nell’intervista, ha spiegato che la durata dell’episodio più lunga della stagione era dovuta al voler garantire che ogni personaggio fosse sviluppato correttamente. Affermare che con lo spettacolo che ora ha un grande cast corale a cui sia il pubblico che il cast si sono preoccupati moltissimo, assicurarsi che ogni personaggio potesse essere completamente esplorato è stato un fattore chiave nei tempi di esecuzione più lunghi degli episodi.

Mentre la stagione 4 di Stranger Things ha portato sia la posta in gioco emotiva che quella narrativa per il suo cast a nuovi livelli, la durata degli episodi più lunga ha sollevato molte discussioni. Sebbene gli episodi più lunghi consentissero una migliore esplorazione del cast della serie, molti fan si sono chiesti prima del rilascio se sarebbe servito bene alla storia. Con i Duffer Brothers che danno la priorità alla qualità della stagione 5 rispetto a una produzione più rapida, è chiaro che gli showrunner di Stranger Things rimangono impegnati a fornire una storia soddisfacente piuttosto che adattarsi a un formato standardizzato, quindi potrebbe essere possibile che l’ultima stagione possa avere tempi di esecuzione simili se gli showrunner pensavano che avrebbe servito meglio la storia.

Fonte: Collider

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Il finale di Strange New Worlds Cliffhanger continua a sostituire il numero uno
Il finale di Strange New Worlds Cliffhanger continua a sostituire il numero uno

Attenzione: SPOILER per il finale della prima stagione di Star Trek: Strange New Worlds – “A Quality of Mercy” Il tenente comandante Una Chin-Riley (Rebecca Romijn) viene arrestato nel finale di Star Trek: Strange New Worlds, che continua la strana tendenza della prima stagione di sostituire il numero uno. Strange New Worlds ha rivelato che […]

The Boys: Il retroscena di Butcher rivela una tragica somiglianza con il Black Noir
The Boys: Il retroscena di Butcher rivela una tragica somiglianza con il Black Noir

ATTENZIONE: Spoiler in vista per la stagione 3 di The Boys. Billy Butcher e Black Noir possono sembrare mondi a parte in The Boys, ma i loro retroscena rivelano che hanno molto più in comune di quanto si rendano conto. Facendo un passo indietro dall’azione scioccante e sbalorditiva di Herogasm, The Boys stagione 3, episodio […]