Asiatica Film Mediale

Perché il reboot de L’Esorcista di Blumhouse è il film più rischioso dello studio finora.

Perché il reboot de L’Esorcista di Blumhouse è il film più rischioso dello studio finora.
Erica

Di Erica

02 Aprile 2023, 00:37



The Exorcist 2023 è l’impresa più rischiosa che Blumhouse Productions abbia mai intrapreso, secondo il suo produttore esecutivo. Il film, programmato per le sale il 13 ottobre 2023, riunisce la società di produzione con lo sceneggiatore-regista David Gordon Green, che creerà una trilogia sequel dell’iconico film horror del 1973 nello stesso stile della sua trilogia di Halloween del 2018. Il film vedrà Leslie Odom Jr. nei panni di un genitore con un figlio posseduto che si rivolge a Chris MacNeil (Ellen Burstyn che riprende il suo ruolo originale) per dei consigli.

Recentemente, IndieWire ha fatto una lunga intervista con il fondatore di Blumhouse, Jason Blum. Durante la conversazione, gli è stato chiesto di nominare il progetto più rischioso che l’azienda abbia mai intrapreso, e ha rivelato che si tratta di The Exorcist 2023. Ha rivelato che il motivo per cui il film è così rischioso è perché “è molto costoso”, dato che il modus operandi dell’azienda consiste di solito nella produzione di film horror a basso budget con un forte potenziale di incassi al botteghino. Leggete la sua citazione completa qui sotto:

“Per quanto riguarda il film più rischioso che io abbia mai fatto, sicuramente non è ancora uscito. Si tratta di ‘The Exorcist’. Solo perché è così costoso. Di solito, la soglia del successo per tutto ciò che facciamo, dal momento che è a buon mercato, è incredibilmente bassa. Per ‘The Exorcist,’ è alta. ‘Non è ad alto rischio per Blumhouse. Ovviamente, abbiamo già ricevuto il pagamento, ma è ad alto rischio per i nostri partner. Quindi, quando mi chiedete qual è la cosa più rischiosa su cui abbiamo mai lavorato, la considero per noi o per i nostri partner finanziari. Nel caso di ‘The Exorcist’, sarebbe il più grande, perché è un alto rischio per Universal”.

A causa della reputazione del film originale come il film più spaventoso mai realizzato, sembra che la realizzazione di un nuovo film della saga sarebbe un successo garantito. Tuttavia, la saga di The Exorcist, composta da cinque film, ha dimostrato più volte di avere difficoltà a seguire il successo del primo film. Anche se The Exorcist II: L’eretico è spesso considerato uno dei peggiori film di tutti i tempi, e il suo seguito, The Exorcist III, sono gli unici due film ad aver guadagnato anche solo un piccolo profitto, ed entrambi sono stati surclassati dalla riedizione del 2000 del film originale di The Exorcist.

Il fatto che non sia stato realizzato un film di The Exorcist al cinema dal 2004 potrebbe aiutare a aumentare la sua importanza. Tuttavia, ciò è in parte attenuato dal fatto che la Fox ha prodotto uno spin-off televisivo di corta durata che è durato due stagioni tra il 2016 e il 2017. Resta da vedere se quella serie ha soddisfatto l’appetito del pubblico per l’horror di possessione dei franchise nell’era moderna.

Inoltre, sebbene Blumhouse abbia riportato con successo il potenziale di incasso di Halloween, altre operazioni su IP non hanno funzionato così bene per loro. La loro produzione non horror Jem and the Holograms ha avuto uno dei weekend di apertura più bassi del 2015 e, nonostante siano stati modesti successi, i loro reboot di Fantasy Island e di Black Christmas non hanno ottenuto l’acclamazione della critica. Date queste informazioni, ha senso che Blum sia un po’ nervoso per le prospettive del loro nuovo The Exorcist, anche se il ritorno di Burstyn al suo ruolo iconico (insieme al presunto ritorno di Linda Blair) lo aiuterà probabilmente considerevolmente.


Potrebbe interessarti

Perché un giovane John Wick in un prequel è improbabile spiegato dallo scrittore.
Perché un giovane John Wick in un prequel è improbabile spiegato dallo scrittore.

Un giovane prequel di John Wick non sembra essere probabile se uno degli sceneggiatori avrà la sua strada. I film di John Wick si sono concentrati sulla fine della carriera di Baba Yaga dopo il ritiro dell’assassino. Anche se alla fine viene costretto a tornare in battaglia, gli spettatori non hanno mai avuto la possibilità […]

Il film dei Super Mario Bros. includerà la famosa canzone di Donkey Kong.
Il film dei Super Mario Bros. includerà la famosa canzone di Donkey Kong.

Nonostante la mancanza di successo tra i fan del franchise, Seth Rogen ha rivelato che il film The Super Mario Bros. includerà la famosa canzone di Donkey Kong, “DK Rap”. Il film animato rappresenta la seconda trasposizione del celebre platform di Nintendo, seguendo il protagonista idraulico trasportato nel magico Regno dei Funghi e incaricato di […]