Notizie Serie TVPerché il primo finale dei Simpson è il miglior...

Perché il primo finale dei Simpson è il miglior finale della serie

-


È difficile immaginare come I Simpson potrebbe mai finire, ma il finale perfetto è sempre esistito – ed è nel primo episodio dello show. I Simpson, presentato per la prima volta nel 1989, ha subito molti cambiamenti per i Simpson negli ultimi 30 anni. Mentre alcuni di questi cambiamenti sono stati in meglio, altri sono stati in peggio e molti credono che il suo finale sia atteso da tempo. Tuttavia, dire addio alla famiglia Simpson è più facile a dirsi che a farsi.

Data la longevità dello spettacolo e l’impatto sulla cultura pop, trovare un modo per porre fine allo spettacolo che soddisfi ogni fan è quasi impossibile. Ma mentre gli showrunner stanno affrontando una dura battaglia, il miglior finale possibile esiste nell’episodio pilota dello show. Quando lo spettacolo ha debuttato nel dicembre del 1989, è stato con lo speciale di Natale “Simpsons Roasting On An Open Fire”. Sebbene non fosse il primo episodio originale dei Simpson, è stata una perfetta introduzione alla famiglia dei Simpson e rimane uno dei preferiti dai fan. Dopo che a Homer è stato negato un bonus di Natale e tutti i soldi risparmiati durante l’anno sono stati spesi per rimuovere il tatuaggio d’impulso di Bart, Homer cerca di salvare le vacanze comprando regali economici e accettando un lavoro come Babbo Natale del centro commerciale. In un ultimo disperato tentativo, porta Bart alla pista dei cani e scommette tutti i loro soldi. Perdono tutto, ma portano a casa qualcosa di meglio: un levriero chiamato in modo appropriato il piccolo aiutante di Babbo Natale. Il primo episodio dei Simpson è in parti uguali divertente e commovente, e bilancia perfettamente una critica al consumismo natalizio nell’America della classe operaia e il messaggio senza tempo dell’importanza della famiglia.

Fine I Simpson con un episodio festivo è stata a lungo considerata una possibilità sia dal pubblico che dal team creativo, poiché molti degli episodi sono i preferiti dal pubblico, anche negli anni successivi. Gli speciali di Natale, Halloween e Ringraziamento sono stati un elemento amato dello spettacolo sin dall’inizio e trascorrere un’ultima vacanza con la famiglia preferita d’America sarebbe stato il perfetto saluto. Non solo questo porterebbe lo spettacolo al punto di partenza, ma potrebbe servire come risposta alla “linea temporale fluttuante” a cui aderisce il mondo dello spettacolo. Mettere i residenti di Springfield in un loop temporale infinito potrebbe non soddisfare tutti, ma darebbe allo spettacolo un senso di immortalità, rendendo più facile per i fan dirsi addio. Mentre altri finali proposti, come un episodio flashforward o la morte di Homer hanno maggiori probabilità di provocare polemiche, rendendo omaggio a dove I Simpson iniziato sarebbe stato visto come una lettera d’amore allo show e ai suoi fan.

Questo fattore sentimentale è il più grande punto di forza del ritorno al pilot per il finale di serie. “I Simpson arrostiti su un fuoco aperto” è incentrato sulla famiglia Simpson e sulle loro lotte realistiche, in contrasto con il flusso costante di guest star e trame stravaganti e ripetitive che avrebbero trascinato le stagioni successive. Facendo in modo che l’obiettivo finale della serie lo ricolleghi all’inizio, costringe gli sceneggiatori a dare la priorità al focus di quel primo episodio: i personaggi principali dello spettacolo e le loro relazioni reciproche. Anche lo showrunner Al Jean lo ha lanciato come il suo finale ideale, suggerendolo I Simpson dovrebbe terminare con il corteo di Natale a cui hanno partecipato in quei primi minuti.

Teorie su come I Simpson finirà finché esisterà lo spettacolo stesso, e la natura imprevedibile della serie significa che potrebbe succedere di tutto. Anche se lo spettacolo non sembra rallentare presto, gli sceneggiatori sono indubbiamente consapevoli di quanto sarà difficile farcela quando arriverà quel giorno. Qualunque sia la direzione in cui decidono di andare, il loro compito più importante sarà ricordare al pubblico cosa I Simpson era una volta: uno spettacolo che potrebbe trasformare qualcosa di semplice e normale come un corteo di Natale in una serie di battute intelligenti e rendere qualcosa di ridicolo come un padre e un figlio che trascorrono la vigilia di Natale alle tracce dei cani in una commovente storia di amore e accettazione.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Latest news

After Ever Happy: tutto ciò che sappiamo sul film After 4

Il terzo film della serie After, After We Fell, è arrivato su Netflix e ha sollevato dubbi su...

È morto a 37 anni Gaspard Ulliel, attore francese e star di Moon Knight

Gaspard Ulliel, l'attore che interpreta Midnight Man in Moon Knight, è morto all'età di 37 anni. Ulliel, nato...

Come i Transformers di Michael Bay hanno riscattato la linea di giocattoli più strana del franchise

Con l'inclusione di Alice (Isabel Lucas) in Transformers: La vendetta dei caduti, i film di Michael Bay hanno...

Secondo quanto riferito, il programma TV live-action di Lost Judgment è in fase di sviluppo

Secondo quanto riferito, un programma televisivo live-action di Judgment è in fase di sviluppo con la star Takuya...

Will Smith Ballando con sua madre è il video commovente di cui il 2022 ha bisogno

Will SmithIl post sui social media di lui che balla con sua madre il giorno del suo 85°...

Trailer della sesta stagione di Outlander: Jamie interpreta entrambe le parti in Revolutionary War

Jamie lotta per interpretare sia il lealista che il ribelle nel trailer della sesta stagione di Outlander. ...

Must read

You might also likeRELATED
Recommended to you