Notizie FilmPerché il film biondo di Netflix è classificato NC-17?

Perché il film biondo di Netflix è classificato NC-17?

-


Il nuovo film biografico di Marilyn Monroe Blonde è stato controverso sin dall’inizio, ma perché ha una valutazione NC-17? Blonde interpreta Ana de Armas nei panni di Monroe, la “bionda bomba” attrice hollywoodiana degli anni ’50 e ’60 che divenne un’icona della cultura pop e un sex symbol prima della sua prematura scomparsa nel 1962. Il regista Andrew Dominik (L’assassinio di Jesse James del codardo Robert Ford) ha adattato l’ambizioso romanzo omonimo dell’autrice Joyce Carol Oates, che alcuni hanno definito il resoconto storico più definitivo della defunta attrice.

Bionda di Netflix è stata oggetto di polemiche da quando è stato annunciato, con lo streamer che ha spostato le date di uscita all’inizio a causa del contenuto grafico del film dopo che è stato completato nel 2019. Netflix ha introdotto un nuovo editor per aiutare a “frenare gli eccessi del film film” e prepararlo per l’uscita secondo Dominik, che in realtà ha finito per rendere il film migliore. Il romanzo di Oates del 2000 è elencato come finzione, ma l’autore ha fatto anni di ricerche sulla vita di Monroe per raccontare un resoconto più dettagliato e completo della vita dell’icona. Dominik ha affrontato il materiale con lo stesso zelo ed è stato molto franco e aperto nel rendere il film un ritratto onesto, dicendo: “È controverso, c’è qualcosa per [Netflix] ingoiare. È un film impegnativo. Se al pubblico non piace, questo è un fottuto problema del pubblico. Non si candida a cariche pubbliche”.

Con l’uscita del trailer di Blonde è stato confermato ancora una volta che il film avrà una valutazione NC-17, che elenca il motivo semplicemente come “alcuni contenuti sessuali” dalla Motion Picture Association. Le ragioni dietro quella valutazione e il tipo di contenuto sessuale devono ancora essere rivelate, ma alcuni aspetti del romanzo di Oates sono presenti nel film, che sicuramente giocano un ruolo nella valutazione. Una scena, in particolare, riguarda lo stupro di Monroe, che è una cosa difficile da mettere in un film in qualsiasi contesto e che sicuramente presterà maggiore attenzione agli spettatori. Mentre Dominik chiama la valutazione “cavallo * t” e che è solo l’MPA “essere politico”, dice anche che è la versione che il pubblico vorrebbe vedere, dicendo: “È un film dell’NC-17 su Marilyn Monroe, è una specie di cosa vuoi, giusto? Voglio andare a vedere la versione NC-17 della storia di Marilyn Monroe.

In termini di contenuti che giustificherebbero in NC-17, non sono stati offerti dettagli specifici al di fuori della conferma della scena dello stupro, che senza dubbio gioca un ruolo importante nella valutazione di Blonde. È anche importante notare che la vera Marilyn Monroe non era estranea alle polemiche o al mostrare la propria sessualità per tutta la vita e la carriera, mentre si occupava anche dello sfruttamento di Hollywood che è servito a plasmare la sua immagine. L’attrice ha avuto tre matrimoni importanti nella sua vita (e persino una presunta relazione con il presidente John F. Kennedy) e ha sofferto di problemi di salute mentale e abuso di sostanze nei suoi ultimi anni. C’è molto da disfare dalla sua illustre vita, che è sicuramente la ragione principale dell’NC-17, specialmente con Dominik così determinato a raccontare una storia senza esclusione di colpi. Attribuisce al movimento #MeToo il ruolo di sostenitore della realizzazione del film, dicendo che prima “nessuno era interessato a quel tipo di merda” e che Blonde mostrerà “com’è passare attraverso il tritacarne di Hollywood” e che “C’è qualcosa in esso che offende tutti”.

Dominik ha affermato che un episodio di Euphoria della HBO è “molto più grafico di qualsiasi cosa succeda in Blonde”, il che suggerisce che la valutazione è eccessiva in relazione al contenuto. Blonde sarà il primo film originale Netflix che trasporta un NC-17 e Dominik ha detto di essere grato che lo streamer abbia sostenuto la sua visione. “Non ho altro che gratitudine per Netflix”, ha detto il regista, “Non vogliono un film di NC-17. Ma quando conta, sono di supporto. E Netflix sono le uniche persone che pagherebbero per Blonde. Non esisterebbe senza di loro”. In definitiva, spetterà al pubblico decidere se la valutazione NC-17 è giustificata o meno quando Blonde farà il suo debutto il 23 settembre 2022.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

La star dei ragazzi non vuole vedere il riscatto di Patria

ATTENZIONE: Spoiler in vista per la stagione 3 di The Boys. Antony Starr, che interpreta Homelander in The Boys,...

Star Trek: Strange New Worlds, l’attore Hemmer tornerà nello show

L'attore Hemmer di Star Trek: Strange New Worlds, Bruce Horak, tornerà nello show in futuro. L'ultima serie...

La star di Gotham Knights conferma che Duela è la figlia del Joker

Una delle star di Gotham Knights di The CW conferma che Duela sarà effettivamente raffigurata come la figlia...

Le foto dal set di Percy Jackson rivelano maggiori dettagli dal campo Mezzosangue

Le foto recenti dal set dell'imminente serie TV Percy Jackson di Disney+ hanno offerto ai fan un nuovo...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te