Asiatica Film Mediale

Perché i Russo dubitano di poter tornare a Praga dopo Grey Man

Perché i Russo dubitano di poter tornare a Praga dopo Grey Man
Erica

Di Erica

15 Luglio 2022, 14:37


I registi di The Grey Man Joe e Anthony Russo sospettano che non saranno più ammessi a Praga dopo aver girato The Grey Man. I registi, conosciuti colloquialmente come i fratelli Russo, hanno diretto e prodotto il thriller d’azione in uscita The Grey Man, che Joe Russo ha anche co-scritto. Il cast stellato del film include Ryan Gosling, Chris Evans, Ana de Armas e Billy Bob Thornton. La storia segue un mercenario della CIA che scopre accidentalmente oscuri segreti all’interno dell’agenzia, e poi scappa quando il suo ex collega gli mette una taglia in testa e crea una caccia all’uomo internazionale.

I fratelli Russo non sono estranei al genere d’azione. Sono saliti alla ribalta grazie al loro lavoro all’interno del MCU, dirigendo ben quattro grandi film in franchising: Captain America: The Winter Soldier, Captain America: Civil War, Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame. I fratelli Russo hanno collaborato ancora una volta con Evans per The Grey Man, questa volta al di fuori dell’ombrello Marvel, e i realizzatori hanno espresso la speranza che questo diventi un nuovo franchise di film d’azione.

Ora, i fratelli Russo approfondiscono il processo di realizzazione delle sequenze d’azione del film e spiegano perché pensano che sia improbabile che vengano accolti presto a Praga. In una conferenza stampa a cui partecipa SR, i fratelli Russo spiegano che quando si recano in una determinata città per girare i loro grandi film, spesso devono chiudere strade o zone trafficate. A volte vengono accolti in detta città a braccia aperte. Per le riprese di The Grey Man, hanno dovuto “chiudere l’autostrada per due settimane” e, secondo loro, la città di Praga non era felice. Dai un’occhiata allo scambio completo tra Joe e Anthony Russo di seguito:

Joe Russo: È interessante, ogni volta che vai in una città – l’abbiamo fatto con Winter Soldier – chiudiamo un’autostrada. Siamo tornati a Cleveland, la nostra città natale, per girare il film e tutti erano molto felici. E poi abbiamo chiuso l’autostrada per due settimane e…

Anthony Russo: Stavo per dire, non erano così felici.

Joe Russo: E poi non erano felici. Fu di breve durata. Non credo che potremo tornare a Praga oa Cleveland, ma siamo molto grati di essere stati in grado di girare in esterni.

Come descrivono i fratelli Russo, girare un film importante in una città porta sicuramente una grande eccitazione per i residenti locali. Il rovescio della medaglia è, chiaramente, che catturare scene di inseguimenti e sequenze d’azione girate sul posto significa diventare un po’ un pericolo per il traffico. Si spera, tuttavia, che l’interruzione valga la pena e che le sequenze d’azione di The Grey Man ripagheranno dalle riprese sul posto.

Le recensioni di Grey Man sono arrivate e non sono così brillanti come i fratelli Russo potrebbero essere abituati, con i critici decisamente contrastanti sul film Netflix. Mentre molti elogiano le interpretazioni centrali di Gosling ed Evans, altri si chiedono se i tentativi di richiamare un tono anni ’80 con battute e trame sciocche siano efficaci. In un mare di film d’azione popolari quest’anno, tra cui Top Gun: Maverick e Jurassic World Dominion, sarà interessante vedere come se la caverà The Grey Man. Il pubblico giudicherà la trama di The Grey Man e le sequenze d’azione di Praga quando The Grey Man arriverà su Netflix a fine luglio.

Date di rilascio chiave

  • The Grey Man (2022) Data di uscita: 15 luglio 2022


Potrebbe interessarti

Il trailer di She Said rivela l’indagine sul NYT Harvey Weinstein
Il trailer di She Said rivela l’indagine sul NYT Harvey Weinstein

Carey Mulligan e Zoe Kazan sono le reporter del New York Times nel trailer di She Said. She Said si concentra sulla storia di due scrittrici del New York Times, Megan Twohey e Jodi Kantor. Insieme, questi giornalisti hanno contribuito a scrivere una storia culturalmente vitale, vincitrice del Premio Pulitzer, che ha reso giustizia alle […]

L’ex CEO della Disney pensa che Bob Chapek sia stata una decisione terribile, afferma Report
L’ex CEO della Disney pensa che Bob Chapek sia stata una decisione terribile, afferma Report

Pochi anni dopo l’inizio del cambio di leadership, un nuovo rapporto afferma che l’ex CEO della Disney Bob Iger pensa che scegliere Bob Chapek per subentrare sia stata una decisione terribile. Iger è stato fondamentale per l’ascesa al potere di Hollywood della Walt Disney Company negli ultimi 30 anni, servendo prima come presidente della ABC […]