Notizie Serie TVPerché i moderni programmi TV di Star Trek sono...

Perché i moderni programmi TV di Star Trek sono così divisivi

-


Star Trek moderno è diventato stranamente divisivo: quali fattori lo hanno reso così? Tracciando una rotta su schermi grandi e piccoli, Star Trek di Gene Roddenberry ha resistito dove tanti altri sono affondati, ma in nessun momento la buona nave Star Trek è stata invulnerabile. Star Trek: The Original Series stagione 3 e Star Trek: The Next Generation stagione 1 hanno entrambi resistito a mari tempestosi, c’è un’intera leggenda sui film dispari che vengono maledetti e l’Enterprise è atterrata nell’indifferenza diffusa.

Star Trek Into Darkness del 2013 è stato probabilmente il primo esempio di divisione moderna di Star Trek. Nonostante le ottime recensioni e un predecessore che ha riacceso con successo le fortune mainstream, Star Trek Into Darkness è spesso votato tra i peggiori sforzi cinematografici del franchise dai sondaggi dei fan. Lo stesso spirito ha permeato la TV, con Star Trek: Discovery, Star Trek: Picard e Star Trek: Lower Decks tutti sotto tiro. Solo Star Trek: Strange New Worlds è sfuggito alla puntura crudele dell’ira del pubblico.

La divisione del moderno Star Trek può essere in parte attribuita a un baratro culturale molto più ampio. La stampa di destra ha accusato in modo divertente Star Trek: Strange New Worlds di diventare politico e, poiché il franchise si sforza di aumentare la diversità e la rappresentanza del cast, una minoranza vocale cercherà sempre di svalutare il progresso gridando “veglia”. È anche vero che i social media hanno amplificato la tossicità all’interno dei fandom su tutta la linea. Basta guardare al contraccolpo di Star Wars di Moses Ingram, alle sezioni dei commenti di The Rings of Power o agli hashtag tagliati da Snyder per vedere quanto velocemente possono prendere fuoco gli incendi. Per Star Trek in particolare, tuttavia, perché i programmi TV moderni si sono rivelati così divisivi?

I programmi TV moderni di Star Trek sono molto diversi

Affrontando il contraccolpo di Star Trek: Discovery all’SDCC 2022, Sonequa Martin-Green ha scoperto una verità cruciale, sottolineando il fattore più grande dietro la critica moderna di Trek. L’attrice di Michael Burnham ha gentilmente ammesso: “Siamo realisti … Siamo molto diversi dalle altre iterazioni e dovevamo trovare noi stessi. Dovevamo trovare la nostra identità e stabilirci in essa”.

Da Star Trek: The Original Series fino a Enterprise, il nucleo di Star Trek è rimasto in gran parte intatto. Il franchise si è evoluto, deviato e aggiornato, ma anche quando la qualità è andata AWOL, Star Trek sembrava Star Trek. Il lancio di Star Trek: Discovery nel 2017 ha sfiorato una reinvenzione all’ingrosso. Tonalmente più oscuro e deliberatamente più maturo, Star Trek: Discovery elimina lo spavalderia del franchise, accentua il dramma interpersonale e sostituisce le avventure a episodi settimanali con una narrazione serializzata di lunga durata. Star Trek: Picard si discosta ancora di più dalla ricetta originale di Uncle Gene, raddoppiando la struttura serializzata e il tono più pesante, mentre Star Trek: Lower Decks si dirige nella direzione opposta incanalando la commedia assoluta per un’esperienza totalmente aliena.

I moderni programmi TV di Star Trek ridefiniscono il significato dell’etichetta “Star Trek” e questa mancanza di familiarità genera disprezzo. La reazione straordinariamente positiva a Strange New Worlds è l’eccezione per dimostrare questa regola, poiché l’Enterprise di Pike colpisce una miscela più felice di luce-scuro e annuncia un ritorno agli episodici giorni di un tempo.

Il problema, come descrive eloquentemente Sonequa Martin-Green, è che Star Trek: Discovery trovare una propria nicchia non è intrinsecamente negativo. Verso la quinta stagione, la banda di Disco ha un seguito fedele composto da fan preesistenti che amano Star Trek: Discovery per i suoi meriti e nuovi arrivati ​​che forse non sono entrati con alcun forte preconcetto su cosa dovrebbe essere Star Trek. La formattazione serializzata ha, come minimo, permesso a Star Trek: Discovery di evitare di sentirsi derivativi, e il cambio di tonalità ha significato storie che riguardano la salute mentale, il dolore e la famiglia possono essere raccontate con profondità e sfumature. Andare audacemente dove Star Trek non è mai andato prima non è sempre una brutta cosa.

Star Trek moderno ha rotto Canon

Le modifiche al canone stabilito sono sacrosante per qualsiasi franchise cinematografico o televisivo, ma con oltre mezzo secolo di tradizione da considerare, Star Trek moderno rappresenta un incubo di continuità particolarmente complicato. Star Trek: Lower Decks può essere escluso in virtù del suo stile da commedia folle, ma Star Trek: Discovery e Star Trek: Picard hanno entrambi giocato a ritmo serrato con la storia dell’immaginario.

Il più grande bug-bear di Star Trek: Discovery è l’Impero Klingon, poiché i cattivi veterani hanno intrapreso un rinnovamento fisico e culturale che è andato giù come una palla di pelo di un tribble. Non solo i Klingon di Star Trek: Discovery erano praticamente irriconoscibili dai loro predecessori (dovrebbero essere discendenti?), ma l’intera estetica della specie è stata alterata e la loro cultura si è trasformata in un movimento di culto iperreligioso. Star Trek: Discovery si sforzò di spiegare questi cambiamenti, ma continuavano a sorgere altre rughe canoniche: la guerra della Federazione, il fratello segreto di Spock, la conoscenza dell’aspetto dei Gorn, ecc. Alla fine, Star Trek: Discovery prese la saggia decisione di trasferirsi 900 anni fa nel futuro in cui i gusci d’uovo canon non sono facilmente calpestabili e di conseguenza le stagioni 3 e 4 sono notevolmente migliorate.

Star Trek: Picard si ritrova a inciampare in simili insidie. La cupa caratterizzazione della prima stagione di Jean-Luc sembra molto lontana dal suo personaggio tradizionale, la Federazione è quasi distopica e gli ideali tradizionalmente ottimisti di Star Trek sono stati sostituiti dalla disperazione. Star Trek: Picard stagione 2 poi rimescola la sequenza temporale del franchise per quanto riguarda la terza guerra mondiale e le guerre eugenetiche, e fa del suo meglio per dimenticare che Jean-Luc Picard aveva un fratello (nonostante abbia menzionato il povero Robert).

La maggior parte degli spettatori, anche quelli infelici, possono apprezzare come aderire a quasi 60 anni di canone non sia fattibile, e anche l’amato Strange New Worlds ha manipolato la continuità quando conveniente. Quando una serie TV come Star Trek: Discovery procede promettendo di ridefinire completamente il marchio, tuttavia, i canoni ovvi (a volte inutili) cambiano come dare alla razza Klingon una cera a tutto campo non fa che approfondire la disconnessione tra passato e presente. Il pubblico può sentire rapidamente che l’universo immaginario in cui è già investito non conta più.

Il contraccolpo di Star Trek è davvero peggiore… o solo più forte?

Una rapida occhiata al discorso su Internet e saresti perdonato per aver supposto che Star Trek: Discovery, Star Trek: Picard e Star Trek: Lower Decks siano un affronto a tre vie al buon gusto: un nastro trasportatore aziendale di contenuti con cui tenere a galla Paramount+ nessun rispetto per la qualità o rispetto per la storia. Dato che quasi tutto ciò che pre-Enterprise viene discusso con riverenza, saresti anche perdonato per aver creduto che il contraccolpo ai moderni programmi TV di Star Trek sia un nuovo fenomeno…

Qui nel 2022, dichiarare Star Trek: The Next Generation la migliore serie TV di Star Trek non è un’opinione particolarmente controversa, ma quando l’equipaggio di Jean-Luc Picard salpò per la prima volta nel 1987, il pubblico cantava una melodia molto diversa. Gli spettatori hanno confrontato sfavorevolmente questo audace nuovo arrivato con Star Trek: The Original Series, hanno criticato il nuovo cast ed erano generalmente scettici sull’espansione del franchise. Solo in Star Trek: The Next Generation 3 i venti hanno iniziato a soffiare nella direzione dell’Enterprise-D. Deep Space Nine inizialmente fu evitato anche lui, liquidato come inutilmente oscuro e non “nello spirito” di Star Trek – critiche stranamente simili a quelle rivolte a Star Trek: Discovery. E fino a quando Alex Kurtzman non ha preso le redini, Star Trek: Voyager era la serie TV che tutti amavano odiare, prima che quelle opinioni si ammorbidissero gradualmente nel tempo.

Se Star Trek moderno sembra più divisivo, è a causa del mezzo attraverso il quale vengono fornite queste opinioni. Le critiche a Star Trek: The Next Generation, Deep Space Nine e Star Trek: Voyager si limitavano alla lenta fatica della carta stampata, delle lettere forti e di Internet dial-up. Devi davvero odiare un programma TV per aspettare che tua madre finisca la sua telefonata da rete fissa prima di scrivere un blog che impiega 3 ore per essere caricato. Ironia della sorte, i progressi tecnologici sono stati a scapito di Star Trek. Ogni singolo spettatore può ora condividere le proprie reazioni immediate con pochi passaggi del pollice e la natura dei social media promuove punti di vista più forti e di parte sull’equilibrio, creando una camera d’eco che amplifica la negatività. Star Trek ha indubbiamente cambiato il suo stile negli ultimi dieci anni; il contraccolpo moderno di Star Trek, tuttavia, non è fondamentalmente molto diverso da quello di 30 anni fa.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

L’anime Le bizzarre avventure di JoJo: Stone Ocean avrà 38 episodi

il distributore amazzone ha confermato che l'adattamento anime del manga scritto e disegnato da Hirohiko Araki, La bizzarra...

Chainsaw Man batte un record di lettura in MANGA Plus

Avevo precedentemente segnalato che il manga scritto e disegnato da Tatsuki Fujimoto, uomo motosegaera diventato il manga più...

Thor e il dottor Strange perdono al botteghino contro Gotoubun no Hanayome

Le ultime stime pubblicate dal portale giapponese Film Taroi ha confermato che il film del franchise di Gotoubun...

Nuovo anime Yama no Susume: Next Summit rivela il nuovo trailer

Sul sito ufficiale dell'adattamento anime del manga scritto e disegnato da Shiro, Yama no Susume (Incoraggiamento alla scalata),...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te