Asiatica Film Mediale

Perché House of the Dragon diventerà una questione di bambini

Perché House of the Dragon diventerà una questione di bambini
Debora

Di Debora

27 Settembre 2022, 12:07


Dopo il suo importante salto temporale, gli showrunner di House of the Dragon Ryan Condal e Miguel Sapochnik spiegano perché il prequel de Il Trono di Spade sta spostando l’attenzione sui personaggi più giovani. Presentato in anteprima il mese scorso su HBO, House of the Dragon è il primo spinoff ambientato a Westeros, che racconta la storia della famiglia Targaryen. Adattando gli eventi raccontati nel libro di George RR Martin Fire & Blood, House of the Dragon vede due ex di Game of Thrones, Condal e Sapochnik, assumere il ruolo di showrunner, sebbene quest’ultimo abbia lasciato la serie dopo aver terminato la prima stagione.

Sebbene House Dragon sia ambientato circa 200 anni prima degli eventi de Il Trono di Spade, la disputa per il Trono di Spade è controversa come sempre. La serie prequel introduce tutti i nuovi giocatori, tra cui Paddy Considine nei panni di Re Viserys, Matt Smith nei panni del Principe Demone, Milly Alcock nei panni della Principessa Rhaenyra, Emily Carey nei panni della Regina Alicent, Rhys Ifans nei panni di Ser Otto, Steve Toussaint nei panni di Lord Corlys e Fabien Frankel nei panni di Ser. Criston. Dopo il salto temporale di 10 anni di House of the Dragon, vengono introdotti un gruppo di nuovi giovani personaggi, tra cui Aegon, Helaena, Aemond, Jacaerys, Lucerys, Baela e Rhaena.

Durante l’ultimo episodio 6 di Inside the Episode for House of the Dragon della HBO, Condal e Sapochnik hanno discusso di come la serie stia spostando l’attenzione sui suoi personaggi più giovani. Gli showrunner di House of the Dragon affermano che l’episodio 6 è il punto in cui la serie “inizia a parlare dei bambini” ed esplora ulteriormente il “dramma non detto” con le famiglie centrali. Leggi cosa hanno detto di seguito:

Sapochnik: Alla fine, l’episodio sei è l’inizio del cambiamento in cui la storia inizia a diventare sui bambini. Non sono solo Viserys e Daemon e Rhaenyra e Alicent. È anche questo nuovo gruppo di ragazzi. Sono Aemond e Aegon e Jace e Luke. È multigenerazionale.

Condal: Questi sono i bambini che essenzialmente combatteranno insieme in questa guerra in arrivo. C’è un sacco di drammi non detti e non detti all’interno di queste famiglie. E i problemi familiari interni profondamente radicati di Viserys vengono a ribollire più avanti nella serie.

In che modo i personaggi più giovani di House of the Dragon giocheranno ruoli cruciali

House of the Dragon ha iniziato concentrandosi su due personaggi più giovani, Rhaenyra e Alicent, e ha tracciato la loro amicizia d’infanzia fino alla loro caduta nell’età adulta. Ora, l’episodio 6 funge essenzialmente da secondo pilota per House of the Dragon introducendo diversi giovani personaggi, molti dei quali sono i figli di Rhaenyra e Alicent. Nella tipica moda di House of the Dragon, molti di questi personaggi più giovani verranno riformulati man mano che invecchiano nei prossimi episodi.

Interpretato originariamente da Ty Tennant (il figlio di David Tennant di Doctor Who) che alla fine sarà rifuso da Tom Glynn-Carney di Dunkerque, il principe Aegon è uno dei personaggi più giovani dello show che giocherà un ruolo cruciale nella Danza dei Draghi. In quanto figlio primogenito di re Viserys e della regina Alicent, Aegon rappresenta una minaccia diretta alla pretesa di Rhaenyra al trono. Ma secondo i commenti degli showrunner di House of the Dragon, anche altri bambini come Jace e Luke cresceranno per combattere nell’imminente guerra civile dei Targaryen.

Fonte: HBO


Potrebbe interessarti

Law & Order: i fan della SVU si oppongono al fatto che la scena di Rollisi venga tagliata per Peacock
Law & Order: i fan della SVU si oppongono al fatto che la scena di Rollisi venga tagliata per Peacock

La breve scena della premiere della stagione 24 di Law & Order: SVU su Amanda Rollins e Sonny Carisi è stata tagliata nella versione Peacock dell’episodio e i fan non ne sono contenti. La serie TV live action con sceneggiatura più longeva torna per il nuovo anno. Ma invece di una semplice uscita, Law & […]

La Marvel ha sostenuto molto Werewolf di Night’s Bloodier Action
La Marvel ha sostenuto molto Werewolf di Night’s Bloodier Action

Michael Giacchino rivela che i Marvel Studios lo hanno lasciato sanguinare con Werewolf By Night. Il Marvel Cinematic Universe ha avuto un incredibile successo, grazie al suo elenco diversificato di personaggi e alla produzione coerente e piacevole per la folla. Quando Iron Man è stato rilasciato per la prima volta nel 2008, non si poteva […]