Asiatica Film Mediale

Perché Furiosa ha scelto Anya Taylor-Joy al posto di Charlize Theron spiegato dal regista di Mad Max

Perché Furiosa ha scelto Anya Taylor-Joy al posto di Charlize Theron spiegato dal regista di Mad Max
Erica

Di Erica

12 Marzo 2024, 15:49


Riassunto

  • George Miller spiega perché ha scelto di sostituire Charlize Theron con Anya Taylor-Joy per il ruolo di Furiosa nel prequel.
  • Miller non trovava convincente la tecnologia del de-aging, quindi ha optato per un’attrice più giovane.
  • Taylor-Joy e Theron possiedono entrambe una certa mistica e un background nella danza classica, apportando la precisione necessaria alle loro performance.

Il regista di Furiosa: A Mad Max Saga, George Miller, spiega perché ha sostituito Charlize Theron, protagonista di Fury Road, con Anya Taylor-Joy. Theron ha interpretato la guerriera del deserto Furiosa nel celebre Mad Max: Fury Road del 2015, conferendo al personaggio un’identità iconica. Tuttavia, quando è arrivato il momento per Miller di esplorare l’universo post-apocalittico con un film prequel sulla storia di Furiosa, anziché ringiovanire Theron per il film, la star è stata sostituita dalla giovane Taylor-Joy.

Sostituire una stella del calibro di Theron era sicuramente un rischio, ma Miller aveva le sue ragioni per questa scelta. Ha recentemente spiegato di non essere un fan dell’effetto del de-aging e temeva che utilizzarlo su Furiosa avrebbe distratto gli spettatori dal film. Miller ha anche spiegato cosa l’ha convinto che Taylor-Joy potesse interpretare Furiosa, dopo aver ricevuto una raccomandazione dal regista di Last Night in Soho, Edgar Wright. Di seguito le parole di Miller (via Empire):

“Inizialmente il ruolo sarebbe stato di Charlize [se Furiosa fosse stato realizzato prima di Fury Road]. Col passare del tempo ho iniziato a pensare, ‘Oh, forse potremmo ricorrere al de-aging’. Poi ho visto maestri del cinema come Ang Lee e Martin Scorsese realizzare rispettivamente Gemini Man e The Irishman, e ho capito che non era ancora perfetto. Tutto quello che avremmo visto sarebbe stato, ‘Guardate come funziona bene la tecnologia?’ Non sarebbe stato convincente.”

“Alla fine è una risposta istintiva. C’è una certa risolutezza innata in [Taylor-Joy]. È una persona molto determinata e rigorosa. Ha una certa mistica. E anche lei è stata addestrata al balletto da giovane, come Charlize. C’era bisogno di questa precisione.”

Perché sostituire Theron è stata la scelta giusta per il prequel Furiosa di Miller

Immagine personalizzata di Grant Hermanns

Theron ha fatto un lavoro eccezionale nel creare Furiosa, conferendo al personaggio la furia che si addiceva al titolo di Mad Max del 2015. Vedere l’attore riprendere il ruolo di Furiosa avrebbe soddisfatto gli spettatori che amavano il primo film, ma Miller aveva buone ragioni per essere titubante all’idea di utilizzare l’effetto del de-aging per far sembrare la star vent’anni più giovane.

The Irishman di Martin Scorsese e Gemini Man di Ang Lee sono, come ha osservato Miller, due esempi recenti di film che hanno utilizzato l’effetto del de-aging in modo rilevante. In entrambi i casi, il de-aging stesso è diventato una parte importante della narrazione, in alcuni casi oscurando la storia effettiva raccontata. The Irishman si è rivelato più riuscito di Gemini Man, ma entrambi i film presentano momenti in cui l’effetto del de-aging semplicemente non è abbastanza convincente.

Furiosa si svolge quindici anni prima degli eventi di Fury Road.

Se Miller avesse fatto sembrare Theron vent’anni più giovane per Furiosa: A Mad Max Saga, gli spettatori si sarebbero concentrati su come appaiono gli effetti anziché immergersi nella trama del film. Miller non ha desiderato un simile destino per il suo film, e saggiamente ha optato per la sostituzione, scegliendo un’attrice come Taylor-Joy, che ha dimostrato di saper dominare lo schermo. I trailer hanno già dato agli spettatori un’anteprima dell’interpretazione di Taylor-Joy in Furiosa, e la sua performance sembra essere altrettanto ferocemente iconica dell’interpretazione di Theron.

Fonte: Empire

Perché la scelta di ricast Theron è stata giusta per il prequel di Furiosa di Miller

Immagine personalizzata di Grant Hermanns

Theron ha svolto un lavoro magistrale nel creare Furiosa, regalando al personaggio una furia all’altezza del titolo del film Mad Max del 2015. Sarebbe stato soddisfacente per gli spettatori che amano il primo film vedere l’attrice riprendere il ruolo di Furiosa, ma Miller aveva buoni motivi per esitare di utilizzare l’effetto del de-aging per far sembrare la star vent’anni più giovane.

The Irishman di Martin Scorsese e Gemini Man di Ang Lee sono due esempi recenti di film che hanno ampiamente utilizzato l’effetto del de-aging. In entrambi i casi, l’effetto del de-aging è diventato un elemento importante della narrazione, ombreggiando in qualche modo la storia stessa raccontata. The Irishman ha ottenuto più successo di Gemini Man, ma entrambi i film hanno momenti in cui l’effetto del de-aging semplicemente non è abbastanza convincente.

Furiosa si svolge quindici anni prima degli eventi di Fury Road.

Se Miller avesse fatto sembrare Theron vent’anni più giovane per Furiosa: A Mad Max Saga, gli spettatori si sarebbero concentrati su come gli effetti appaiono anziché immergersi nella storia del film. Miller non desiderava un destino del genere per il suo film e ha saggiamente scelto di sostituire Theron, scegliendo un’attrice come Taylor-Joy, che ha dimostrato di saper dominare il grande schermo. I trailer hanno già dato uno sguardo alla versione di Furiosa interpretata da Taylor-Joy, che si presenta altrettanto feroce e potenzialmente iconica dell’interpretazione di Theron.

Fonte: Empire


Potrebbe interessarti

“Ho preso questo film dal pavimento”: Come Jordan Peele ha portato il nuovo film d’azione di Dev Patel dai Netflix ai cinema.
“Ho preso questo film dal pavimento”: Come Jordan Peele ha portato il nuovo film d’azione di Dev Patel dai Netflix ai cinema.

Riassunto Dev Patel ricorda che Jordan Peele si è messo in contatto con lui dopo aver visto Monkey Man, trasformando il film da un’uscita su Netflix a una nelle sale. Monkey Man è stato presentato come una versione indiana di John Wick, con immagini audaci e azione. Peele sostiene l’esperienza cinematografica e evidentemente crede che […]

Al Pacino chiarisce strana annuncio della Miglior Film, il direttore degli Oscar difende l’attore
Al Pacino chiarisce strana annuncio della Miglior Film, il direttore degli Oscar difende l’attore

Riassunto La brusca dichiarazione di Al Pacino come miglior film agli Oscar del 2024 è stata orchestrata dai produttori per rendere lo spettacolo più efficiente. Pacino chiarisce di aver ricevuto l’istruzione di omettere i nominati, scusandosi per l’offesa causata dalla mancata lettura di ogni film. Molly McNearney, produttrice dell’evento, spiega che la decisione di non […]