Asiatica Film Mediale

Perché Dave Bautista ha faticato durante le riprese di Knock At The Cabin di Shyamalan

Perché Dave Bautista ha faticato durante le riprese di Knock At The Cabin di Shyamalan
Erica

Di Erica

03 Febbraio 2023, 16:55


La star di Knock at the Cabin, Dave Bautista, spiega perché ha faticato durante le riprese del nuovo thriller di M. Night Shyamalan. Dopo essere salito alla ribalta con film come Il sesto senso e Unbreakable, Shyamalan è ora ampiamente conosciuto come uno dei cineasti più imprevedibili che lavorano oggi. Basato su un romanzo di Paul Tremblay, Knock at the Cabin segue una giovane ragazza e i suoi genitori mentre vengono tenuti in ostaggio e costretti a fare una scelta impossibile per evitare l’apocalisse. Bautista interpreta Leonard, uno degli intrusi domestici, insieme ad altre star tra cui Rupert Grint, Jonathan Groff, Ben Aldridge, Nikki Amuka-Bird, Abby Quinn e Kristen Cui.

In una recente intervista con CinemaBlend, Bautista spiega di aver affrontato una difficoltà particolare durante le riprese di Knock at the Cabin. L’attore rivela che la sua sfida principale derivava dallo spazio mentale di Leonard in termini di come si comporta e di come interagisce con i suoi compagni. Invece di lasciare che le emozioni di Leonard venissero a galla, l’enormità del compito del personaggio – prevenire la fine del mondo – significava che doveva cercare costantemente di mantenere un’aura di controllo anche quando le cose stavano andando a rotoli. Dai un’occhiata al commento completo di Bautista qui sotto:

“Questo è ciò con cui ho lottato, perché a volte il mio istinto diceva di diventare più emotivo, o di essere più vocale, di essere più aggressivo o di crollare un po’. E mi ricordava sempre di ricordare che Leonard sente questa responsabilità di dover essere al comando. Deve esserlo, è responsabile di tutte queste persone. Ha il compito di assicurarsi che tutto vada bene, che queste persone credano davvero che sia lì per sincerità, e lui intende davvero quello che dice, crede in quello che dice, quindi non può cadere a pezzi. Quindi quella è stata una specie della mia lotta”.

In che modo Leonard è diverso dagli altri personaggi di Dave Bautista

Bautista, un ex wrestler della WWE, ha dimostrato nell’ultimo decennio circa di avere davvero delle doti di recitazione impressionanti, assumendo una varietà di personaggi in una varietà di progetti diversi. Dopo essere apparso in alcuni film di serie B più piccoli e in alcune offerte d’azione direct-to-video, Bautista appare come antagonista secondario in Riddick nel 2013. La più grande svolta dell’attore, tuttavia, è arrivata nel 2014 con Guardiani della Galassia. Il suo ruolo di Drax è stato molto più comico e lo ha presentato a un pubblico più ampio, ma è stato probabilmente il suo piccolo ruolo in Blade Runner 2049 a mostrare quanto raggio abbia come attore.

Pur continuando il suo periodo nell’MCU e assumendo anche alcuni ruoli pesanti come Army of the Dead o ruoli comici come Glass Onion: A Knives Out Mystery, l’attore non aveva ancora affrontato un antagonista davvero complicato e misterioso. Bautista ha già interpretato un cattivo in film come Sam Mendes Spectre, in cui interpreta Mr. Hinx, e in Denis Villeneuve’s Dune, in cui interpreta Glossu Rabban, ma Mr. Hinx è uno scagnozzo piuttosto monotono e Glossu no ottieni davvero così tanto tempo sullo schermo. Una delle cose fondamentali che attori, sceneggiatori e registi toccano quando descrivono ciò che rende un antagonista efficace è che il cattivo non crede davvero di essere un cattivo.

Leonard in Knock at the Cabin sembra essere l’epitome di questa idea, con il personaggio che crede davvero di salvare l’intera razza umana. Sebbene per i personaggi di Groff e Aldridge Leonard sia un pericoloso pazzo che li tiene in ostaggio, Leonard è davvero l’eroe della sua stessa storia. Se Leonard stia effettivamente dicendo la verità è davvero al centro di Knock at the Cabin, ma il ruolo complesso, stimolante e imprevedibile di Bautista è, si spera, un segno delle cose a venire nella carriera dell’attore.

Fonte: CinemaBlend


Potrebbe interessarti

L’acquisto della Fox da parte della Disney è stato un pessimo affare, rivela un nuovo rapporto
L’acquisto della Fox da parte della Disney è stato un pessimo affare, rivela un nuovo rapporto

L’assorbimento di Fox da parte della Disney potrebbe essere stato un cattivo affare, secondo un nuovo rapporto. La Disney ha annunciato che avrebbe acquisito la 21st Century Fox alla fine del 2017, finalizzando infine l’accordo nel 2019. L’accordo Fox è costato alla Disney $ 71 miliardi all’epoca. Ciò ha scosso l’industria cinematografica all’epoca, dato che […]

La clip di F It List di Amy mette in mostra un confronto liberatorio [EXCLUSIVE]
La clip di F It List di Amy mette in mostra un confronto liberatorio [EXCLUSIVE]

Screen Rant è entusiasta di presentare una clip esclusiva della nuova commedia dark Amy’s F It List. Amy è bloccata in una vita monotona quando le viene diagnosticato un tumore al cervello inoperabile, che cambia tutto. Ora, Amy ha una ragione per vivere la vita al massimo, incluso chiamare gli idioti che l’hanno calpestata. Con […]