Asiatica Film Mediale

Perché Brendan Fraser ha aspettato di interpretare ruoli drammatici come La balena

Perché Brendan Fraser ha aspettato di interpretare ruoli drammatici come La balena
Erica

Di Erica

03 Marzo 2023, 04:58


La star di Whale Brendan Fraser ha spiegato perché ha aspettato molto prima di assumere ruoli drammatici. Interpretando Charlie, un solitario professore di inglese di 600 libbre che si riunisce con sua figlia Ellie (Sadie Sink) con solo pochi giorni di vita, Fraser ha ricevuto numerosi riconoscimenti per la sua interpretazione, tra cui una vittoria ai Critics Choice Awards e agli Screen Actors Guild Awards e la sua prima nomination all’Oscar . Mentre il film ha diviso i critici al momento della sua uscita, la performance di Fraser ha ricevuto un plauso quasi universale, con l’attore che ha vissuto una massiccia ripresa della carriera.

In un’intervista con Deadline, Fraser ha spiegato perché di recente ha intrapreso spettacoli e film drammatici, avendo recitato principalmente in film d’azione, come The Mummy del 1999, e commedie. Ha individuato l’esitazione alla mancanza di esperienza di vita e comprensione necessarie per interpretare un personaggio come Charlie di The Whale. Scopri cosa ha detto sull’argomento qui sotto:

“Non ho avuto l’esperienza di vita o l’angoscia. Non ero stato padre abbastanza a lungo 10 anni fa per apprezzare cosa significa avere una persona giovane nella tua vita.”

Perché la performance di Brendan Fraser nei panni di Charlie è stata degna di un Oscar

La risposta della critica di The Whale è stata inizialmente accolta con notevoli elogi quando è stato presentato in anteprima al Festival Internazionale del Cinema di Venezia, dove ha ricevuto una standing ovation di sei minuti. Tuttavia, la risposta è diventata più polarizzante poiché più critici hanno visto il film durante il circuito del festival e quando è stato finalmente distribuito nelle sale. Tuttavia, l’interpretazione di Fraser di Charlie è stata la sua parte migliore, ancorando un nucleo emotivo al personaggio che il film non avrebbe se fosse interpretato da un altro attore.

Fraser infonde molta empatia personale e compassione nel suo ritratto di Charlie. Dato che Fraser ha tre figli, probabilmente ci sono voluti molti anni di esperienza di vita personale per interpretare un personaggio complesso e riccamente scritto come Charlie. Senza quel bagaglio personale e quel legame, la drammatica interpretazione di Fraser in The Whale non sarebbe stata la stessa. Fraser comprende l’amore di Charlie per sua figlia perché il suo amore per i suoi figli è profondamente radicato in lui.

Questo è probabilmente il motivo per cui il pubblico ha sentito l’amore di Charlie per Ellie e ha enfatizzato il personaggio, anche se Ellie non lo amava e continuava a dare del filo da torcere a suo padre. Quella connessione personale ha reso la performance di Fraser lodata, e non necessariamente perché l’attore stava vivendo una ripresa della carriera. È anche la probabile causa che lo ha portato a essere nominato per il suo primo Oscar, che potrebbe probabilmente vincere dopo i recenti trionfi del premio, anche se la competizione sembra feroce tra lui e la star di Elvis Austin Butler. Tuttavia, l’esperienza e il conforto di Fraser lo hanno aiutato a trasudare l’emotività di Charlie in The Whale, facendo valere la sua lunga attesa in ruoli drammatici.

Fonte: Scadenza


Potrebbe interessarti

I veri avvistamenti di Ghostface stanno avvenendo prima di Scream 6
I veri avvistamenti di Ghostface stanno avvenendo prima di Scream 6

Gli avvistamenti effettivi di Ghostface stanno avvenendo prima del debutto teatrale di Scream 6. Il famoso cattivo slasher, la cui identità cambia con ogni film di Scream, sta tornando per un sesto e forse il bagno di sangue più brutale che il franchise abbia mai visto. Come sequel diretto di Scream dell’anno scorso, il film […]

Florence Pugh risponde alle critiche sul ruolo dell’universo cinematografico Marvel
Florence Pugh risponde alle critiche sul ruolo dell’universo cinematografico Marvel

Florence Pugh ha contribuito con i suoi due centesimi al dibattito in corso sull’universo cinematografico Marvel, che è stato avviato a pieno regime negli ultimi anni a seguito dei commenti fatti da registi rispettati come Martin Scorsese e Quentin Tarantino. Pugh, che ha iniziato la sua carriera in film indipendenti come Midsommar e Lady Macbeth, […]