Asiatica Film Mediale

Paura di The Walking Dead "Amina" Il titolo fa riferimento a un personaggio principale morto

Paura di The Walking Dead "Amina" Il titolo fa riferimento a un personaggio principale morto
Debora

Di Debora

30 Maggio 2022, 15:26


Cosa significa “Amina” nella stagione 7 di Fear The Walking Dead e come si collega a un personaggio morto delle stagioni passate? Fear The Walking Dead dice addio a un membro del cast originale in “Amina”, mentre Alicia Clark di Alycia Debnam-Carey si separa dai suoi compagni sopravvissuti e si dirige verso l’ignoto da sola (presumendo che non sia morta sulla spiaggia e questa è una specie di nell’aldilà, ovviamente). L’ultimo episodio di Alicia – Fear The Walking Dead’s 100th, per inciso – la porta via dalla Torre in fiamme… per poi tornare nella Torre in fiamme a caccia di una bambina che ovviamente non esiste. Dopo aver lasciato la Torre con Victor Strand al seguito, Alicia viene trascinata su una zattera diretta verso parti sconosciute, ma cambia idea all’ultimo minuto e torna, hai indovinato, alla Torre.

L’indeciso canto del cigno di Fear The Walking Dead di Alicia si chiama “Amina”, ma l’episodio in sé non spiega esplicitamente l’importanza di quel titolo. L’unico riconoscimento arriva quando l’eroina di Alycia Debnam-Carey trova il nastro dell’intervista di sua madre nel MRAP abbandonato, e “AMINA” può essere individuata sull’etichetta. Il significato di “Amina” in Fear The Walking Dead risale alla prima metà della stagione 4, in particolare “No One’s Gone”.

In una scena di flashback, la madre di Alicia, Madison, incontra Althea, la giornalista più tenace dell’apocalisse zombie. Durante la loro conversazione, Madison ricorda un’estate lontana in cui Alicia e Nick erano bambini. Un uccello volò verso la loro finestra e si ferì gravemente, ma i fratelli Clark si rifiutarono di lasciare che questo neonato morisse e allattarono diligentemente l’uccello verso una completa guarigione contro tutte le avversità mediche. Madison rimase profondamente colpita dalla determinazione e dal cuore dei suoi figli, e il nome dell’uccello era Wilhemina… Amina in breve.

Il ricordo di Wilhemina di Madison (una clip della quale viene riprodotta brevemente durante l’episodio d’addio di Fear The Walking Dead della settima stagione) spiega perché Alicia è costantemente seguita da un uccello in CGI mentre sfreccia avanti e indietro dalla Torre. Ancora più importante, la creatura quasi certamente immaginaria riporta lo spirito di Nick in Fear The Walking Dead. Interpretato da Frank Dillane, Nick è morto nella stagione 4 di Fear The Walking Dead, ma ovviamente ha giocato un ruolo importante nella vita di Alicia sia prima che durante l’epidemia di zombi, quindi è giusto che abbia una presenza nel suo episodio d’addio, anche se quella presenza è piccolo e piumato. Salvare Amina (quella vera) è stato uno sforzo congiunto tra i due fratelli Clark e ha dimostrato il loro rifiuto di arrendersi di fronte a difficoltà insormontabili. Avere l’uccellino che vola intorno ad Alicia durante la sua ultima resistenza è quasi come se Nick guidasse sua sorella dall’oltretomba.

Il riferimento al titolo di “Amina” di Fear The Walking Dead funziona come una metafora su due livelli. Da un lato, la storia del recupero dell’uccello è un parallelo al modo in cui Alicia passa da un relitto confuso dalla febbre che cade per pochi passi a un sano sopravvissuto all’apocalisse zombi che vola via per aiutare gli altri. Dall’altro, i giovani fratelli Clark che salvano la vita di un uccello con la pura forza di volontà si confrontano direttamente con il modo in cui Alicia adulta si rifiuta di deludere la sua gente e continua a combattere finché non li vede in salvo, nonostante abbia perso il sottomarino, la Torre, e rinunciando a ogni speranza di trovare PADRE. Guardare le sue amiche salpare verso il tramonto deve aver sicuramente ricordato ad Alicia di aver visto Amina volare via tutte quelle estati fa, tranne che ora porta la “luce” (come dice Madison) di lei e suo fratello.

Fear The Walking Dead continua domenica su AMC.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

La presa in giro del retroscena di Gus Fring potrebbe creare il prossimo spinoff di Breaking Bad
La presa in giro del retroscena di Gus Fring potrebbe creare il prossimo spinoff di Breaking Bad

Una frase della sesta stagione di Better Call Saul anticipa un altro potenziale spin-off di Breaking Bad: Better Ring Fring è all’orizzonte? Affermare che Better Call Saul ha evitato tutti i problemi che gli spin-off televisivi tipicamente sopportano sarebbe un grosso eufemismo. Il prequel di Jimmy McGill ha fornito organicamente il progetto per espandere un […]

George RR Martin parla di Game Of Thrones Show Backlash
George RR Martin parla di Game Of Thrones Show Backlash

George RR Martin, l’autore dietro i romanzi che sono poi diventati lo show fantasy di successo Il Trono di Spade, condivide i suoi pensieri sul contraccolpo dei fan che la serie ha ricevuto verso la fine della sua corsa. Tracciando gli intrighi politici e gli orrori soprannaturali che affliggono i regni di Westeros ed Essos, […]