Asiatica Film Mediale

Pamela Anderson crede che i creatori di Pam e Tommy le debbano scuse pubbliche

Pamela Anderson crede che i creatori di Pam e Tommy le debbano scuse pubbliche
Debora

Di Debora

27 Gennaio 2023, 04:18


Pamela Anderson dice che i creatori di Pam e Tommy le devono delle scuse pubbliche. Creata per Hulu, Pam e Tommy era una miniserie drammatica biografica pubblicata nel febbraio 2022. Con Lily James nei panni di Anderson e Sebastian Stan nei panni di Tommy Lee, la serie raccontava la famigerata fuga non autorizzata del sex tape della coppia nel 1995. Pam e Tommy era basata su l’articolo di Rolling Stone del 2014 intitolato “Pam e Tommy: la storia mai raccontata del sex tape più infame del mondo” di Amanda Chicago Lewis. La serie ha ricevuto recensioni generalmente positive sia dalla critica che dagli spettatori, ma è stata criticata da Anderson per averla costretta a rivivere l’esperienza straziante.

In un’intervista con Variety, Anderson afferma che i creatori di Pam e Tommy le devono scuse pubbliche per la serie. Quando gli è stato chiesto di descrivere le persone dietro Pam e Tommy, Anderson le chiama apertamente “stronzi” e dice che lo spettacolo era “sale sulla ferita”. Mentre la Anderson afferma di non aver visto la serie e non ha intenzione di farlo, afferma che era impossibile sfuggire ai cartelloni pubblicitari e ai poster che la promuovevano, che raffiguravano James e Stan come versioni di Anderson e Lee che “sembravano un costume di Halloween” a suo. Anderson aggiunge:

“Ho detto a Netflix: ‘Mi piacerebbe invitare Lily alla premiere del film. Penso che sia difficile interpretare qualcuno quando non conosci l’intero quadro. Non ho niente contro Lily James. Penso che sia una bella ragazza e stava solo facendo il lavoro. Ma l’idea che l’intera cosa stesse accadendo è stata davvero schiacciante per me.

Quello che sappiamo sull’imminente Netflix Doc di Pamela Anderson

Mentre Anderson non ha altro che disprezzo per Pam e Tommy, dice che non nutre rancore nei confronti di James. Prima delle riprese della miniserie, James ha scritto a mano una lettera ad Anderson, sperando che potesse sedersi con la modella e attrice per capire meglio chi fosse Anderson. Anderson ha confermato di aver ricevuto la lettera ma non l’ha mai nemmeno aperta perché era troppo ferita dal fatto che Pam e Tommy fossero stati creati in primo luogo. Fin dall’inizio, Anderson è stata aperta sulla sua frustrazione per l’esistenza della serie.

Tuttavia, Anderson ha esteso l’invito a James a unirsi a lei alla premiere del suo prossimo documentario, Pamela, A Love Story. Il film sarà presentato in anteprima su Netflix il 31 gennaio ed è il primo sguardo alla vita di Anderson attraverso la sua prospettiva. Pamela, A Love Story vedrà la rivelazione dei video e dei diari personali di Anderson e coprirà tutto, dalla sua ascesa alla fama e dai suoi molteplici matrimoni al famigerato sex tape. Il documentario uscirà lo stesso giorno dell’attesissima autobiografia di Anderson, Love, Pamela.

Sebbene Anderson abbia respinto Pam e Tommy sin dall’ideazione della serie, le ha anche dato l’opportunità di affrontare idee sbagliate su se stessa e le ha permesso di fornire la propria prospettiva per la prima volta sia sulla stampa che sullo schermo. Mentre la miniserie Hulu è stata indubbiamente dannosa per Anderson, ha anche portato alla luce questioni di consenso e autonomia corporea, questioni che non erano state discusse così pesantemente quando il sex tape è stato inizialmente rilasciato nel 1995. Anderson sarà finalmente in grado di condividere il suo lato della storia il 31 gennaio e, si spera, lasciare un segno tutto suo che si estenda oltre il successo di Pam e Tommy.

Fonte: varietà


Potrebbe interessarti

La star di The Last Of Us interrompe una pratica lotta con i clicker
La star di The Last Of Us interrompe una pratica lotta con i clicker

Avvertimento! Spoiler avanti per The Last Of Us Episodio 2. La star di The Last of Us, Anna Torv, spiega come è stato portato in vita il teso combattimento con i clicker dell’episodio 2 e perché è stato persino spaventoso filmarlo. Basato sugli acclamati videogiochi per PlayStation di Naughty Dog, The Last of Us della […]

Perché George Lucas è uscito dalla pensione per Star Wars: The Clone Wars
Perché George Lucas è uscito dalla pensione per Star Wars: The Clone Wars

Il creatore di Star Wars George Lucas è noto per il suo approccio pratico alla sua saga intergalattica, ma secondo il co-produttore esecutivo di Star Wars: The Clone Wars, ha avuto quasi un coinvolgimento minimo nella serie animata. Star Wars: The Clone Wars è andato in onda per la prima volta su Cartoon Network il […]